Aprile 10, 2021

SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

USAG richiama il lungo servizio al personale italiano | Articolo

Mike Ushko, 74 anni, ex soldato della polizia militare e soldato vietnamita, ha prestato servizio per decenni con la comunità italiana della guarnigione dell’esercito americano a Caserma Ederley. (Credito fotografico: (contributo)) Vista originale

I membri della comunità della guarnigione italiana dell’esercito degli Stati Uniti piangono la morte di un impiegato di lunga data della guarnigione il 19 marzo a causa del COVID-19.

Michael “Mike” Ushko, 74 anni, è morto a Vicenza dopo una breve battaglia contro la malattia, causata da un coronavirus. Usho ha prestato servizio nell’esercito degli Stati Uniti e nella comunità militare vicentina per oltre 54 anni.

Il colonnello Don Vogel, comandante dell’USAG Italia, ha condiviso venerdì la notizia della morte di Ushko con lo staff di Garrison.

“Siamo profondamente rattristati dalla perdita di un meraviglioso membro del team. Le mie più sentite condoglianze alla famiglia di Mike al momento della loro perdita”, ha detto Vogel.

Nato a New York, Ushko ha iniziato il suo tempo con i militari nel 1966. Nel 1968 intraprende un tour in Vietnam. Usho ha lavorato anche all’estero in Corea, Giappone e Germania. Ha servito due tournée a Vicenza in uniforme.

Nel 1974, Rex Shui Ushko è stato eletto 221 ° parlamentare a Kesarma Ederley. Incontrato mentre lavorava per l’azienda. Shui, un sergente maggiore in pensione, che vive nelle vicinanze, è stato rattristato nel sentire della morte del suo amico.

“Era sempre con un sorriso”, ha detto Shui, ricordando i tempi che hanno trascorso insieme come soldati. «Era uno dei miei sergenti di servizio. Ci siamo divertiti così tanto e saremmo rimasti insieme. “

Col passare del tempo, gli uomini si sono sposati e si sono sistemati, ha detto Shui. Ma si incontreranno per cena e per le carte, o faranno una gita di un giorno. Recentemente, Shui si è scontrato con Usho al commissario, ha detto.

READ  Anteprima: Italia vs Bulgaria - Pronostico, notizie di gruppo, classifiche

“Era un buon amico e mi ha colpito quando ho ricevuto un’email che diceva che era morto”, ha detto Shoi. “Tutti lo amavano. Non credo che abbia un nemico al mondo. È un bravo ragazzo.”

Dopo l’esercito, ha prestato servizio in una serie di posizioni civili, tra cui unirsi al Fronte di difesa a Verona. Sean Morton, capo della divisione di intrattenimento aziendale di FMWR, ha affermato che Ushko lavora con la famiglia, con determinazione, nella Direzione del benessere e dell’intrattenimento dal 1996.

“Recentemente ha lavorato presso l’Arena Bowling Center ed è stato amato da tutti”, ha detto Morton.

Ushko, un membro veterano del Foreign Wars Post 8862, lascia la moglie Tamara, il figlio Alex e i nipoti Sebastian e Thomas..

A causa delle attuali attività del COVID-19, al momento non è possibile tenere una funzione commemorativa, sebbene la famiglia desideri tenere una funzione il prima possibile.