Ovo Energy: azienda che cancella le fatture gallesi accusate di usare un linguaggio “offensivo”.

  • Scritto da Gwenlian Glynn e James McCarthy
  • BBC Galles

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

La compagnia energetica OVO sta cancellando il suo servizio in lingua gallese

Ovo Energy è stata accusata di “insultare” la lingua gallese dopo aver cancellato i servizi in lingua gallese.

Le persone possono invece utilizzare strumenti di traduzione online per leggere le proprie bollette, ha affermato la società energetica.

Il gruppo per la campagna linguistica gallese Cymdeithas yr Iaith ha descritto la mossa come “offensiva”, mentre il commissario per la lingua gallese ha detto che aveva intenzione di contattare l'azienda.

Ovo ha affermato che i suoi servizi gallesi sono stati utilizzati solo da un numero limitato di clienti.

La società ha dichiarato di aver contattato tutte le 104 persone che lo utilizzano per informarle del cambiamento.

Il commissario per la lingua gallese, Eva Gruffudd-Jones, ha dichiarato alla BBC Cymru View: “Abbiamo precedentemente condotto un’indagine sugli standard delle società energetiche e presentato il rapporto al governo gallese affinché venga preso in considerazione in relazione all’adeguamento di queste società agli standard della lingua gallese”.

“Contatterò ora Ovo Energy per richiedere un incontro urgente per discutere la situazione nella speranza che siano pronti a prendere in considerazione altre opzioni, ricordando loro anche i loro doveri nei confronti dei loro clienti in Galles.”

Commenta la foto,

Il commissario per la lingua gallese Eva Gruffudd-Jones ha detto che intende contattare l'azienda

Sian Howes di Cymdeithas yr Iaith ha affermato che il suggerimento che le persone dovrebbero utilizzare strumenti di traduzione online sia “un insulto”.

“Un'azienda come questa, che è redditizia in Galles, deve operare in entrambe le lingue”, ha affermato.

“Sminuiscono e insultano la lingua”, ha aggiunto.

La signora Howys ha dichiarato: “Cymdeithas yr Iaith chiede al governo gallese di garantire che sia in vigore una legislazione che obblighi aziende come Ovo a operare bilingue in Galles.

“Siamo una nazione bilingue, il gallese e l’inglese hanno la stessa posizione, ma un’azienda come (questa) lo ignora”.

Ovo Energy ha affermato di aver avvisato un “piccolo numero” di clienti che avevano utilizzato il suo servizio clienti in lingua gallese.

Un portavoce dell’azienda ha dichiarato: “Elimineremo gradualmente questo servizio, interromperemo la fatturazione tradotta in gallese da marzo e forniremo un supporto gallese dedicato per aiutare a rispondere a qualsiasi domanda dei clienti fino alla fine di maggio”.

“Dopo questo periodo, i clienti avranno la possibilità di accedere alle proprie fatture tramite l'app o di richiederle in formato email, per consentire loro di utilizzare strumenti di traduzione online.

“Siamo molto dispiaciuti per qualsiasi inconveniente.”

Il governo gallese si è detto “deluso” dalla notizia.

Un portavoce ha detto: “Aumentare l’uso della lingua gallese è una priorità e vorremmo vedere quante più opportunità possibili affinché le persone possano usare la lingua quotidianamente”.

“Siamo lieti che il commissario gallese abbia contattato Ovo per discutere la questione e ricordare loro il loro dovere nei confronti dei clienti in Galles.”

READ  Il bilancio delle vittime delle catastrofiche inondazioni in Germania e Belgio ha superato 150 150

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto