HomesportChristian Eriksen invia un messaggio pubblico dall'ospedale dopo l'arresto cardiaco nella partita...

Christian Eriksen invia un messaggio pubblico dall’ospedale dopo l’arresto cardiaco nella partita con la Danimarca

Christian Eriksen Ha inviato oggi il suo primo messaggio pubblico dall’ospedale, ringraziando i sostenitori per i loro auguri “dolci e sorprendenti”. Il suo crollo all’Europeo.

Eriksen resta in ospedale dopo aver subito un arresto cardiaco Sabato Danimarca-Finlandia, quando ha dovuto essere rianimato con un pacemaker sul campo.

“Grazie mille per i tuoi dolci e sorprendenti saluti e messaggi da tutto il mondo. Significa molto per me e la mia famiglia”, ha scritto Eriksen in un messaggio condiviso dalla federcalcio danese su Twitter.

La lettera era accompagnata da una foto del 29enne Eriksen che puntava il pollice verso l’alto dal letto d’ospedale.

“Sto bene, date le circostanze”, ha aggiunto Eriksen. “Devo ancora fare degli esami in ospedale, ma mi sento bene. Adesso tiferò per i ragazzi della Danimarca nelle prossime partite. Giocherò per tutta la Danimarca”.

Eriksen e il resto dei giocatori danesi hanno ricevuto un’ondata di sostegno da tutto il mondo dall’incidente di sabato, compresi i fan delle squadre rivali.

Il flusso di messaggi mostra che “il calcio è il più grande fenomeno sociale del mondo”, afferma l’allenatore della Danimarca Kasper Hjolmand.

“È l’unica cosa che può unire la maggior parte delle persone nel mondo”, ha detto oggi Hegelmand in una conferenza stampa. Porta amicizia tra nazioni, razza, genere e tutto. Il calcio è una grande famiglia… e lo vediamo con tutto l’apprezzamento che riceviamo dalle persone di tutto il mondo”.

La Danimarca, che ha perso 1-0 contro la Finlandia dopo la ripresa della partita, giocherà la prossima volta con il Belgio nel Gruppo B. I compagni di squadra di Eriksen hanno dichiarato ieri che il centrocampista aveva chiesto loro di concentrarsi sul torneo.

READ  Risultati UEFA Europa League 2021, Manchester United vs Roma, Arsenal vs Villarreal, risultati, scadenza, highlights

Hjolmand dice che può dire che i suoi giocatori stanno gradualmente tornando nella giusta mentalità per giocare di nuovo. Ma ha ammesso che tornare di nuovo al Parken Stadium, dove i giocatori hanno formato un anello attorno a Eriksen mentre stava ricevendo cure mediche di emergenza che gli hanno salvato la vita, sarebbe stata una sfida emotiva.

“Non credo che abbiano paura di giocare”, ha detto Hegelmand. “Ma la reazione normale a un trauma come questo, dovresti sapere, è che non sei solo te stesso. È anche la tua famiglia, forse i tuoi figli, tua moglie, i tuoi genitori. Quindi la scatola delle emozioni è stata aperta. Penso che abbiamo preso ieri è stato un grande passo e penso che oggi ne faremo un altro”.

“Certo il tempo fino al fischio d’inizio sarà emozionante, e dobbiamo prepararci per quello, per entrare di nuovo nello stadio. Tornare a vedere i nostri grandi tifosi. E prima che la partita inizi, ci saranno molte emozioni con cui dobbiamo fare i conti, per poi prepararci per quando l’arbitro fischierà il suo primo fischio. Saremo pronti ad andare, lottare, giocare bene e fare tutto per la Danimarca”.

Per una dose giornaliera delle migliori notizie dell’ultima ora e dei contenuti esclusivi dal vasto mondo dello sport, iscriviti alla nostra newsletter di clicca qui!

Mariella Lori
Mariella Lori
"Professionista della birra. Comunicatore. Fanatico del bacon estremo. Drogato dilettante di alcol. Pensatore sottilmente affascinante."
Must Read
Related News