HomeTechRobot da piscina elegante e distintivo con intelligenza artificiale semi-cotta

Robot da piscina elegante e distintivo con intelligenza artificiale semi-cotta

È quel periodo dell’anno: recensioni sui robot da piscina. Perché a nessuno piace davvero il compito di routine di pulire una piscina. Non vedevo davvero l’ora di vivere l’esperienza Aqua Senso Pro Che Beatbot mi ha mandato a recensire perché è il primo che ho provato e dice che fa tutto. Non solo pulisce il fondo e le pareti della piscina, ma AquaSense Pro galleggia anche sulla superficie e raccoglie foglie e altri detriti galleggianti assortiti che al momento devo rimuovere manualmente con una rete. Come se ciò non bastasse, questo 5 in 1 offre anche la possibilità di erogare prodotti chimici per la pulizia della piscina per purificare l’acqua.

Le specifiche di questo robot da piscina sono davvero impressionanti. Dispone di nove motori, un sistema di spazzole a doppio rullo anteriore e posteriore con aspirazione da 5.500 gph, un cestello filtrante extra-large che offre fino a 150 micrometri di doppia filtrazione ultrafine, connettività Wi-Fi (con app complementare) e un litio La batteria agli ioni di litio da 10400 mAh offre fino a 9,5 ore di riproduzione con una carica. Un processore quad-core Cortex-A7 e 20 sensori intelligenti supportano la mappatura, la navigazione e l’evitamento degli ostacoli basati sull’intelligenza artificiale.

Inoltre, AquaSense Pro è un pezzo dall’aspetto elegante con un attraente involucro blu metallizzato. Lui lei Ha vinto l’iF Design Award 2024. Lui lei Aspetto Si tratta delle ultime novità in fatto di tecnologia robotica e wireless per la pulizia delle piscine. E a $ 2.199, anche il suo prezzo riflette questa situazione. Tuttavia, dopo aver testato AquaSense Pro quotidianamente (a volte più volte al giorno) nell’ultima settimana, ho alcune riflessioni.

Il bene

Cominciamo con l’aspetto visivo, perché questo robot da piscina è tutta una questione di aspetto. Il suo involucro blu metallizzato è liscio e impeccabile e presenta la tecnologia di rivestimento IMR giapponese. Il rivestimento e i gradini di guida sono di colore nero opaco a contrasto, con spazzole rotanti di pulizia bianco sporco. Sembra e si sente bene, coerente e trasuda un prodotto premium. Non è presente una presa per la porta di ricarica da ricordarsi di fissarla prima di lasciarla cadere in piscina e questo robot si inserisce in un dock di ricarica incluso.

Come detergente per piumini, fa sempre un lavoro perfetto. Il suo cestello filtrante (in realtà due cestelli sovrapposti) fornisce un’elevata capacità e una filtrazione ultrafine (150 µm); Il robot ha raccolto eventuali foglie sul fondo della piscina, nonché lo sporco soffice che altri robot aspirapolvere potrebbero spargere anziché raccogliere.

La batteria da 10.400 mAh garantisce fino a 9,5 ore di utilizzo, ma solo per la pulizia delle superfici. Questo scende a 5 ore per pulire il fondo. Nell’uso misto (fondo più lati/linea di galleggiamento) nella nostra piscina (24 x 14 piedi), è durato circa 3,5-4 ore con una carica e ha impiegato circa lo stesso tempo per ricaricarsi. In altre parole, le prestazioni della batteria sono un punto di forza.

Dopo aver completato il ciclo di pulizia, AquaSense Pro tornerà in superficie vicino al muro per un facile recupero: era incluso un gancio ma non ne ho mai avuto bisogno.

Non scherzo con la chimica della piscina se posso evitarlo, ma è disponibile un dispenser da posizionare in una porta dedicata sulla parte anteriore del robot per erogare automaticamente l’addolcitore dell’acqua (kit venduto separatamente).

Cattivo

Per un robot dotato di potenza di elaborazione e sensori, AquaSense Pro sembra molto ottuso.

Ha un processore quad-core da 1,8 GHz, 20 diversi sensori intelligenti (inclusi doppi sensori AI a ultrasuoni), navigazione intelligente, mappatura combinata AI ed evitamento degli ostacoli. Il terreno dovrebbe essere sgombrato dalla concorrenza.

Sul fondo della piscina si è comportato molto bene. Tuttavia, quando ho incluso la pulizia delle superfici nel mix, inevitabilmente il robot è rimasto bloccato sui gradini della nostra piscina. Aveva molto spazio, ha semplicemente vagato nella zona delle scale e non è riuscita a uscire, colpendo ripetutamente le scale. A volte mandava il messaggio che era in trappola, altre volte restava lì a galla finché non potevo finalmente cedere e dargli una spinta in mare aperto. Probabilmente tornerà sul vassoio e ripeterà il processo. Tutto quello che doveva fare era fare un passo indietro e sarebbe stato ovvio, ma a quanto pare non era abbastanza intelligente per farlo. Ovviamente la mappatura vale solo per il fondo della piscina.

Un’altra volta (quando era rigorosamente in modalità pavimento e parete) l’ho visto tentare di liberare la linea di galleggiamento mentre continuava a salire attorno alla linea di galleggiamento fino a quando non si è ribaltato di nuovo in acqua. Il robot si raddrizzò, ma non si riprese mai. L’ho visto fluttuare impotente intorno alla piscina per un’altra ora finché la batteria non si è scaricata. Non c’è nessun SOS tramite l’app e nessun tentativo di riprendere la pulizia.

Speravo che l’aggiornamento del firmware apparso nell’app potesse essere d’aiuto. Sfortunatamente, non ci sono stati miglioramenti evidenti dopo l’installazione del firmware.

Lungi dall’essere scoperta, la pulizia della superficie sembrava poco brillante. Per quanto ne so, sembra che ci sia poco, se non nulla, in termini di aspirazione. Il robot mi ha ricordato uno squalo elefante. Mentre vaga o va alla deriva attraverso un’area, qualsiasi cosa si trovi sul percorso della sua ampia presa scomparirà. Ma nulla sembrava essere estratto con efficacia, e alla fine pulire le superfici non sembrava essere particolarmente efficace. La pulizia della linea di galleggiamento era un altro punto debole. L’AquaSense Pro non si sollevava frequentemente durante questo ciclo e, quando ciò accadeva, i rulli anteriori giravano molto lentamente e talvolta si fermavano completamente. Non sembra che si stia effettuando un’efficace “pulizia” della linea di galleggiamento.

Poi c’è l’app. La connessione Wi-Fi si interrompe quando il robot si trova sotto la superficie, quindi non puoi fare affidamento sulla connettività in tempo reale. A volte, ma non sempre, quando AquaSense Pro rileva un problema in superficie, AquaSense Pro invia un messaggio di soccorso. Ma nel complesso l’app sembra piena di bug. Gli schermi si sovrappongono e, dopo diverse ore di pulizia, l’app sembra sempre insistere sul fatto che nessun metro quadrato della piscina è stato pulito.

Specifiche chiave di AquaSense Pro:

  • Sistema NonaDrive a 9 motori
  • Spazzola rotante 2×2
  • Doppie porte di aspirazione (5500 galloni all’ora)
  • Doppi filtri 250μm + 150μm, capacità cestello filtro 3,7 litri
  • Supporta la pulizia di pavimenti, pareti, linee di galleggiamento e superfici dell’acqua con chiarificazione dell’acqua opzionale
  • Cortex-A7 quad-core
  • 20 sensori intelligenti tra cui doppi giroscopi e doppi sensori AI a ultrasuoni
  • Base di ricarica agli ioni di litio da 10.400 mAh
  • Pulsanti di controllo integrati, connettività Wi-Fi e app mobile (più aggiornamenti firmware Wi-Fi)
  • Profondità operativa da 1,64 piedi a 9,84 piedi
  • Può essere utilizzato in piscine fuori terra e interrate di tutte le forme e materiali, fino a 3.229 piedi quadrati.
  • Pesa 24,3 libbre
  • Prezzo consigliato $ 2.199

Raccomandazione AquaSense Pro

Devo ancora provare un robot da piscina che superi il mio Aqua Senso Pro All’apparenza. Il suo iF Design Award suggerisce che non sono l’unico a pensare che sia migliore di qualsiasi altra cosa là fuori. Per la funzione di pulizia di base, funziona molto bene e offre un’eccellente durata della batteria.

Se solo l’intelligenza artificiale e l’intelligenza generale corrispondessero al look di lusso! Sfortunatamente, la sua incapacità di aggirare ostacoli comuni come le scale o di riprendersi da solo da piccoli incidenti, le sue mediocri procedure di pulizia della superficie e della linea di galleggiamento, così come la sua applicazione con buggy, rendono davvero difficile giustificare questo prezzo premium. Sospetto che molti di questi problemi possano essere risolti tramite aggiornamenti del firmware e spero che Beatbot lo faccia.

Tuttavia, nel frattempo, non spenderei tutta quella somma di denaro per questo robot da piscina. Se vuoi farlo comunque nella speranza che l’azienda alla fine risolva i bug, il sito web a volte ha codici coupon (al momento della stesura di questo articolo offrivano uno sconto di $ 400) e c’è una garanzia di rimborso di 30 giorni E 2 anni di garanzia.

Divulgazione: Beatbot ha fornito AquaSense Pro a scopo di revisione ma non ha dato alcun contributo a questa recensione.

READ  I punteggi di credito di milioni di americani sono stati rivelati online
Riccardo Auriemma
Riccardo Auriemma
"Esperto di Internet. Fan della TV. Analista esasperatamente umile. Pioniere di Twitter impenitente. Fanatico del caffè freelance."
Must Read
Related News