SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Le autorità italiane hanno tentato una festa illegale di uccelli canori

Gioco di pollo!

Un gruppo di funzionari del governo italiano è sotto inchiesta per banchettare con uccelli canori selvatici, comprese alcune specie rare, secondo un rapporto.

I carabinieri hanno scoperto il cibo stilizzato, che violava anche le linee guida del COVID-19, e hanno trovato nel menu creature cacciate illegalmente. Rapporto telegrafico.

La festa, che si è svolta in segreto in un palazzo del governo vicino alla città di Brescia, ha visto protagonisti uccellini rari come il fringuello e le crociere rosse.

Anche Suffinch, Cardellino, Syskin e Prampling erano pronti per essere inghiottiti.

Secondo il punto vendita, circa 20 funzionari pubblici dei villaggi di Walle Trombia e Gordon Wall Trombia hanno partecipato al pranzo.

Il gruppo è indagato non solo per aver violato le leggi sulla conservazione della fauna selvatica e sulla caccia, ma anche per aver violato le regole di blocco del virus corona, che vietano la raccolta di più di poche persone.

Una croce rossa, un altro tipo di uccello che mangiava in mezzo alla folla.
Una croce rossa, un altro tipo di uccello che mangiava in mezzo alla folla.
Shutterstock

L’Associazione Nazionale per la Protezione degli Animali d’Italia ha calunniato il comitato per aver agito al di sopra della legge.

“Siamo frustrati e arrabbiati – ad esempio, coloro che hanno bisogno di essere guidati sono spesso quelli a cui non interessa la legge”, ha detto l’organizzazione in un telegramma.

L’Anti-Hunting League ha detto che il banchetto è stato “vergognoso”, ma ha osservato che l’area della Prussia è “la peggiore in Italia e la peggiore in Europa”.

Gli uccelli canori sono considerati una prelibatezza in alcune parti d’Europa: gli antichi romani amavano il cibo di quaglie, piccioni, pavoni e fenicotteri.