SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

India Tours temporaneamente sospesi fino al 15 maggio a causa del peggioramento dell’epidemia di COVID nel paese: Scott Morrison

L’Australia sospenderà temporaneamente tutti i voli diretti dall’India per le prossime tre settimane mentre quel paese è alle prese con un’ondata devastante di casi di COVID-19.

Il primo ministro Scott Morrison ha detto che lo scalo sarà rivalutato all’arrivo prima del 15 maggio. Ciò dovrebbe interessare i voli diretti per Sydney e i voli di rimpatrio previsti per l’arrivo a Darwin.

Il governo federale ha sospeso i voli dall'India a causa delle preoccupazioni per la nuova ondata di casi COVID-19.

Il governo federale ha sospeso i voli dall’India a causa delle preoccupazioni per la nuova ondata di casi COVID-19.Attribuisci a lui:Getty Images

Questi paesi hanno sospeso i voli di transito attraverso Doha, Singapore, Dubai e Kuala Lumpur.

Alla ripresa dei voli, tutti i passeggeri dovranno restituire un tampone nasale COVID negativo e un test rapido dell’antigene negativo prima della partenza.

Nelle ultime 24 ore, l’India ha registrato 323.144 nuovi casi, con gli ospedali che hanno sommerso i pazienti in modo schiacciante a causa della mancanza di letti e della fornitura di ossigeno.

Caricamento in corso

Il bilancio delle vittime del paese è vicino alla triste cifra di 200.000, con 2.771 morti in più segnalati martedì. Si teme che il bilancio delle vittime possa essere molto più alto con dati limitati sui crematori all’aperto di massa.

L’Australia invierà urgentemente in India le attrezzature necessarie, tra cui 500 ventilatori non chirurgici, 1 milione di maschere chirurgiche, 500.000 maschere P2 e N95, 100.000 camici chirurgici, 100.000 occhiali protettivi, 100.000 paia di guanti e 20.000 schermi per il viso. Il governo acquisterà anche 100 concentratori di ossigeno insieme a serbatoi e materiali di consumo.

Morrison ha detto che questo era solo un pacchetto iniziale di attrezzature e ne seguiranno altri.

READ  Gli scienziati della National Oceanic and Atmospheric Administration affermano che luglio è stato il mese più caldo del mondo