Il terzo gioco della serie si è spostato sulla Gold Coast durante l’epidemia di Covid-19, Queensland Maroons vs New South Wales Blues

NRL è stata costretta a spostare Origin III per la seconda volta questa settimana, annunciando sabato sera che il terzo gioco della serie si sarebbe giocato sulla Gold Coast invece che a Newcastle.

Con Sydney che cerca di contenere l’epidemia di Covid-19, l’NRL si è trasferito mercoledì per spostare il gioco sulla M1 e sul Knights District.

Tuttavia, sabato la lega ha fatto marcia indietro, annunciando che il governo del New South Wales aveva impedito un cambio di sede per paura che il Covid-19 potesse diffondersi a Newcastle e nelle aree circostanti.

Invece, consentirà una folla di 27.000 spettatori al Cbus Staduim sulla Gold Coast per la partita di mercoledì.

Il CEO della NRL Andrew Abdo si è detto “deluso” dal cambiamento dell’ultimo minuto, ma ha affermato che la NRL non ha avuto altra scelta che conformarsi alle direttive sanitarie.

“Siamo delusi dal fatto che non siamo stati in grado di concedere a Newcastle il primo stato di origine della città, ma dobbiamo operare all’interno di tutti gli ordini statali di sanità pubblica e la mancanza di folla a Newcastle nega l’opportunità ai nostri fan della zona”, ha detto.

“La Gold Coast è un mercato importante per noi e nelle attuali circostanze offre un risultato sicuro per la comunità e grandi risultati per i nostri fan nel South East Queensland.

“Ciò significa che tutte e tre le partite si giocheranno nel Queensland, ma la nostra priorità è garantire la sicurezza della comunità e la continuità della competizione”.

La mossa significa che la serie 2021 sarà la prima nella storia in cui tutte e tre le partite si giocheranno in uno stato e la prima ad avere due partite giocate al di fuori di una capitale dello stato australiano.

READ  Ricciardo e Tsunoda non sono d'accordo sullo scambio di RB alla gara di Formula 1 del Bahrain

NRL dovrebbe rilasciare le informazioni sui biglietti nei prossimi giorni.

Mentre cercano di evitare una striscia di sbiancamento, i Maroons hanno sopportato una settimana di riposo all’Origin Camp.

Giovedì, la star Jay Aru è stata attaccata dalla bolla Covid della squadra e multata di $ 35.000 dopo aver portato un ospite non autorizzato al campo.

“La mia prima reazione è stata, quanto puoi essere stupido? Quanto puoi essere stupido?” La leggenda marrone rossiccio Cory Parker ha detto della violazione.

“Indossi una maglia dei Maroons, indossi una maglia dei Maroons e secondo me stai mancando di rispetto a questa maglia per il fatto che ti metti davanti alla squadra.

“Questa è la cosa più deludente.”

Il giorno successivo, l’allenatore del Queensland Paul Green ha rilasciato una breve dichiarazione sull’hack prima di lasciare la sua conferenza stampa, rifiutandosi di rispondere alle domande e lasciando i grandi giocatori ad affrontare i media.

I Maroons dovranno infatti competere senza che i titani della palla abbiano schiacciato David Vivita nella partita, essendo stati sospesi per contatto pericoloso nel Round 16.

In una migliore notizia per la squadra di casa, Kalyn Ponga tornerà a combattere nella sua prima partita Origin dal 2019.

I Blues stanno dando il benvenuto al ritorno della loro influente superstar: l’esecutore della tempesta Dale Finucane si schiererà come vice capitano per la sua prima partita nella serie 2021.

Mitchell Musa e Abi Curaçao faranno il loro debutto Blues in gara tre, mentre Hamisu Tabway-Fido e Thomas Flegler hanno l’approvazione del Queensland.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto