SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Calcio d’inizio, punteggi, risultati e highlights della partita

Il capitano dell’Inghilterra Harry Kane ha detto che era “ora” per l’Inghilterra di entrare nella storia vincendo la sua prima finale importante in 55 anni.

L’attività inizia alle 05:00 AEST.

Kane ha giocato un ruolo chiave in tutti i tornei inglesi, segnando quattro gol in sei partite.

“Ora vogliamo andare a vincere il titolo per tutti”, ha detto Kane.

“Vedere i tifosi per le strade come se lo fossero, e l’accoglienza che abbiamo ricevuto quando siamo entrati nell’hotel qui e mentre uscivamo da St George’s Park, ci ha mostrato quanto sia importante l’occasione”, ha detto Kane.

“In Russia (Mondiali 2018), eravamo lì e nella nostra bolla. Avremmo potuto vedere i video di com’era tornare a casa, ma non abbiamo potuto sperimentarlo da soli”.

Kane ha detto di aver imparato dalla Coppa del Mondo 2018 dove ha vinto la Scarpa d’Oro dopo aver segnato tutti i suoi gol prima dei quarti di finale.

Ha detto: “Non solo fisicamente ma mentalmente, probabilmente ho perso un po’ nelle fasi successive (della Coppa del Mondo), quindi stavo entrando in questo con più esperienza. Si tratta di non lasciarsi trasportare troppo dal fatto che segnessi o meno.

“Fa tutto parte della curva di apprendimento per giocare nei grandi campionati e acquisire quell’esperienza. Spero di averne abbastanza per finire il lavoro domani”.

Nella giornata di oggi, l’allenatore dell’Inghilterra Gareth Southgate ha rivelato che il centrocampista Phil Foden ha la possibilità di saltare la finale dopo aver subito un infortunio al piede.

Foden non si è presentato al suo ultimo allenamento in Inghilterra a causa di un infortunio al piede.

READ  French Open 2021: Ash Party e Rafa Nadal tagliano il boicottaggio mediatico di Naomi Osaka

“È sospettoso di lui”, ha detto Southgate alla BBC. “Dovremo ricontrollare ma ha avuto un leggero infortunio al piede.

“Ma è solo una questione se sarà finito in tempo per lui per essere in partita, quindi dovremo valutarlo di nuovo più tardi”.

L’Italia attende la finale lunedì a Wembley, e ovviamente sarà la partita più dura in Inghilterra finora.

Ma Southgate non pensa che i suoi giocatori debbano spingere troppo.

“Non si tratta necessariamente di (essere) migliori”, ha detto. “Nelle finali, la chiave è raggiungere il tuo livello naturale. Molte squadre in finale finiscono per avere prestazioni scadenti. Non devi trovare un livello oltre quello che eri prima.

“Si tratta di fare ciò in cui sei bravo, di portare nel gioco ciò che fai ogni giorno sul campo”.