Sei Nazioni femminili: Marley Packer raggiunge la 100esima presenza come capitano dell'Inghilterra contro l'Italia | Notizie sull'Unione Rugby

La sostenitrice dei Saraceni Kelsey Clifford inizia la prima prova della campagna delle Sei Nazioni femminili dell'Open d'Inghilterra contro l'Italia mentre Marley Packer diventa la settima donna a raggiungere le 100 presenze con l'Inghilterra.


14:53, Regno Unito, domenica 24 marzo 2024

Marley Packer guadagnerà la sua 100esima presenza in nazionale quando guiderà l'Inghilterra nella prima partita del Sei Nazioni femminile contro l'Italia domenica.

Il pilone dei Saraceni Kelsey Clifford sembra pronto a iniziare il suo primo test, mentre il mediano d'apertura dei Saraceni Joe Harrison, il centro di Loughborough Emily Scarratt e la seconda fila del Bristol Abby Ward hanno tutti riconquistato il loro posto in squadra per la prima volta dalla sconfitta dell'Inghilterra contro la Nuova Zelanda . Finale della Coppa del Mondo 2022.

“Raggiungere 100 presenze nella tua nazione è un risultato fantastico”, ha detto l'allenatore John Mitchell di Packer.

“Parlando con Marley del suo viaggio, delle avversità che ha dovuto superare dal suo debutto nei test nel 2008. Era chiaro fin dalla prima volta che l'ho incontrata che la sua determinazione a vincere negli ultimi 16 anni era radicata in lei ed è stata nel gioco.

“Incarna cosa significa essere una rosa rossa.”

Il flanker dell'Exeter Maddy Fanati ha fatto il suo debutto con l'Inghilterra nella partita di domenica come parte di una squadra che vede il packer essere uno dei cinque giocatori a mantenere un posto da titolare dopo la vittoria sulla Nuova Zelanda lo scorso novembre.

Il terzino degli Harlequins Ellie Kildunne e l'ala dei Trailfinders Abby Dow sono tra coloro che hanno mantenuto il loro posto.
Il centro di Loughborough Helena Rowland e la prostituta del Bristol Lark Atkin-Davies, mentre il flanker del Loughborough Sadia Gabea e il mediano di mischia degli Harlequins Lucy Packer sono stati entrambi messi da parte durante il WXV per infortunio.

READ  Alta Zinc Ltd. espande il gasdotto esplorativo italiano ai distretti minerari di rame e manganese

L’Inghilterra, che ha vinto il titolo del Grande Slam delle Sei Nazioni per tutto il 2023, non è riuscita a vincere il sesto titolo consecutivo delle Sei Nazioni.

“Siamo entusiasti di partecipare a un torneo entusiasmante”, ha aggiunto Mitchell. “Siamo concentrati sul miglioramento delle nostre prestazioni.

“Vogliamo migliorare il nostro gioco, vogliamo creare più pressione sugli avversari e offrire più opportunità di attacco. L'Italia è la prima opportunità per mettere in pratica ciò che vogliamo ottenere”.

Inghilterra XV: 15. Ellie Gildunne (Arlecchini), 14. Abby Dow (Trailfinders), 13. Helena Rowland (Loughborough), 12. Emily Scarratt (Loughborough), 11. Jess Breach (Saracens), 10. Zoe Harrison (Saracens), 9. Lucian ( Harlequins), 1. Hannah Potterman (Bristol), 2. Lark Adkin-Davies (Bristol), 3. Kelsey Clifford (Saracens), 4. Jo Aldcroft (Gloucester-Hartbury), 5. Abby Ward (Bristol), 6. Sadia Kabeya (Loughborough), 7. Marlie Packer (Saracens), 8. Sarah Beckett (Gloucester-Hartpury).

Sostituzioni: 16. Connie Powell (Harlequins), 17. Mackenzie Carson (Gloucester-Hartbury), 18. Maud Muir (Gloucester-Hartbury), 19. Maddie Funati (Exeter), 20. Alex Matthews (Gloucester-Hartbury), 22. (Gloucester-Hartpury), 22. Holly Aitchison (Bristol), 23. Megan Jones (Leicester).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto