RIPPL offre la stampa su richiesta a tariffe a partire da 480

Scritto da Wayne Robinson | 3 maggio 2024

Una nuova impresa di stampa digitale di scatole è stata avviata e funzionante in Australia, con Rippl che offre tirature di stampa a partire da 480, esternalizzando la stampa su una nuova linea di stampa digitale tedesca da 6 milioni di dollari installata localmente.

Breve corsa direttamente al barattolo: Rippl

Rippl afferma che la nuova tecnologia di stampa digitale consente di stampare un minimo di appena 480 custodie, disponibili sia opache che lucide.

Secondo Ripple, il metodo di stampa “potrebbe essere un po’ più costoso rispetto ai metodi tradizionali”, ma offre “una flessibilità senza precedenti per riprodurre” immagini e loghi straordinari e ad alta risoluzione” sulle lattine.

Il team Rippl collabora con i clienti per creare simulazioni di progetti, finalizzare le approvazioni e quindi gestire l’intero processo di stampa, riempimento e distribuzione dell’imballaggio, tutto in Australia.

“La nostra stampa digitale offre fantastiche possibilità ai marchi di mostrare immagini e loghi personali di alta qualità”, ha affermato Rob Hilton, direttore creativo di Mammoth Brands, proprietario di Rippl, con 35 anni di esperienza nel settore dei frigoriferi per ufficio personalizzati i prodotti mettono il tuo marchio direttamente nelle mani dei consumatori.

Stampato in Australia: digitale diretto alla scatola presso Rippl
Stampato in Australia: digitale diretto alla scatola presso Rippl

“L’imballaggio su misura è fondamentale per promuovere un marchio, aumentandone la notorietà e la visibilità, ma quando puoi farlo in un modo che sia positivo per l’ambiente, con lattine di alluminio riciclabili al 100% e buone per il consumatore, hai colpito il jackpot.”

Sebbene Rippl attualmente offra la stampa su lattine di alluminio, afferma che presto si espanderà per offrire la stampa su bottiglie di alluminio con tappo a vite.

READ  13 porting, remaster e remake per Nintendo che adoriamo mentre aspettiamo Switch 2

Le lattine sono diventate un’area in crescita per le bevande, poiché i consumatori si stanno allontanando dalla plastica. Non solo le lattine di alluminio presentano vantaggi funzionali (leggerezza) ed estetici (elevata qualità di stampa e grafica), ma le lattine sono preferite anche perché il materiale è riciclabile all’infinito. Tuttavia, mentre le lattine possono essere raccolte in modo efficiente attraverso il riciclaggio a domicilio o i sistemi di deposito dei contenitori a livello nazionale (CDS), attualmente in Australia non esiste un riciclaggio dell’alluminio a terra. I contenitori di plastica per bevande, generalmente realizzati in PET e raccolti tramite marciapiede o CDS, dispongono di un’infrastruttura di riciclaggio circolare sotto forma di Circular Plastics Australia (PET), che ha due stabilimenti operativi, uno ad Altona, Vic e l’altro ad Albury, New South Galles.

Non perdere l’opportunità a breve termine di imballaggi personalizzati presso le aziende di stampa e imballaggio; Tra coloro che investono nelle scatole c’è Aurora, che ha ordinato un nuovo sistema di stampa digitale di scatole a colori ad alta velocità chiamato Velox, prodotto in Israele, che dovrebbe entrare in funzione nel terzo trimestre di quest’anno. Inoltre l’anno scorso la OnPack di Michael Nankervis ha installato una linea di stampa digitale diretta di Hinterkopf. Verranno stampati 240 vassoi al minuto, fino a nove colori, tra cui CMYK, bianco, arancione, verde e vernice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto