SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

I Primi Ministri di Ungheria e Polonia incontrano il Presidente della Lega d’Italia per discutere la nuova alleanza

File foto: il primo ministro polacco Mathews Moraveki e il primo ministro ungherese Victor Orban incontrano il presidente della Commissione europea Ursula van der Leyn a Bruxelles, in Belgio, il 24 settembre 2020 REUTERS / Francois Lenoir / Pool

BUDAPEST (Reuters) – I primi ministri di Ungheria e Polonia si incontreranno giovedì con il leader del partito della Lega di destra italiana per discutere la formazione di un’alleanza politica europea, secondo quanto riferito martedì dall’agenzia di stampa statale ungherese MTI.

È stato riferito che i colloqui tra il primo ministro ungherese Victor Orban, il presidente della Lega italiana Matteo Salvini e il primo ministro polacco Matteo Moraveki si svolgeranno a Budapest.

MDI cita che discuteranno della formazione di un’alleanza che coinvolgerà la Lega, il partito Fidesz di Orban al governo e il Partito polacco Legge e Giustizia (PIS) al potere.

Fidesz si è ritirato dal Partito popolare europeo, la principale coalizione paneuropea di centro-destra, all’inizio di questo mese, due anni dopo essere stato sospeso per politiche che i principali conservatori hanno criticato come dittatoriali.

Le politiche nazionaliste di Orban sono state a lungo considerate le più adatte ai piccoli campi europei alla destra del PPE – il gruppo euroscettico dei conservatori e riformatori europei (ECR), che include le torte polacche, o il diritto all’identità e alla democrazia (ID) French National Rally e il panel di League of Italy Inclusive.

Orban ha affermato di essere stato in trattative con partiti che la pensano allo stesso modo per formare una nuova alleanza politica e che Fidesz era in trattative con forze politiche conservatrici per cercare un nuovo gruppo al Parlamento europeo.

READ  Avvocati italiani: il dirigente dell'OMS ha mentito sull'aumento del rapporto sui virus | Il mondo

Dice che l’obiettivo è quello di avere una sede politica per Fidesz e forze simili in Europa che non vogliono trattare gli immigrati e vogliono “proteggere” le famiglie tradizionali.

Urban si trova ad affrontare le elezioni nel 2022, quando l’opposizione si è unita contro di lui per la prima volta.

Rapporto di Jerkeli Soak; Montaggio di Alison Williams e Timothy Heritage