HomeWorldI deserti aridi stanno divorando i pascoli della Terra, minacciando miliardi di...

I deserti aridi stanno divorando i pascoli della Terra, minacciando miliardi di persone: ScienceAlert

Le praterie coprono più della metà della superficie terrestre, dando sostentamento a miliardi di persone. Questi ecosistemi – dai deserti e praterie agli arbusti e alla tundra – Produzione di grandi quantità di carne, latticini, fibre e altri alimenti di base. anche loro Svolgono un ruolo enorme nei cicli dei nutrienti, dell’acqua e del carbonio della Terra.

Ma secondo un nuovo rapporto delle Nazioni Unite, fino al 50% dei pascoli sono ormai degradati. Puntamento Valutazioni precedenti” in modo significativo [underestimate] Perdita effettiva della salute e della produttività dei pascoli”.

Oltre al cambiamento climatico, molti altri problemi stanno contribuendo alla scomparsa dei pascoli, la maggior parte dei quali deriva da una cattiva gestione del territorio. Questi includono il disboscamento, l’estrazione mineraria e il pascolo eccessivo Depauperamento dei nutrienti del suoloSpogliarello, Salinizzazione e alcalinità – Tutti fattori che contribuiscono alla disidratazione Desertificazione.

“Questi sono più o meno gli stessi fattori che contribuiscono al degrado del territorio e al cambiamento nell’uso del suolo che si verificano in tutti i biomi e gli ecosistemi del mondo”. Lui spiega Il biologo Pedro María Herrera Calvo, autore della Convenzione delle Nazioni Unite contro la desertificazione (Convenzione delle Nazioni Unite per la lotta alla desertificazione) un report.

“Il paradosso è che gli sforzi per aumentare la sicurezza alimentare e la produttività del territorio hanno convertito milioni di ettari di pascoli in produzione agricola, esacerbando i processi di degrado del territorio e portando a rendimenti inferiori”.

In alcune aree, i conflitti e i problemi di confine degradano ulteriormente i pascoli impedendo il movimento del bestiame, portando a un ulteriore sfruttamento eccessivo dei pascoli. Anche gli incendi più frequenti rappresentano un fattore sempre più importante.

READ  Il cessate il fuoco di Kirghizistan e Tagikistan pone fine agli scontri al confine che hanno ucciso 49 persone

IL Asia centrale La Mongolia è una delle regioni più colpite. Qui un terzo della popolazione dipende dal pascolo del bestiame, I pascoli costituiscono il 60% della loro terra.

“In quanto custode delle più grandi praterie dell’Eurasia, la Mongolia è sempre stata cauta nel convertire le praterie”. Lui dice Mongolia Ministro dell’Ambiente. Pat Erden Pat Olzey.

“Le tradizioni mongole sono state costruite sulla consapevolezza dei limiti delle risorse, definendo la mobilità come una strategia, stabilendo responsabilità condivise sulla terra e fissando limiti al consumo. Ci auguriamo che questo rapporto possa aiutare a focalizzare l’attenzione sulle praterie e sui loro enormi valori – culturale, ecologico ed economico – che non può essere sopravvalutato”.

Nel frattempo, in Nord America, antiche praterie, praterie e deserti meridionali stanno perdendo la loro peculiare biodiversità a causa di questo degrado.

Molte di queste aree sono poco conosciute. Il rapporto rileva che la mancanza di dati mina gli sforzi per gestire il territorio in modo sostenibile Avvisare. Attualmente solo il 12% degli 80 milioni di chilometri quadrati di praterie del mondo sono protetti.

Il rapporto rileva che per fermare un ulteriore degrado sarà necessaria la mitigazione del clima e la cooperazione transfrontaliera per attuare pratiche di gestione del territorio più sostenibili. Lui lei consigliare Incorporare la conoscenza indigena, nonché la conoscenza locale e scientifica nei piani di gestione e abbandonare pratiche dannose come le monocolture.

“Avere qualche possibilità di raggiungere gli obiettivi globali di biodiversità, clima e sicurezza alimentare”, joao campari, Leader del team per le pratiche alimentari del WWF, Lui dice, “Semplicemente non possiamo permetterci di perdere altri pascoli, pascoli e savane”.

READ  L'olimpionico bielorusso dice che la "punizione" la aspetta a casa | Notizie sui Giochi Olimpici

È disponibile il rapporto tematico completo dell’UNCCD Global Land Outlook sui pascoli e sui pastori Qui.

Italo D'Amore
Italo D'Amore
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News