HomeEconomyLa denuncia sostiene che Poloncarz ha impropriamente fornito 60.000 dollari al Centro...

La denuncia sostiene che Poloncarz ha impropriamente fornito 60.000 dollari al Centro Culturale Italiano

BUFFALO, NY (WKBW) – È stata portata alla luce un’altra accusa riguardante il dirigente della contea di Erie Mark Poloncars.

L’ufficio del sovrintendente della contea di Erie ha condiviso una nota in cui si afferma che di recente è stata inviata all’ufficio un’e-mail in cui si sostiene che la commissione della contea, guidata da Boloncars, ha erroneamente assegnato una sovvenzione di 60.000 dollari al Centro Culturale Italiano a North Buffalo. La storia è stata riportata per la prima volta giovedì da Charlie Specht di Buffalo News.

“Dopo aver ricevuto l’e-mail, ho iniziato a indagare sulle accuse di appropriazione indebita della” sovvenzione “indicata, insieme al resto del finanziamento che questa organizzazione aveva ricevuto dalla contea di Erie come pagamenti ai fornitori elaborati da questo ufficio”, si legge nella nota.

La nota rileva inoltre che il centro culturale ha ricevuto 167.5000 dollari dalla contea dal 2019. Gli stanziamenti provengono sia dal legislatore della contea che dall’esecutivo della contea. Secondo l’ufficio, tutti i contratti relativi al finanziamento sono stati esaminati e sembrano essere stati approvati dalle autorità competenti e implementati correttamente.

7 News ha contattato l’ufficio esecutivo della contea in merito a questo argomento e ha ricevuto questa dichiarazione:

L’Italian Cultural Center di Buffalo è una consolidata organizzazione no-profit che ha vinto premi per la sua programmazione culturale ed è un’istituzione occidentale a New York. Il fatto è che Democratici e Repubblicani si sono incontrati due volte per approvare questo finanziamento di capitale. In primo luogo, il bipartisan Capital Projects Il comitato ha approvato all’unanimità il finanziamento di 36 organizzazioni, artistiche e culturali, compreso il Centro Culturale Italiano, che era tra i premi minori offerti. Il consiglio ha poi approvato all’unanimità i contratti per questi premi. “Quello che è successo è stata una questione personale e non avrebbe distratto Mark dalla continuando a far crescere l’economia della contea di Erie, riducendo ulteriormente le tasse sulla proprietà e garantendo la fornitura di servizi vitali ai nostri residenti.

Peter Anderson, segretario stampa esecutivo della contea

READ  Piyush Goyal tiene incontri per aumentare il commercio bilaterale con Regno Unito, Germania e Italia

Ho sentito anche 7 notizie dal Centro Culturale Italiano a riguardo.

“Dal 2018, il Programma di finanziamento culturale della contea di Erie sostiene la missione del Centro culturale italiano di Buffalo per promuovere la cultura italiana nel New York occidentale. Abbiamo seguito attentamente e correttamente tutte le linee guida e le procedure nel processo di candidatura sotto la direzione di allora Direttore Esecutivo John Vecchio e attendo con ansia il continuo sostegno della Contea di Erie al nostro lavoro.”

Centro Culturale Italiano Buffalo

Secondo Buffalo News, la donna che ha inviato l’e-mail ai funzionari della contea afferma che il denaro concesso era inappropriato perché Poloncarz aveva una relazione con il leader del gruppo culturale. Il News riporta inoltre che la donna che ha condiviso questa denuncia è la stessa donna che ha sporto denuncia alla polizia contro Poloncarz.

La settimana scorsa il nome di Bolonkar è stato menzionato in una disputa interna. 7 News non ha fatto il nome della donna perché presunta vittima di un incidente domestico.

Il rapporto della polizia affermava:

Nella data sopra, l’ora e il luogo mostrano che la seconda persona ha permesso alla prima di guardare il proprio telefono. Quando la seconda persona ha visto la prima guardare i suoi messaggi di testo, la seconda persona si è arrabbiata, l’ha afferrata e ha ammanettato il suo corpo alla finestra. La prima persona è sfuggita alla seconda persona ed è fuggita fuori. La seguì fuori e la raggiunse di nuovo. La prima persona ha gridato aiuto mentre la seconda lasciava la casa della prima persona. Si chiama SVU. piedi dir.

Venerdì l’esecutivo della contea ha risposto alle accuse.

READ  Rapporto mensile sull'economia italiana

“Se avessi fatto qualcosa degno di un’azione di polizia, suppongo che mi avrebbero già arrestato,” ha detto. “Non mi dimetto.”

Tra il rapporto della polizia e la presunta denuncia, la candidata esecutiva repubblicana della contea di Erie Chrissie Casilio ha incontrato i giornalisti giovedì fuori dall’edificio Rath per condividere i suoi pensieri su entrambe le accuse.

“C’è chiaramente bisogno di trasparenza, soprattutto quando si tratta del denaro dei contribuenti della contea di Erie, motivo per cui chiedo un’indagine indipendente per approfondire la questione”, ha detto Casiglio.

Orsina Fiorentini
Orsina Fiorentini
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News