HomeWorldL'esercito israeliano afferma di aver bombardato un sito Hezbollah nel Libano centrale...

L’esercito israeliano afferma di aver bombardato un sito Hezbollah nel Libano centrale Notizie sul conflitto israelo-palestinese

L’esercito ha riferito che l’attacco a Jinta ha preso di mira i sistemi di difesa aerea del partito libanese.

L’esercito israeliano ha affermato di aver colpito una posizione di Hezbollah nel territorio libanese, nell’ultimo episodio di una serie di attacchi tra le due parti nel corso della guerra di Israele a Gaza.

Mercoledì l’esercito israeliano ha dichiarato in un post sull’app Telegram che l’attacco avvenuto martedì sera ha preso di mira uno dei sistemi di difesa aerea del partito libanese Hezbollah vicino al villaggio di Jinta, nel centro del paese, che si trova a circa 79 chilometri ( 49 miglia) dalla capitale, Beirut.

Si tratta di un’incursione più profonda del solito nel territorio libanese, poiché la maggior parte degli attacchi finora sono stati limitati al sud.

In raid notturni paralleli, l’aeronautica israeliana ha attaccato una posizione di difesa aerea di Hezbollah nella città meridionale di Barashit e un deposito di armi nell’area di Kafr Kila, secondo il comunicato.

Il corrispondente di Al Jazeera Asaad Beg ha detto nel suo rapporto dalla città di Marjayoun, nel sud del Libano, che attacchi di artiglieria, droni e missili israeliani hanno colpito anche le aree di Yaroun, Hadatha, Hula, Tulin e Nabi Sheth nella valle della Bekaa.


“Paura di un’escalation”

La serie di attacchi è avvenuta il giorno dopo uno scontro a fuoco tra Israele e Hezbollah in Siria e sulle alture di Golan, annesse da Israele.

Martedì Israele ha effettuato il suo primo attacco aereo contro un veicolo Hezbollah vicino al confine siriano-libanese, uccidendo almeno due persone, secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani.

Un funzionario di Hezbollah ha dichiarato all’agenzia di stampa Associated Press, in condizione di anonimato, che una delle vittime era un’ex guardia del corpo del leader del partito Hassan Nasrallah.

READ  L'Australian National Gallery restituisce manufatti rubati in India nel più grande rimpatrio d'arte

Hezbollah in seguito lo chiamò Yasser Nimr Qarnabsh.

In risposta, Hezbollah ha lanciato razzi contro una base militare israeliana sulle alture di Golan, uccidendo due persone, secondo la polizia israeliana. Il servizio di soccorso israeliano ha detto che le vittime erano civili.

“Il timore è che ci sia una vera e propria escalation”, ha detto Page. “Hezbollah è stato molto chiaro sul fatto che questo fronte sostiene i palestinesi a Gaza” e che non smetterà di “prendere di mira l’esercito israeliano finché non ci sarà un cessate il fuoco”. “

Anche se dall’inizio della guerra di Gaza ci sono stati attacchi quasi quotidiani tra Hezbollah e Israele, essi fanno ancora parte di una politica di deterrenza reciproca, afferma Sultan Barakat, professore di studi sui conflitti e lavoro umanitario all’Università Hamad Bin Khalifa, affiliata con la Fondazione Qatar.

Barakat ha detto ad Al Jazeera: “Israele ha mostrato a Hezbollah di cosa è capace attaccando Gaza, e i ministri israeliani hanno ripetutamente minacciato che avrebbero fatto al Libano quello che hanno fatto a Gaza”.

Ha aggiunto: “Allo stesso tempo, Hezbollah deve dissuadere Israele dall’andare avanti dimostrando la sua capacità di raccogliere informazioni di intelligence nelle profondità di Israele, identificare obiettivi e raggiungerli”.

Almeno 543 persone sono state uccise nei raid israeliani nel sud del Libano da ottobre, mentre gli attacchi di Hezbollah e altri gruppi armati in Libano hanno ucciso almeno 21 persone in Israele.

Decine di migliaia di civili israeliani e libanesi sono stati evacuati dalle città di confine di entrambi i lati a causa delle ostilità.


Italo D'Amore
Italo D'Amore
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News