Più vivi che morti su statue e sculture nel 2023

  • Scritto da Noor Nanji
  • Corrispondente culturale

Commenta la foto,

L'anno scorso è stata inaugurata una statua in acciaio raffigurante Sir Lenny Henry

Secondo i nuovi dati visti da BBC News, nel 2023 saranno raffigurati più vivi che morti su statue e sculture.

Art UK, che ha raccolto i dati, ha affermato che questa è stata la prima volta in questo secolo che ciò è accaduto e riflette una campagna per celebrare più persone di colore.

Più di un terzo di tutti i monumenti scoperti lo scorso anno appartenevano a persone di colore.

Ma nel complesso, le persone raffigurate nelle sculture pubbliche rimangono “in maggioranza uomini bianchi”, ha affermato l’organizzazione benefica.

I dati mostrano che solo il 2% delle statue pubbliche – definite di dominio pubblico – in tutto il Regno Unito sono dedicate a persone appartenenti a minoranze etniche, mentre solo il 17% delle statue è dedicato alle donne.

“Con così tante opere d’arte pubbliche dedicate agli uomini bianchi in tutto il Regno Unito, installate nel corso di centinaia di anni, è improbabile che questo equilibrio venga mai ristabilito”, ha affermato Art UK.

Fonte immagine, Sutrans/Curtis Powell

Commenta la foto,

Il violoncellista Chico Kanneh-Mason ha detto che è stato un onore essere riconosciuto per ciò che amava

Secondo Art UK, ventisei persone sono raffigurate in nuove sculture lanciate in tutto il Regno Unito lo scorso anno.

Dei 26, 11 commemorano persone già morte, mentre 15 onorano persone ancora in vita.

Dieci erano uomini e donne neri, tutti ancora vivi o morti di recente.

Tra loro c'è il violoncellista Chico Kanneh-Mason, 24 anni, che lo scorso aprile è stato onorato con un tributo all'acciaio a Nottingham, da dove viene.

Katie Goodwin, vice amministratore delegato di Art UK, ha dichiarato a BBC News: “Commemorando le persone viventi, puoi evidenziare un gruppo più diversificato di persone”.

“Si tratta di gruppi di persone le cui storie non sono state ascoltate, o nascoste, a causa del modo in cui la storia è stata scritta. Quindi si tratta di tirare fuori quelle storie.”

Fonte immagine, MACCHINA PER SCULTURA LIMITATA

Commenta la foto,

Una statua del calciatore Harry Kane verrà esposta al pubblico entro la fine dell'anno

La tendenza a commemorare i vivi è continuata quest'anno.

Ma ottenere una statua in tenera età esercita molta pressione su un individuo?

“Penso che dipenda da quell'individuo e da come viene percepito”, ha detto la signora Goodwin. “La maggior parte delle persone probabilmente sarebbe felice di farsi fare una statua con loro. Cosa si sentiranno riguardo alla statua in futuro… resta da vedere.”

Commenta la foto,

La statua di Colston fu gettata nel porto di Bristol

Statue sono state deturpate in tutto il mondo come parte delle proteste Black Lives Matter che hanno travolto il mondo nel 2020.

A Bristol, i manifestanti hanno abbattuto la statua del mercante e commerciante di schiavi Edward Colston, innescando un dibattito nazionale su come ricordare la storia della Gran Bretagna.

È stata criticata anche la mancanza di memoriali alle donne nei luoghi pubblici.

Uno studio condotto da Art UK tre anni fa ha rilevato che a Londra c’erano il doppio delle statue di animali rispetto alle statue di donne.

“Se l’umanità scomparisse domani e arrivassero alieni da un’altra galassia, non sbaglierebbero nel credere che tutta la storia umana sia consistita di uomini a cavallo”, articolo di commento del 2021 di Lo ha notato il New York Times.

Negli ultimi anni sono state lanciate diverse iniziative per cercare di migliorare la diversità negli spazi pubblici del Paese.

Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha istituito una task force sulla scia delle proteste di Black Lives Matter, per esaminare le statue, i nomi delle strade e i memoriali della città e “assicurarsi di raccontare la storia completa della nostra capitale”.

Commenta la foto,

Le statue di donne come Amy Winehouse superano di gran lunga quelle degli uomini

Gli ultimi dati di Art UK mostrano un leggero aumento del numero di persone di colore commemorate in tutto il paese nel 2023. Nel 2022, è stato posto un solo memoriale per una persona di colore, rispetto ai 10 dell'anno scorso.

Ma secondo i dati, nel 2023 nessuna statua di persone appartenenti ad altre minoranze etniche sarà svelata.

Delle 26 persone commemorate lo scorso anno, 14 erano uomini e 12 donne.

Anche allora, secondo Art UK, le donne erano più numerose degli animali.

Tra le donne premiate figurano la nuotatrice paralimpica Ellie Symonds, la sollevatrice di pesi Emily Campbell e l'autrice Agatha Christie.

Art UK ha dichiarato: “Le sculture svelate nel 2023 non hanno dato alcun contributo significativo al riequilibrio tra le persone celebrate nell’arte pubblica”.

“In generale, le persone raffigurate e immortalate nelle sculture pubbliche sono ancora in stragrande maggioranza uomini bianchi”.

La Fawcett Society, un ente di beneficenza per la parità dei diritti, ha affermato che è una “profonda vergogna” che le donne, soprattutto le donne di colore, siano ancora ampiamente sottorappresentate nelle sculture pubbliche.

“Vale sicuramente la pena pensare a chi mettiamo su un piedistallo e perché”, ha detto a BBC News Alicia de Freitas, direttrice politica dell'organizzazione.

“Lo spazio pubblico è per tutti e dovrebbe riflettere le nostre ambizioni per un mondo equo, non un passato antiquato e sessista”.

La Racial Equality Foundation ha affermato che è “importante” aumentare la rappresentanza delle persone appartenenti a minoranze etniche in tutto il Regno Unito.

L’organizzazione benefica ha affermato che la presenza di una vasta gamma di statue ha contribuito a educare la comunità sulla diversità della storia britannica e sugli importanti ruoli svolti da persone di diverse origini etniche.

Tuttavia, ha affermato che, sebbene statuti più diversificati siano importanti, non dovrebbero mettere in ombra “l’urgente necessità di affrontare il razzismo strutturale e la disuguaglianza sistemica”.

Il suo portavoce ha aggiunto: “Le statue sono solo una parte di una strategia più ampia per combattere il razzismo e promuovere la giustizia sociale nel Regno Unito”.

READ  Cameron incontra Trump per sollecitare il Congresso americano ad approvare gli aiuti militari all’Ucraina | Notizie sulla guerra russo-ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto