SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Il ministro dell’Industria italiano accoglie FAW in Cina per i colloqui sulla vendita Iveco di CNH

Bloomberg

Alcoa raggiunge il massimo degli ultimi due anni sulle vendite di sovralimentazioni da rally in alluminio

(Bloomberg) – Con l’aumento dei prezzi dell’alluminio e la riapertura delle economie, l’azienda sta mostrando ancora più forza. Le azioni del più grande produttore statunitense di metalli sono aumentate del 9,7% da novembre 2018. Il titolo è salito dell’8,4% a $ 35,59 alle 15:44 a New York. Alcoa era già sulla lista prima di riportare i guadagni in ritardo giovedì, con le azioni che sono aumentate di sei volte e in calo rispetto all’epidemia dello scorso anno. Mentre la Cina, il più grande produttore di metallo, spinge a ridurre le sue emissioni di carbonio, la domanda di alluminio è in aumento, alimentando le aspettative che il paese asiatico limiterà le espansioni dell’offerta. Giovedì Alcoa ha detto agli analisti che continuerà a concentrarsi sul ripagare il debito netto con liquidità a disposizione e prevede che quest’anno rientri nella sua fascia obiettivo. “Se i prezzi continuano a salire, ci aspettiamo che i risultati di Alcova migliorino”, ha detto ai clienti in un comunicato David Cogliano, analista dei mercati dei capitali di BMO. “Alcoa si sta rapidamente avvicinando alla fascia alta della sua fascia obiettivo di indebitamento netto e, di conseguenza, apre la porta a potenziali guadagni per gli azionisti, secondo noi, alla fine del 2021”. La società con sede a Pittsburgh ha dichiarato nel suo rapporto sugli utili di aspettarsi una forte ripresa economica continua nel 2021 e una maggiore domanda di alluminio in tutti i mercati finali. Il mese scorso, il CEO di Alcoa, Roy Harvey, ha dichiarato che la Cina sta compiendo passi significativi per portare la produzione sotto controllo, definendo il settore un “punto di svolta” dopo molti anni. I prezzi di riferimento dell’alluminio sono aumentati del 25% da fine settembre a marzo, segnando i maggiori guadagni nel periodo dal 2006. Secondo sei analisti compilati da Bloomberg, Alcoa ha riportato guadagni prima di interessi, tasse, deprezzamento e debito di 521 milioni di dollari, con una media di 450,8 milioni di dollari e il più alto dopo il 2018. Le vendite sono aumentate a $ 2,87 miliardi, rispetto a 62 2,62 miliardi di analisti. (Aggiornamenti con il movimento del prezzo delle azioni e l’opinione degli analisti) Per altri articoli come questo, visitate il sito Bloomberg.com. Iscriviti ora per andare avanti con la fonte di notizie economiche più affidabile. © 2021 Bloomberg LP

READ  Cordina Digital Forum, Dibattito Internazionale sulla Politica Digitale “Made in Italy” - EURACTIV.com