HomeWorldSale a 47 il bilancio delle vittime delle inondazioni nel sud della...

Sale a 47 il bilancio delle vittime delle inondazioni nel sud della Cina Notizie meteorologiche

Con l’aumento del numero di morti, le autorità avvertono di ulteriori inondazioni e condizioni meteorologiche avverse in altre parti del Paese.

Secondo i media statali, almeno 47 persone sono state uccise dalle piogge torrenziali nella provincia del Guangdong, nel sud della Cina, che hanno causato inondazioni e smottamenti catastrofici.

La China Central Broadcasting Corporation (CCTV) ha dichiarato venerdì che altre 38 persone sono state confermate morte nella città di Meizhou, oltre alle nove che in precedenza si sapeva fossero morte nello stesso luogo.

Tra domenica e martedì è caduta una forte pioggia che ha provocato frane e allagamenti nella zona. Mentre il bilancio delle vittime aumentava, le autorità venerdì hanno avvertito di ulteriori inondazioni in altre parti del paese.

La ricerca dei sopravvissuti continua nonostante le crescenti difficoltà. “Data la gravità del disastro, cercare e salvare le persone intrappolate è difficile e richiede tempo”, ha riferito CCTV.

Ha aggiunto che più di 55.000 persone sono state colpite dalle piogge, che hanno distrutto migliaia di case e strade.

Le perdite economiche dirette derivanti dal disastro sono stimate a 3,65 miliardi di yuan (503 milioni di dollari) nella provincia di Jiaoling, mentre nel distretto di Meixian le perdite potrebbero raggiungere 1,06 miliardi di yuan (146 milioni di dollari).

Questa settimana, la Broadcasting Corporation ha descritto le inondazioni come un disastro “che capita una volta ogni secolo”, il più grande da quando sono iniziate le registrazioni storiche.

La strada che porta alla zona Meixian è completamente crollata. Il fiume Songyuan è stato testimone della più grande inondazione mai registrata.

Una foto scattata da un drone mostra un ponte allagato e strade danneggiate lungo il fiume Shekou dopo forti piogge nella contea di Jiaoling, nel distretto di Meizhou, nella provincia del Guangdong, in Cina, il 19 giugno 2024. [CNSphoto via Reuters]

Le forti piogge nel sud sono arrivate poiché gran parte della Cina settentrionale ha registrato temperature elevate che hanno superato i 35 gradi Celsius (95 gradi Fahrenheit) questa settimana.

READ  Perché gli algoritmi si chiamano algoritmi? Una breve storia dell'eclettico persiano di cui probabilmente non hai mai sentito parlare

Anche altre parti del paese dovranno affrontare forti piogge e maltempo nelle prossime 24 ore, con il Centro nazionale di meteorologia che ha emesso un avviso per un certo numero di governatorati del sud e alcune località del nord.

Il meteorologo ha affermato che le precipitazioni potrebbero raggiungere tra i 50 mm e gli 80 mm (da 1,97 a 3,15 pollici) in un giorno nelle province di Henan, Anhui e Hubei.

La scorsa settimana, le province meridionali del Fujian e del Guangxi hanno subito frane e inondazioni in mezzo a forti piogge. Uno studente del Guangxi è morto dopo essere caduto in un fiume allagato dalla pioggia.

Gli scienziati affermano che il cambiamento climatico sta rendendo le condizioni meteorologiche estreme, come forti piogge e ondate di caldo, più frequenti e intense.

I gas serra sono una delle principali cause del cambiamento climatico e la Cina è il maggiore produttore di emissioni al mondo.

Italo D'Amore
Italo D'Amore
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News