HomesportState of Origin 2024: Mark Geyer chiede il licenziamento di Jake Trbojevic...

State of Origin 2024: Mark Geyer chiede il licenziamento di Jake Trbojevic in mezzo alla grande richiesta di Latrell Mitchell

Mark Geer sta chiamando L’allenatore del NSW Michael Maguire Diventare duro nella seconda partita di Paese di origine serie, dopo aver insistito sul fatto che il nuovo capitano dei Blues Jake Trbojevic dovesse essere eliminato dalla squadra come parte di un importante cambiamento. Anche Geyer si è unito al coro di voci Latrell Mitchell invitato dalla parte del NSW Mentre i Blues cercano di mantenere viva la serie in un incontro imperdibile al MCG il 26 giugno.

L’ex punto vendita dei Blues dice che, nonostante il suo amato, abbia giocato la maggior parte della prima partita con un uomo a terra dopo Joseph Swale è stato espulso all’ottavo minuto, ci saranno ancora cambiamenti per il secondo gioco. Gere ha anche suggerito che Nicho Heinze – che era sotto pressione per mantenere il suo posto – potesse farsi strada attraverso Matt Burton per finire sesto e fare coppia con Jarome Luai a metà campo. Il trequartista dei Panthers ha già dimostrato di poter gestire il ruolo di numero 7 in assenza di Nathan Cleary.

Nella foto da sinistra a destra ci sono Mark Geyer, il capitano dello stato del NSW Jake Trbojevic e Latrell Mitchell.

Mark Geyer dice che il capitano dei Blues Jake Trbojevic dovrebbe essere eliminato e Latrell Mitchell dovrebbe entrare nella squadra del NSW come parte di un importante cambiamento di State of Origin per la seconda partita. Foto: Getty

Gere crede anche che Dylan Edwards tornerà direttamente nella squadra del NSW dopo essere stato sostituito da James Tedesco nella prima partita quando era stato escluso per un infortunio al polpaccio. Edwards torna ai Panthers per la partita di domenica contro il Newcastle. Anche Geyer la pensa così Cameron Murray, fedele sostenitore del blues originale Dovrebbe essere selezionato anche lui, nonostante sia stato coinvolto nella partita di venerdì sera contro il Brisbane dopo essere stato messo da parte per quattro settimane per un infortunio all’inguine.

READ  La controversa stella dell'ATP prende in giro brutalmente il frustrato tennista italiano Jannik Sinner al China Open durante un intenso scontro

Ma la chiamata di Geyer per eliminare Trbojevic – che ha giocato solo circa 25 minuti nella prima partita ed è stato apparentemente sacrificato a favore di più opzioni offensive per la squadra di 12 uomini dei Blues – è forse la parte più accattivante del suo cambio di squadra. “Permettetemi di qualificarlo dicendo che, indipendentemente da chi verrà scelto per la seconda partita, sono incondizionatamente indietro e sosterrò la squadra”, ha detto Gere alla Triple M Breakfast con Mick e MG.

“Ma farò alcuni cambiamenti. Dylan Edwards è dentro, Latrell Mitchell, Matt Burton sono al numero 5, Mitch Barnett è per Jake Trbojevic, Abe Kuroisau è in panchina e Cam Murray entra dopo essere stato fuori per un mentre. La squadra sembra molto diversa dalla prima partita.

“Penso che dobbiamo guardare alla nostra squadra fin dalla prima partita e penso che uno come Jake Trbojevic sia stato un leader. Quando lo giochi solo per 25 minuti, non credo che possiamo contare su un difensore. Come Cam McInnes come beh, non credo che potremo portare due difensori.”

Imparentato:

“Abbiamo bisogno di qualcuno come Mitch Barnett in attacco, abbiamo bisogno che Isah Yeo giochi 80 minuti, abbiamo bisogno di più versatilità in attacco e penso che Matt Burton al numero sei e Jarome Lowe al numero sette sarebbero una combinazione perfetta, soprattutto con quel kicker .” La grande spirale che Burton ha mostrato nelle ultime due settimane.

“Cam Murray andrà direttamente agli ottavi perché penso che sia quel tipo di giocatore (originale) che Necho non ha fatto parte della mia squadra, Jarome Luai sarà settimo e Dylan Edwards, scelto nella prima partita, lo sostituirà. James Tedesco. Penso solo che dobbiamo affrontare una maggiore brutalità.

READ  L'Italia è fuori dal torneo... e tre allenatori italiani sono ancora a Euro 2024

“Abbiamo perso un giocatore al settimo minuto e questo ha cambiato tutto il tessuto della partita, lo so, ma guardando la partita ho visto ancora molte cose, anche con 12 uomini si poteva comunque difendere meglio e attaccare. molto meglio di noi.” Madge (Michael) ) Maguire ha un lavoro duro, è il suo primo anno e non sarei sorpreso se non apportasse quasi nessuna modifica, a dire il vero, ma la mia opinione è che questa è la squadra che può battere il Queensland. a Melbourne.

Mitch Barnett e Cam Murray sono entrambi in lizza per la selezione per i Blues in State of Origin Game II.  Foto: GettyMitch Barnett e Cam Murray sono entrambi in lizza per la selezione per i Blues in State of Origin Game II.  Foto: Getty

Mitch Barnett e Cam Murray sono entrambi in lizza per la selezione per i Blues in State of Origin Game II. Foto: Getty

La richiesta di Geyer ai Blues di selezionare la stella dei Souths Mitchell per la seconda partita ha risuonato in tutto il mondo del campionato, con la leggenda del NSW Andrew Jones tra i suoi più convinti sostenitori. Secondo quanto riferito, il terzino dei Rabbitohs Maguire lo ha lasciato fuori dalla sua squadra per la prima partita a causa delle riserve sul suo impegno con Origin, ma Mitchell ha dissipato qualsiasi idea del genere sostenendo che “sanguina blu” e sarebbe onorato di rappresentare il suo stato se selezionato.

Il compagno di squadra dei Rabbitohs, Thomas Burgess, ha sostenuto Mitchell in forma per guadagnarsi la convocazione, spiegando che è esattamente il tipo di giocatore che i Queenslander odiano affrontare. “È uno di quegli atleti grandi, veloci e forti, ma sa anche lanciare una palla da 30 metri e lì esercita anche le sue abilità di calcio. Pensa di essere Dusty Martin. È un’altra corda per lui e con lui siamo migliori” nel lato”, ha detto Burgess.

READ  Ricky Pastry Sr. Notizie, Sport, Lavoro

“Non credo che sia troppo preoccupato per questo (dimostrando una tesi) in questo momento. È concentrato sui rossoverdi. Ha passione per i Blues e vuole che facciano bene. Se c’è bisogno di lui lì, sono sicuro che lo farà parteciperò alla conversazione.”

Mariella Lori
Mariella Lori
"Professionista della birra. Comunicatore. Fanatico del bacon estremo. Drogato dilettante di alcol. Pensatore sottilmente affascinante."
Must Read
Related News