HomescienceRicerca: i vaccini a nanoparticelle migliorano la protezione crociata contro l’influenza

Ricerca: i vaccini a nanoparticelle migliorano la protezione crociata contro l’influenza

ATLANTA — Per fornire una protezione incrociata contro diverse varianti del virus influenzale, i vaccini con nanoparticelle possono produrre risposte immunitarie cellulari e mucose cruciali che migliorano l’efficacia del vaccino ed estendono la protezione, secondo uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Washington. Istituto di Scienze Biomediche All’Università statale della Georgia.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature Communications, fornisce preziose informazioni sulla progettazione di strategie di immunizzazione per migliorare l’efficacia del vaccino antinfluenzale. Secondo gli autori, per mitigare il significativo onere sanitario pubblico causato dalle epidemie influenzali e dalle pandemie episodiche, è necessario migliorare la protezione incrociata del vaccino antinfluenzale.

Mentre i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie raccomandano la vaccinazione annuale contro l’influenza, gli attuali vaccini contro l’influenza stagionale forniscono in genere un’immunità ceppo-specifica di breve durata. Gli autori hanno spiegato che i vaccini contro l’influenza stagionale forniscono una protezione crociata limitata contro varianti virali antigenicamente diverse e non forniscono alcuna difesa contro le epidemie influenzali sporadiche.

“Lo sviluppo di vaccini antinfluenzali efficaci o strategie di vaccinazione in grado di fornire protezione incrociata contro i virus influenzali mutati è una priorità assoluta per mitigare le conseguenze sulla salute pubblica”, ha affermato il dottor Chun Hong Dong, primo autore dello studio e ricercatore post-dottorato presso la Georgia State Biomedical. Istituto di Scienze.

Nello studio, i ricercatori hanno studiato gli effetti delle strategie di immunizzazione sulla generazione di risposte immunitarie crociate nei topi femmina utilizzando nanoparticelle liposomiali di mRNA (LNP) e vaccini a base di proteine ​​polietilenimina-HA/CpG (PHC) mirati all’emoagglutinina influenzale. I topi sono stati immunizzati con vaccini intramuscolari a base di nanoparticelle lipidiche mRNA LNP o vaccini PHC intranasali in un regime modello di prevaccinazione più richiamo. In questo studio sono state incluse una varietà di strategie di immunizzazione sequenziali per il confronto parallelo.

READ  Spiega le maree termiche nell'alta atmosfera durante El Niño 2015 2015

“Abbiamo dimostrato che le risposte immunitarie cellulari e di membrana sono fattori cruciali per la protezione crociata contro l’influenza”, ha affermato il dottor Baozhong Wang, autore principale dello studio e illustre professore universitario presso l’Istituto di scienze biomediche della Georgia State Il PHC intranasale è superiore alla sua controparte intramuscolare”. Nello stimolare l’immunità della mucosa e nel conferire protezione crociata, il vaccino LNP sequenziato con mRNA e il potenziamento del vaccino PHC intranasale hanno dimostrato una protezione crociata ottimale contro ceppi influenzali antigenicamente alterati e mutati.

Lo studio evidenzia l’importanza degli ordini di immunizzazione e suggerisce che nell’immunizzazione sequenziale, il priming del vaccino mRNA svolge un ruolo importante nel dirigere le risposte immunitarie Th1/Th2. Wang ha anche affermato che l’aumento del PHC intranasale è fondamentale per stimolare l’immunità della mucosa.

Altri autori dello studio includono Andy Zhou, Lai Wei, Jo-Kyung Kim, Yao Ma e Sang-Mo Kang del Georgia State Biomedical Sciences Institute.

Lo studio è stato finanziato dal National Institutes of Health (NIH)/National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID).

Per leggere lo studio, visitare https://www.nature.com/articles/s41467-024-50087-5.

/versione generica. Questo materiale dell’organizzazione/degli autori originali può essere di natura cronologica ed è stato modificato per motivi di chiarezza, stile e lunghezza. Mirage.News non assume posizioni aziendali o partiti e tutte le opinioni, posizioni e conclusioni qui espresse sono esclusivamente quelle degli autori. Visualizzazione completa qui.

Orsina Fiorentini
Orsina Fiorentini
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News