SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Il capo in difficoltà Kieran Wolff si dimette dopo aver denunciato un comportamento “inaccettabile”.

Il capo di Oil Search si è dimesso dopo meno di 18 mesi al vertice, con il consiglio che ha citato le sue condizioni mediche di vecchia data ma ha anche affermato di aver agito in modo “inaccettabile”.

Lunedì, il produttore di petrolio e gas incentrato sulla Papua Nuova Guinea ha tenuto una teleconferenza sull’improvvisa partenza di Kieran Wolff da amministratore delegato e direttore generale, affermando che erano state ricevute lamentele sul suo comportamento, che “non era in linea con gli standard previsti… termini del suo stile di gestione.” .

Il presidente Rick Lee ha affermato che i dettagli del recente peggioramento della malattia del dottor Wolf non possono essere divulgati per motivi di riservatezza.

Il signor Lee ha affermato che il consiglio è venuto a conoscenza del problema comportamentale attraverso una “dichiarazione di un informatore” a metà giugno. In seguito ha chiarito che i dipendenti avevano sollevato preoccupazioni.

Il Dr. Wolf ha preso l’iniziativa nel febbraio dello scorso anno, un periodo che secondo il signor Lee è stato difficile per i bassi prezzi del petrolio al culmine della prima ondata della pandemia di coronavirus.

“Lo abbiamo sicuramente supportato in quello che è stato un ruolo impegnativo sin dal primo giorno e la nostra priorità era proteggere l’azienda, apportare le modifiche apportate e portare avanti la strategia definita lo scorso novembre”, ha affermato su la chiamata.

“E penso che durante quel periodo non abbiamo avuto assolutamente preoccupazioni.”

Un analista ha chiesto al signor Lee di confermare se le dimissioni del dottor Wolfe fossero dovute alla sua malattia o se gli sarebbe stato chiesto di andarsene indipendentemente dal suo stile di gestione “arrogante”.

READ  2021 Drive Car of the Year - Miglior SUV a grandezza naturale

Il signor Lee ha risposto solo che l’amministratore delegato si era dimesso per motivi medici, ma è stato informato delle lamentele, che hanno portato a discussioni, che hanno portato alla sua partenza.

“Quindi, se si è licenziato per motivi di salute, perché la sua reputazione è stata strappata mentre se ne andava?” chiese anche l’analista.

Il signor Lee non è stato attratto dalla risposta, la risposta ai reclami è stata il “catalizzatore” per l’indagine del consiglio.

“Dobbiamo capire le circostanze e affrontarle in modo molto impegnato”, ha aggiunto.

Il signor Lee è stato ripetutamente pressato sulla stessa domanda, insistendo sul fatto che il dottor Wolfe si dimettesse a causa delle sue condizioni mediche, che “non venivano gestite nel modo in cui sapeva che avrebbe dovuto essere per adempiere alle sue responsabilità”.

In una dichiarazione rilasciata ad ASX, il Dr. Wolf ha affermato che era diventato chiaro che a causa dei suoi problemi di salute, stava diventando sempre più difficile esibirsi al livello richiesto per il lavoro.

“Dopo molte riflessioni e consultazioni con la mia famiglia e altri, compresi i miei consulenti medici, era tempo di partire per concentrarmi sulla mia salute”, ha detto.

Il Dr. Wolf ha avuto un grande incarico da riempire nella ricerca petrolifera, sostituendo il presidente di lunga data Peter Putin.

Il direttore finanziario Peter Fredrickson, che si è unito a Oil Search solo 3 mesi e mezzo fa, è stato nominato CEO ad interim mentre cercava un sostituto permanente.

“Questa è una sfortunata serie di circostanze, ma sta andando come al solito”, mi ha detto.