SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Il Perseverance Rover della NASA conferma di aver raccolto e conservato il primo campione di Marte

Il Persevering Rover della NASA lo ha confermato: ci sono rocce marziane in questo tubo!

Il rover Perseverance della NASA lo ha confermato: ci sono rocce marziane in questo tubo!

NASA / JPL-Caltech / ASU / MSSS

Il veicolo perseverante della NASA, Attualmente rotola sul fondo di un lago asciutto su Marte, ha completato il primo passo cruciale in una missione decennale per riportare parti di Marte sulla Terra. Nel 190° giorno della sua missione, Percy, come viene affettuosamente chiamato il Rover, viene sconfitto Problemi di campionamento precedenti E hanno strappato un sottile nucleo roccioso a matita dalla superficie di Marte.

Il 1 settembre, l’agenzia spaziale ha annunciato che i dati sono arrivati ​​dalla sonda Marte indicando che È riuscito a ottenere un nucleo da una roccia delle dimensioni di una valigia Ma la squadra voleva essere “più certa” che fosse così. Questa ulteriore certezza richiede di scattare foto del rig con una delle fotocamere di Percy.

Le prime immagini trasmesse sulla Terra sembrano mostrare che le rocce sono state estratte con successo. Tuttavia, dopo il processo di scuotimento della punta del trapano, è stata acquisita una seconda serie di immagini. Tuttavia, il Sole non stava giocando bene con Percy. Le condizioni di illuminazione erano troppo scarse per confermare Esattamente Cosa c’era nel tubo – e il team ha voluto ricontrollare.

Sabato hanno realizzato il loro desiderio.

Adam Seltzner, ingegnere capo della missione della NASA, ha twittato le sue congratulazioni domenica. “Abbiamo capito,” scrisse.

Le prime immagini mostrano depositi rossi arrugginiti che potrebbero essere minerali ricchi di ferro, secondo Stephen Roff, un geologo planetario dell’Arizona State University. Mars Guy, creatore del canale YouTube. Il sito di atterraggio di Percy al cratere Jezero era un tempo sede di un grande specchio d’acqua e i due tentativi di campionamento hanno già rivelato parte della storia geologica di Marte. “Entrambi i bersagli rocciosi che hanno interrogato sembrano davvero diversi da qualsiasi cosa abbiamo visto in qualsiasi altra parte di Marte”, afferma Ruff.

La raccolta di successo è la prima parte dell’operazione di posta più complessa e complessa di sempre.

Mettere un nucleo di roccia marziana in un tubo di campionamento è come mettere una lettera in una busta. Il prossimo passo è che Perseverance elabori, timbra, sigilla e prepari questa busta per la spedizione. Perseverance contiene 43 di queste buste e può raccogliere dozzine di diversi campioni di roccia.

Percy intende lasciare le sue lettere tubo sparse sulla superficie di Marte affinché il postino le raccolga in un secondo momento. Il problema principale qui è: il programma di avvio della posta non è ancora stato creato.

La NASA e l’Agenzia Spaziale Europea hanno in programma di inviare un lander su Marte e un rover per la raccolta di campioni sulla superficie di Marte nel 2026. Il rover (il nostro postino in questa metafora estesa) decollerà, raccoglierà i tubi Percy e li metterà nel suo furgone postale… – un razzo terrestre. All’inizio degli anni 2030, la posta di Percy raggiungerà finalmente il destinatario previsto, a condizione che tutto vada secondo i piani.

READ  È nei nostri piatti e nelle nostre feci, ma le microplastiche sono un pericolo per la salute? | Plastica