SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Tempesta solare che colpisce la Terra: immagini dell’aurora boreale

Vengono mostrate immagini insolite di uno straordinario spettacolo di luci causato da una tempesta solare che ha colpito la Terra, con le luci dell’aurora boreale in Australia.

Skygazers ha individuato l’aurora boreale mentre le tempeste geomagnetiche che hanno colpito la Terra questa settimana hanno portato uno spettacolo notturno straordinario, con le luci dell’aurora che dovrebbero essere viste anche dall’Australia.

Gli occhi sono stati alzati al cielo luminoso su parti del nord dell’Inghilterra, della Scozia e dell’Irlanda del Nord.

In altre regioni, tuttavia, è probabile che la nuvola oscuri il verde dell’aurora boreale causata dalla massiccia tempesta solare.

Le tempeste solari sono causate da un tipo di brillamento solare chiamato espulsione di massa coronale, una massiccia espulsione di plasma dallo strato più esterno del sole, chiamato corona.

Secondo lo US Space Weather Prediction Center, un evento solare può portare a fluttuazioni della rete elettrica e “irregolarità di guida” per i veicoli spaziali.

Ciò accade quando una massiccia esplosione di materiale proveniente dal Sole provoca un fenomeno noto come tempesta geomagnetica, che interferisce con il campo magnetico terrestre.

Agli australiani è stato chiesto di fare attenzione alle luci del crepuscolo che dovrebbero essere visibili da martedì sera.

Questo raro evento ha spinto i britannici ad avventurarsi all’estero la scorsa notte per cercare di catturare lo scatto perfetto.

A Kirkwall, in Scozia, un insegnante di scuola elementare ha condiviso quattro foto del cielo notturno.

La signorina H Pinner ha twittato che c’era un “chiaro bagliore artico” mentre cercava l’aurora boreale sopra la sua casa.

Julie Calderwood Fitzsimmons di Orkney, al largo della costa settentrionale della Scozia, ha detto che “guarda l’aurora boreale da alcune ore e tutto ciò che possiamo vedere è un bagliore verde dall’altra parte delle nuvole. Il nostro orologio continua!”

READ  La scoperta australiana potrebbe accelerare lo sviluppo del vaccino SARS-CoV-2

Nel frattempo, Daniel Tonks, con sede a Birmingham, ha condiviso alcune foto abbaglianti dell’aurora boreale dall’Islanda.

Altri spettacoli straordinari possono essere visti in Canada e Norvegia.

La dottoressa Beth Keith ha detto di aver “condotto i bambini sulle vette per guardare il cielo coperto” prima di tornare a Sheffield, dove un cielo scuro e nuvoloso copriva le uniche aurore boreali “che vediamo stasera”.

Il Met Office del Regno Unito ha affermato che l’aurora boreale “è probabile che si verifichi in gran parte della Scozia e potrebbe estendersi nel nord dell’Inghilterra e nell’Irlanda del Nord stanotte”.

Un portavoce ha dichiarato: “Per molti in queste zone sarà molto nuvoloso, ma ci sono alcune località che hanno una possibilità”.

L’agenzia ha aggiunto che “l’aurora boreale è possibile attraverso l’11° e il 12° centro in gran parte della Scozia, sebbene le quantità di nubi siano aumentate, il che significa che è improbabile che vengano viste per la maggior parte delle persone”.

Tom Keirs, astronomo e autore di libri L’aurora boreale: la guida definitiva all’aurora boreale, ha invitato le persone a continuare a cercare nonostante le previsioni di nubi pesanti.

“Sfortunatamente, penso che la copertura nuvolosa sarà un problema per la Scozia, ma ciò non significa che non dovresti provare se hai delle correzioni evidenti”, ha detto.

La previsione dice che la tempesta solare “potrebbe avere sacche di energia potenziata all’interno, quindi può aumentare le prestazioni di tanto in tanto”.

“Ciò significa che è molto probabile che l’aurora boreale raggiunga effettivamente l’Inghilterra settentrionale e possibilmente a sud come da qualche parte come Belfast o Umago – non così a sud”, ha detto Kerss.

READ  La NASA posticipa il volo in elicottero su Marte per l'esame tecnico - Science & Tech

“Ma potrebbe diventare visibile al di sopra del mare solo da chiunque abbia una vista rivolta a nord sull’Inghilterra settentrionale”.

Ha aggiunto che la possibilità di interruzione nel Regno Unito era bassa a causa delle previsioni meteorologiche spaziali e dell’ingegneria elettrica.

“Non ci aspettiamo di perdere potenza o di far saltare alcun trasformatore o altro in una tempesta di questa portata.

“Ma è possibile che le supertempeste solari come quella di circa 150 anni fa possano causare disagi diffusi – siamo piuttosto fortunati che non sia ancora successo”.

Avvertimento astronautico

In un aggiornamento lunedì, lo Space Weather Prediction Center ha affermato che il monitoraggio della tempesta geomagnetica moderata è continuato fino al 12 ottobre.

Gli esperti hanno aggiunto: “L’aurora boreale può essere spesso osservata da qualche parte sulla Terra subito dopo il tramonto o appena prima dell’alba”.

“L’aurora non è visibile durante le ore diurne, non ha bisogno di essere direttamente nel cielo, ma può essere osservata da una distanza fino a 1.000 chilometri quando l’aurora è luminosa e se le condizioni sono giuste.

“L’aurora boreale è un’indicazione delle attuali condizioni di tempesta geomagnetica e fornisce la consapevolezza dello stato per una serie di tecnologie.

“(Esso) influenza direttamente le comunicazioni radio ad alta frequenza e la navigazione satellitare GPS/GNSS.

“Indissolubilmente legati alla Terra inducono correnti che influiscono sulla trasmissione dell’energia elettrica.

“Per molte persone, l’aurora boreale è un bellissimo fenomeno notturno che vale la pena viaggiare nelle regioni artiche solo per vedere.

“È l’unico modo per la maggior parte delle persone di sperimentare effettivamente il clima spaziale”.

Questo articolo è apparso originariamente il Sole È stato riprodotto con il permesso

READ  Lo studio indaga l'esposizione a diverse varianti di SARS-CoV-2 e la risposta immunitaria