HomesportPaesi ospitanti della Coppa del Mondo 2030, Marocco, Portogallo, Spagna, Uruguay, Argentina,...

Paesi ospitanti della Coppa del Mondo 2030, Marocco, Portogallo, Spagna, Uruguay, Argentina, Paraguay, notizie di calcio, reazione

Marocco, Portogallo e Spagna co-organizzeranno la Coppa del Mondo 2030, ma le partite si terranno anche in Uruguay, Argentina e Paraguay mentre il torneo di calcio celebra il suo centenario, ha annunciato mercoledì la FIFA.

La FIFA ha dichiarato in un comunicato che le partite in Sud America – a Montevideo, Buenos Aires e Asuncion – facevano parte della celebrazione del centenario della Coppa del Mondo che si è tenuta per la prima volta in Uruguay.

Questo annuncio mette fine alla competizione tra due grandi candidature, una guidata da Spagna e Portogallo e l’altra da Argentina, Uruguay, Cile e Paraguay.

Guarda ogni partita della Coppa del mondo di cricket maschile ICC in diretta su Kayo Sports. Inizia giovedì 6 ottobre, alle 19:30 AEST. Unisciti subito a Kayo e inizia subito lo streaming >

Il presidente della FIFA Gianni Infantino ha dichiarato: “In un mondo diviso, la FIFA e il calcio si uniscono.

“Il Consiglio FIFA, che rappresenta l’intero mondo del calcio, ha deciso all’unanimità di celebrare nel modo più appropriato il centenario della Coppa del Mondo FIFA, la cui prima edizione si è svolta in Uruguay nel 1930”.

La FIFA ha affermato che la nazione ospitante dovrà ancora ottenere l’approvazione formale da parte del Congresso FIFA l’anno prossimo.

Tuttavia, l’annuncio di mercoledì significa che il percorso appare chiaro per questo format transcontinentale senza precedenti, che promette complesse sfide politiche e logistiche e solleva ulteriori domande sull’impatto ambientale dei grandi eventi sportivi.

La mossa ha suscitato critiche immediate da parte dell’influente gruppo di lobby Football Supporters Europe, che l’ha descritta come “la fine della Coppa del Mondo come la conosciamo”.

READ  Il terzo gioco della serie si è spostato sulla Gold Coast durante l'epidemia di Covid-19, Queensland Maroons vs New South Wales Blues

“La FIFA continua il ciclo di distruzione contro la più grande lega del pianeta”, ha detto su X, precedentemente su Twitter, aggiungendo che la decisione è stata “orribile per i tifosi” e “ignorante nei confronti dell’ambiente”.

Obiettivo della mano dei Gunners, la loro prima sconfitta 00:40

– Uscendo dall’Ucraina –

A un certo punto, Spagna e Portogallo hanno incluso l’Ucraina nella loro offerta, affermando di voler inviare un “messaggio di solidarietà e speranza” e lodando la “determinazione e resilienza” del Paese che la Russia ha invaso nel febbraio 2022.

Il Marocco, che non è riuscito a ospitare il torneo cinque volte, si è unito a loro a metà marzo.

L’accordo concluso tra la Federcalcio europea e le sue controparti africane (CAF) e sudamericane (CONMEBOL) conferma il ritiro dell’Ucraina, così come dei paesi del Sudamerica, in cambio di una concessione simbolica.

La FIFA ha affermato che Spagna, Portogallo e Marocco si qualificheranno automaticamente al torneo.

Pedro Rocha, presidente ad interim della Federcalcio spagnola, ha dichiarato in una dichiarazione congiunta rilasciata a Marocco e Portogallo: “Sono convinto che insieme a Marocco e Portogallo organizzeremo la migliore Coppa del Mondo della storia”.

Il Marocco, scelto la scorsa settimana per ospitare la Coppa d’Africa 2025, diventerà il secondo paese africano ad ospitare la Coppa del Mondo dopo il Sudafrica nel 2010.

Secondo la FIFA, la cerimonia del centenario si terrà “nello stadio dove tutto ebbe inizio”, all’Estadio Centenario di Montevideo nel 1930, quando l’evento riunì 13 squadre in un’unica città ospitante – rispetto alle 32 squadre della Coppa del Mondo del 2022. e 48 dai Mondiali del 2026 in Nord America in poi.

– Australia-Nuova Zelanda 2034..o Arabia Saudita? –

“Non possiamo lasciarci sfuggire questa opportunità storica”, ha affermato Alejandro Dominguez, presidente della CONMEBOL, riferendosi al torneo del centenario che inizia a Montevideo.

“Onoriamo la memoria di coloro che sono venuti prima di noi”, ha aggiunto.

Tuttavia, una fonte interna alla FIFA ha affermato che la tradizionale cerimonia di apertura si terrà in uno dei paesi ospitanti ufficiali.

La FIFA ha anche affermato che avrebbe chiesto candidature alle confederazioni asiatica e dell’Oceania per ospitare la Coppa del Mondo del 2034, aprendo nuovamente la porta a un’offerta congiunta di Australia e Nuova Zelanda.

L’Australia non si è candidata a ospitare la Coppa del Mondo maschile dalla sua sfortunata e controversa candidatura per il torneo del 2022, vinto dal Qatar.

Tuttavia, l’Australia può ora definirsi una destinazione comprovata della Coppa del Mondo dopo aver ospitato un evento femminile di enorme successo nel 2023 insieme alla Nuova Zelanda.

La febbre del calcio si diffuse in tutto il paese dopo che i Matildas raggiunsero le semifinali e le partite attirarono grandi folle in tutto il paese.

La FIFA ha anche affermato che sta invitando le confederazioni continentali asiatica e oceaniana a ospitare la Coppa del Mondo del 2034.Fonte: News Corp Australia

Tuttavia, l’annuncio significa che la porta è aperta anche al colosso finanziario Arabia Saudita, che si è confermato candidato nell’ultimo passo della campagna per trasformare il regno in una potenza sportiva globale.

Dopo il torneo del Qatar, l’Arabia Saudita ha ingaggiato Cristiano Ronaldo per giocare nella Saudi Professional League, il primo di una serie di superstar attratte dagli enormi stipendi del più grande esportatore mondiale di petrolio greggio.

READ  Playtomic, leader del mercato sportivo europeo, ha acquisito la startup italiana Sportclubby

Lo sport è una componente chiave del programma di riforme Vision 2030 del principe ereditario Mohammed bin Salman, che mira a trasformare l’Arabia Saudita in un centro turistico e commerciale allontanando l’economia dai combustibili fossili.

L’Arabia Saudita ospiterà anche la Coppa del mondo per club FIFA a dicembre.

All’inizio di quest’anno, è stato confermato che l’Arabia Saudita ospiterà la Coppa d’Asia FIFA 2027.

Il capo della Federcalcio saudita, Yasser Al-Meshal, ha dichiarato mercoledì che l’evento consentirà ai funzionari sauditi di migliorare l’attuale infrastruttura calcistica, costruendo “nuovi stadi di livello mondiale” nel “modo più sostenibile”.

L’Arabia Saudita aveva già considerato la possibilità di una candidatura tricontinentale per la Coppa del Mondo con Egitto e Grecia, anche se il piano è stato accantonato.

Mariella Lori
Mariella Lori
"Professionista della birra. Comunicatore. Fanatico del bacon estremo. Drogato dilettante di alcol. Pensatore sottilmente affascinante."
Must Read
Related News