HomeTechRecensione Beats Solo Buds: ottimo prezzo, funzionalità ancora migliori

Recensione Beats Solo Buds: ottimo prezzo, funzionalità ancora migliori

Ciò non significa che i Solo Buds suonino male. Sicuramente tendono verso il lato più luminoso delle frequenze alte e medie, ma il loro suono è accessibile e non è diventato eccessivamente stridulo nei miei test. La dinamica suona un po’ piatta, ma qui ci sono alcuni dettagli decenti ed evita completamente il tipo di registro basso confuso comune in molte opzioni economiche. Troverai una chiara identificazione di ciascun disco in un’ampia gamma di brani e generi.

Supporta anche l’audio spaziale con video e musica supportati su servizi come Apple Music e Amazon Music Unlimited, sebbene non offra lo stesso tracciamento della testa comune con tali funzionalità, progettato per ancorare virtualmente la posizione di ascolto intorno a te.

Ho ricevuto diverse chiamate utilizzando i Solo Buds senza alcuna lamentela da parte di entrambe le parti. Beats afferma che questi auricolari utilizzano un algoritmo di apprendimento del rumore con “logica avanzata” che prende di mira la tua voce e disattiva il “rumore esterno indesiderato”. Anche se non ho potuto testarlo in condizioni particolarmente ventose, ho provato a effettuare una chiamata sotto la ventola del bagno. La persona che ha chiamato ha detto che sembrava una telefonata, ma il rumore della ventola non era udibile.

Aggiunte semplici

Non è raro scoprire che la qualità del suono dei Solo Buds è vicina a “buona” in questa categoria di prezzo, ma ciò rende difficile superare la loro apparente mancanza di altre funzionalità. A differenza di molte nuove opzioni a questo prezzo (e anche molto meno), non otterrai alcuna cancellazione del rumore per smorzare i disturbi e nemmeno una modalità di trasparenza per tenerti consapevole di ciò che ti circonda.

READ  Samsung ha appena realizzato questo gigantesco sensore per fotocamera per smartphone da 200 MP

Foto: Ryan Wanyata

Queste cuffie mancano anche di molte delle offerte standard di Apple, come i sensori per mettere in pausa l’audio quando tiri fuori le cuffie, richiamare un assistente vocale “Ehi Siri” o il passaggio automatico per passare senza problemi da un dispositivo iCloud all’altro. Offre anche alcune utili funzionalità esclusive di Apple, incluso il supporto Dov’è per il tracciamento, la condivisione dell’audio e l’accoppiamento one-touch, che appare automaticamente sul tuo iPhone quando lo apri per la prima volta.

Come altre cuffie Beats, Solo può passare da un dispositivo Android all’altro, con alcuni trucchi utili come il passaggio automatico tra dispositivi cloud connessi a Google, nonché le stesse funzionalità di accoppiamento one-touch e Trova il mio dispositivo che otterrai su iOS. L’app Beats per Android offre alcune modifiche alle impostazioni di base e aggiornamenti del firmware.

Non è niente, ma è un elenco abbastanza breve se guardi l’elenco degli extra offerti da Soundcore sull’A40 o sul Liberty 4 NC meglio equipaggiato (8/10, WIRED consiglia), con di tutto, dalla cancellazione del rumore e la modalità trasparenza al multi- Controllo EQ della banda e accoppiamento Bluetooth multipunto. Anche concedendo la possibilità di un aggiornamento del suono per coloro che riescono a trovare una soluzione migliore di me, i Solo Buds sono una vendita difficile con così tante opzioni a budget più alto là fuori, e innumerevoli altre in arrivo.

Se stai cercando auricolari non dipendenti dall’ecosistema che si trovano nella scatola più piccola della galassia, i Solo Buds fanno al caso tuo, con un prezzo modesto che sicuramente scenderà rapidamente. Altrimenti, otterrai di più per i tuoi soldi altrove.

READ  CES 2024: Mercedes-Benz presenta una mostra NFT in auto e un assistente di intelligenza artificiale “emozionale”
Riccardo Auriemma
Riccardo Auriemma
"Esperto di Internet. Fan della TV. Analista esasperatamente umile. Pioniere di Twitter impenitente. Fanatico del caffè freelance."
Must Read
Related News