HomesportState of Origin 2024: Kalen Ponga annuncia pubblicamente il ritiro bomba dalla...

State of Origin 2024: Kalen Ponga annuncia pubblicamente il ritiro bomba dalla NRL dopo la convocazione nel Queensland

Ha aperto Kalin Ponga Quanto è arrivato vicino al ritiro dalla National Rugby League l’anno scorsoLunedì ha rivelato che stava seriamente pensando di lasciare il gioco. Ponga è stato nominato in panchina per il Queensland In vista della partita decisiva del campionato State of Origin al Suncorp Stadium mercoledì prossimo, giocherà la sua prima partita Origin dal 2022.

L’anno scorso ha deciso di non giocare per i Maroons in modo da potersi concentrare sul calcio con i Newcastle Knights e premiare la squadra per il loro sostegno. Bonga ha sentito di doverlo ai Knights dopo aver saltato un pezzo di calcio a causa di ripetute commozioni cerebrali, poiché il club lo ha aiutato a rimettersi in carreggiata.

Kalin Bonga.

Kalen Ponga è tornato nella squadra dello Stato di origine del Queensland, ma si è quasi ritirato dalla NRL nel 2023. Immagine: Getty

Anche Bonga ha subito un infortunio la scorsa stagione nel 2024 e ha giocato solo una partita con i Knights negli ultimi tre mesi. Ma Billy Slater ha mostrato grande fiducia in lui nella finale, nominandolo in panchina come giocatore chiave da affiancare al terzino Rhys Walsh.

Bonga ha detto che quest’anno è in uno stato d’animo molto migliore dopo aver seriamente considerato di ritirarsi Lega nazionale di rugby nel 2023. Parlando ai giornalisti lunedì, il 26enne ha detto che crede che potrebbe non giocare di nuovo a causa delle commozioni cerebrali che ha subito.

Kalen Ponga, nella foto mentre gioca per il Newcastle contro Canberra. Kalen Ponga, nella foto mentre gioca per il Newcastle contro Canberra.

Kalen Ponga nella partita del Newcastle contro Canberra. (Foto di: Jason Macauley/Getty Images)

“Dopo l’anno che ho trascorso, attraversando traumi cerebrali e quasi dovendo ritirarmi, è stata una bella fine dell’anno”, ha detto della vittoria della medaglia Dally M nel 2023. “(ritirarsi dalla NRL) è stata una vera realtà per io lì. [Winning the Dally M] Mi ha dato questa affermazione personale. Proprio il duro lavoro e l’impegno danno i loro frutti.

READ  Brady Hogg, malattia, West Coast Eagles contro Fremantle Dockers, Western Derby, caos pre-partita, Ventolin, regole, salute, steroidi, conferenza stampa di Adam Simpson

“Non ho mai dubitato delle mie capacità. Ho sempre voluto rientrare nel mondo degli affari e non avrei mai chiuso la porta (per giocare per il Queensland). È fantastico essere tornato. È stato un periodo difficile per me all’inizio e a metà dell’anno scorso.”

“Non ero preparato mentalmente e fisicamente per questa arena. Stavo tornando da tutto quello che mi stava succedendo personalmente, quindi Billy e io abbiamo preso la decisione, ed è stata la cosa migliore per me in quel momento. Ho sono sempre stato grato per la situazione in cui mi trovo.”

“Ho sempre pensato così, quando raggiungi un punto basso, tutto va bene dopo. Sono stato molto grato per il modo in cui ho finito (vincendo la Dally M), ma so cosa serve ora per arrivare in cima e. dare la versione migliore di me e dei miei compagni”.

Imparentato:

Bonga aveva precedentemente dichiarato che pensava che avrebbe dovuto ritirarsi l’anno scorso. Ma i commenti di lunedì sono stati i primi a indicare che la possibilità era seria e quasi realtà.

Bonga ha detto lunedì di essere entusiasta della prospettiva di collaborare con Walsh, ma ha ammesso di non essere sicuro di come Slater intendesse utilizzarlo dalla panchina. Slater è stato scelto anche da Harry Grant nello scambio, il che significa che Bonga probabilmente giocherà un ruolo più importante nel ruck quando scenderà in campo.

“Ci ho pensato per un po’”, ha detto Ponga parlando di giocare con Walsh. “È molto emozionante, ho visioni di lui che scende sulla linea laterale e mi passa la palla.

READ  Il tennis è stato scosso dalla tragica morte di Julie Detty

“Adoro quello che fanno tutti quando lo guardano. La sua velocità, il suo dribbling, quanto è emozionante, tutto. Il mio lavoro quando sono coinvolto, non ho ancora potuto decidere, ma penso di dovergli dare la palla e lasciarlo aperto, sono entusiasta di ciò che tutti stanno guardando e vedendo.”

Mariella Lori
Mariella Lori
"Professionista della birra. Comunicatore. Fanatico del bacon estremo. Drogato dilettante di alcol. Pensatore sottilmente affascinante."
Must Read
Related News