Bianchi dirige l’Ordine Figli e Figlie d’Italia negli Stati Uniti

Roberto A. Bianchi

Parsipani-Sabato 14 agosto, il procuratore penale della contea di Morris Robert A. Pianchi divenne presidente dei Figli e delle Figlie d’Italia (OSDIA), la più grande organizzazione italo-americana degli Stati Uniti. L’evento è stato trasmesso in diretta sul canale YouTube di OSDIA.

Il Sig. Pianchi è attualmente il primo vicepresidente nazionale del gruppo. I funzionari dell’OSDIA si incontrano spesso con funzionari della Casa Bianca, membri del Congresso e altri alti funzionari federali su questioni di interesse per gli italo-americani.

L’Ordine dei Figli d’Italia è stato fondato nel 1905 per creare un sistema di supporto che aiutasse gli immigrati in Italia a diventare cittadini e fornire benefici per la salute e la morte e opportunità educative, nonché assistenza all’integrazione. Nel 2017, Order Sons of Italy in the United States è stato rinominato Order Sons and Daughters of Italy in the United States (OSDIA).

Ad oggi, i membri OSDIA hanno donato più di $ 164 milioni a borse di studio, borse di studio, donazioni di beneficenza, soccorso in caso di calamità, sviluppo culturale e ricerca medica. Il gruppo ha logge e capitoli negli Stati Uniti, in Canada e in Italia.

Come avvocato della contea di Morris, l’avvocato Robert A. Pianchi è stato capo delle forze dell’ordine della contea dal 2007 al 2013. Ora guida un team di rinomati e dedicati avvocati penalisti del New Jersey (ex avvocati) in Pianchi Law. Group, LLC a Parsipani.

Sig. Bianchi è un presentatore / presentatore presso il Law & Crime Network e spesso un analista legale su CNN, ABC, FOX, NBC, CBS e MSNBC. È anche apparso in progetti di documentari legali, tra cui The Geraldo Riviera Show, Appropriate Procedure e New Jersey Capital Report.

READ  Gli italiani esortano Amazon a boicottare a sostegno della giornata di sciopero | Italia

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto