SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

ASX aumenta mentre le azioni tecnologiche statunitensi Tesla, Facebook e Apple iniziano a offrire

Il mercato azionario australiano dovrebbe recuperare alcune delle perdite subite lunedì, dopo che le azioni tecnologiche statunitensi hanno raggiunto livelli record durante la notte.

Alle 8:00 ET, i futures ASX 200 erano aumentati dello 0,1% a 7.026.

E questo dopo che lunedì l’indice ha chiuso in ribasso dello 0,2% a 7.045 punti.

Il dollaro australiano ha raggiunto 78 centesimi di dollaro durante la notte, ma alle 8:00 il dollaro australiano è sceso a 77,96 centesimi di dollaro USA.

“L’aumento dei prezzi delle materie prime ha rafforzato il dollaro australiano, mentre il dollaro è stato misto”, hanno detto gli analisti di ANZ.

“Guardando al futuro, i rischi per le croci del dollaro australiano e dell’euro restano più alti, poiché una migliore crescita globale prende piede”.

Il rame è salito ai livelli più alti in quasi un decennio poiché le misure di stimolo in tutto il mondo hanno aumentato la domanda di importanti minerali industriali.

L’ottimismo nel mercato azionario locale arriva dopo che l’S & P 500 e il Nasdaq negli Stati Uniti hanno chiuso lunedì a livelli record (ora locale).

I due iPhone Apple sono realizzati con materiali viola.
Apple è una delle numerose principali società tecnologiche programmate per fare rapporto negli Stati Uniti oggi.(

AP: Business Wire

)

Alcune delle più grandi società S&P 500 pubblicheranno i risultati questa settimana, tra cui Tesla, Microsoft, la società madre di Google Alphabet, Apple e Facebook.

Secondo i dati di Refinitiv, delle 124 società dell’S & P 500 che hanno riportato finora, oltre l’85% ha superato le stime sugli utili degli analisti.

Tesla è in calo nonostante l’aumento delle vendite di auto e batterie

Tesla ha dato il via alla stagione dei rapporti tecnologici rilasciando i risultati del primo trimestre che mostrano che ha prodotto la maggior parte delle auto elettriche della sua storia in quei mesi, con un totale di 184.800 vendute a livello globale.

“Questo nonostante le molteplici sfide, tra cui la stagionalità, l’instabilità della catena di approvvigionamento e la transizione alla nuova Model S e Model X”, ha detto.

Tesla ha registrato consegne record nel primo trimestre nonostante una carenza globale di chip che ha colpito i suoi concorrenti automobilistici.

La produzione della Model Y in Cina ha aumentato la domanda in quel paese.

Il leader tecnologico Elon Musk presieduto dal 2017 ha affermato di aver ridotto il costo medio di un veicolo elettrico da $ 84.000 a $ 38.000.

L'enorme Tesla PowerPack da 95 kWh equivale a circa 16 batterie Tesla Powerwall più piccole.
La domanda di batterie Tesla sta aumentando con la crescita delle energie rinnovabili a livello globale.(

Fornito: Logan City Council

)

Ha detto che anche la domanda per le sue batterie sta superando l’offerta.

“Di conseguenza, abbiamo recentemente trasferito le spedizioni di Powerwall solo ai clienti solari”, ha affermato.

“Man mano che il nostro tasso di produzione aumenta, potremmo renderlo nuovamente disponibile come prodotto autonomo”.

La domanda di batterie come quella prodotta da Tesla è in aumento poiché i progetti di energia rinnovabile crescono a livello globale.

Nonostante i promettenti numeri di vendita, le azioni di Tesla sono diminuite di circa il 3% nel trading esteso.

Questo perché questi recenti numeri di vendita sono stati solo all’altezza delle aspettative e sono stati supportati da crediti normativi che hanno dato all’azienda denaro extra per la compensazione ambientale.

“Crediti normativi più elevati, tasse inferiori e vendite di Bitcoin hanno incrementato i risultati finanziari”, ha affermato Craig Irwin, analista di Ruth Capital Partners.

“Annulla questa roba, è stato un grosso errore.”

I piani fiscali di Biden sono seguiti da vicino

Gli operatori di mercato stanno anche osservando eventuali nuovi sviluppi nel piano fiscale del presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

I rapporti della scorsa settimana hanno affermato che cercherà di raddoppiare l’imposta sulle plusvalenze al 39,6% per le persone benestanti.

I prezzi del petrolio sono in calo (-0,5%) tra i timori che un aumento dei casi COVID in India possa danneggiare la domanda. L’India è il terzo maggior consumatore di petrolio dopo Cina e Stati Uniti.

Tuttavia, l’ultima riunione dell’OPEC ha mantenuto l’organizzazione nelle sue attuali previsioni della domanda globale.

Intanto in Australia, oggi ci saranno i dati sulla fiducia dei consumatori di Roy Morgan.

Ci sono anche audizioni della commissione del Senato in Australia Post e il potenziale divieto di merci da parte degli uiguri per il lavoro forzato.

ABC / filo

READ  Una coppia americana trova un bagno segreto nella loro casa durante i lavori di ristrutturazione