SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

“Venditore non qualificato”: l’evento di Gwyneth Paltrow accende la rivoluzione dei clienti nei negozi di cosmetici della Mecca | bellezza

Annunciare un evento con un A-lister globale in scaletta potrebbe sembrare una grande opportunità per il rivenditore australiano. Tuttavia, quando la Mecca ha dichiarato la gigantesca bellezza Ghouinith baltrow In qualità di oratore principale al vertice del benessere virtuale, Makkah Life, i loro fedeli clienti di solito si ribellavano.

“Paltrow deve andare in giro con enormi quantità di disinformazione e fare soldi sfruttando l’insicurezza delle donne”, ha scritto il cardiochirurgo e autore Dr. Nikki Stamp sulla pagina Facebook dell’evento. Ogni volta che approviamo questo comportamento, permettiamo che continui. La Mecca è sempre stata una paladina delle donne, quindi ora, quando una donna è in pericolo, andrà all’altezza e annullerà questo terribile evento? O permetterà alle donne australiane di essere esposte a più delle loro cazzate? “

Il commento di Stamp ha ricevuto finora 384 Mi piace – oltre 100 Mi piace dall’annuncio stesso.

Reclami dei clienti su un evento sul benessere ospitato da Gwyneth Paltrow presso i negozi di bellezza della Mecca. Foto: Facebook

Un’altra persona ha detto in più di 300 commenti: “Vendere il trucco è una cosa, ma promuovere qualcosa del genere è un’altra”. Woo, un termine gergale australiano per credenze o pratiche antichissime e scientificamente discutibili, era un argomento comune. Un commentatore è stato d’accordo, dicendo: “Porterò la mia attività altrove se continuo a promuovere questo fascino pericoloso”, mentre un terzo ha descritto Paltrow come un “venditore ambulante carismatico e non qualificato”.

Con ogni file, sempre più clienti condividevano gli stessi sentimenti: “Cos’è la terapia con il veleno d’api, la pseudoscienza per curare la vagina e le uova che cammini qui intorno?”

Reclami dei clienti sull'evento Gwyneth Paltrow
Foto: Facebook

La Mecca ce l’ha Ha rifornito il controverso marchio di benessere PaltrowGoop per meno di sei mesi. Nel 2018, Goop Risoluzione di una causa Per la vendita di uova di giada commercializzate per inserimento vaginale. Anche Paltrow ha ammesso Volutamente punto dalle apiE il Promuove la vaporizzazione vaginaleE questa settimana l’ha confermata Coronavirus “Goop Journey” ritardato È tornato all’ordine del giorno.

Ma la sua cattiva reputazione si è intensificata all’inizio di aprile, grazie al video di Vogue in cui ho usato una crema solare come un evidenziatore e ho commentato: Sul mio naso e sulla zona dove il sole tramonta davvero.

Per garantire che l’SPF sia efficace, tu Devi usare circa un cucchiaino per viso e colloO sette cucchiaini per tutto il corpo.

Internet e dermatologi hanno criticato il video. Estetista avanzato e “skinfluencer” nel Regno Unito Caroline Herrons ha guidato la carica, Notando che Paltrow “ha 7,5 milioni di follower su Instagram”. US Vogue ha quasi 10 milioni di abbonati su YouTube e altri milioni su Facebook e Instagram.

“Questa divisione di protezione solare SPF potrebbe aver fatto di più per impedire un uso corretto di SPF, soprattutto tra i 18 ei 34 anni, dal momento che l’uso prevalente di lettini negli anni ’80”, ha detto Herrons.

La Mecca, l’unico agente del negozio australiano di Goop, ha detto a The Guardian Australia di aver prenotato Paltrow per partecipare al suo evento virtuale prima che uscisse il video di Vogue. “Inoltre, siamo sempre stati alla Mecca sostenendo l’importanza di indossare SPF”, ha detto un portavoce dell’azienda, riferendosi alla dichiarazione di Goop in merito alla reazione avversa alla protezione solare.

“Gwyneth mette la protezione solare su tutto il viso, anche se il video è stato modificato per i tempi e non mostra l’applicazione completa”, ha detto Goop. “Siamo convinti sostenitori dell’SPF di Goop e consigliamo sempre alle persone di consultare un dermatologo per scoprire cosa è giusto per loro”.

La Mecca è uno dei maggiori attori nel mercato della bellezza australiano multimiliardario. Il rivenditore ha una solida reputazione per la gestione delle relazioni con i clienti e l’innovazione digitale. Ci sono 41.200 membri del gruppo Facebook per il marchio “Makkah Sheet Chat”, che condividono consigli, simpatizzano con la bellezza e discutono di scatole campione trimestrali per il programma fedeltà.

Ma alcuni commentatori hanno affermato che l’evento era un passo troppo lontano per il marchio. La truccatrice Brady Warettini ha detto a Guardian Australia che sta facendo acquisti sia alla Mecca che al suo principale concorrente, Sephora, ma “mi preoccupo di più della morale e non farò acquisti con la Mecca se l’evento continua”. Un altro membro, un’infermiera di 33 anni, ha accettato, promettendo di “far sapere alla mia famiglia e ai miei amici perché ho ritenuto necessario evitare la Mecca”.

Nonostante le critiche, la Mecca ha difeso la sua decisione di includere Paltrow nel loro evento. Il marchio ha dichiarato su Facebook: “Bellezza e benessere significano cose diverse per persone diverse … il nostro programma [of events to launch Mecca Life] È stato progettato con cura per offrire a tutti qualcosa di nuovo, interessante e innovativo. “

Molti di coloro che si sono lamentati hanno indicato il loro posto nel programma fedeltà Beauty Loop alla Mecca. Joe, il membro di “secondo grado” di 39 anni (che significa che spende tra $ 600 e $ 1.200 con l’azienda all’anno), ha detto a Guardian Australia che la risposta di Mecca “non ha risposto alle preoccupazioni di nessuno”. Ha detto che il “ciarlatano” di Paltrow non merita una piattaforma e che non farà più acquisti alla Mecca se l’evento continua. “Personalmente penso che non avranno altra scelta che annullarlo”.

Ma la Mecca è ancora in piedi. Il portavoce ha detto: “La dichiarazione che abbiamo presentato sui social media continua a riflettere la nostra posizione su questo evento”. “Ci impegniamo a portare avanti questo evento per le ragioni esposte nella nostra dichiarazione, che è di fornire ai nostri clienti una varietà di prospettive sulla bellezza e il benessere”.

Il secondo grande evento di Mecca Live è una tavola rotonda ospitata dall’australiana Grace Tami dell’anno.

READ  Adele canta alla festa del dopo-Oscar per Daniel Kaluuya