HomescienceArresti, multe nelle proteste anti-vaccinazione di Melbourne

Arresti, multe nelle proteste anti-vaccinazione di Melbourne

Tre persone sono state arrestate e decine sono state multate dopo che alcuni manifestanti hanno organizzato proteste anti-vaccinazione a Melbourne.

Sabato, Victoria ha riportato un altro caso giornaliero record, con 1.965 nuove infezioni da COVID-19 acquisite localmente.

Sono stati segnalati altri cinque decessi, tra cui due di Moreland, una donna di 90 anni e un uomo di 70 anni. Un panol man sulla sessantina; Un uomo di Hobson’s Bay sulla sessantina; L’uomo di Hume è sulla cinquantina.

Ci sono 578 vittoriani in ospedale con COVID-19, di cui 117 sono in terapia intensiva e 83 sono in ventilazione.

Sabato sono state organizzate proteste da gruppi anti-blocco e anti-vaccinazione in alcune parti della capitale del Victoria, tra cui Campbellfield Plaza e Glen Waverley.

La polizia ha affermato che tre persone sono state arrestate per “vari reati” e sono state inflitte 27 multe a coloro che violano le direttive sulla salute pubblica.

Una portavoce della polizia ha dichiarato: “La polizia di Victoria continuerà ad avere una presenza altamente visibile per mantenere la sicurezza pubblica e per garantire che qualsiasi attività di protesta in violazione delle linee guida CHO non pregiudichi il diritto della comunità più ampia di svolgere la propria vita quotidiana”.

Sabato scorso, ministero della Salute Il viceministro Kate Mattson ha affermato che migliaia di contatti secondari stretti verranno rilasciati dalla quarantena nel fine settimana mentre le squadre sanitarie lottano per gestire le crescenti infezioni.

Ha affermato che i contatti secondari non sarebbero stati “gestiti attivamente” dai team di sanità pubblica e che 16.000 persone in tutto lo stato avrebbero ricevuto un messaggio di testo che li cancellava dalla quarantena.

READ  Scoperti microfossili vecchi di 3,4 miliardi di anni

“Questo riconosce solo i mutevoli rischi e l’ambiente in evoluzione in cui ci troviamo”, ha detto ai giornalisti.

“Non stiamo più inseguendo il COVID-zero nel Victoria e abbiamo 17.000 casi attivi nel Victoria”.

Sebbene non sarà necessario isolare i contatti secondari nelle vicinanze, i contatti stretti primari dovranno isolarsi dal resto della famiglia.

I contatti secondari sono comunque incoraggiati a sottoporsi al test per COVID-19 se mostrano sintomi.

Nel frattempo, un’assistente di volo della Virgin Australia è risultata positiva dopo un test di sorveglianza di routine da parte della compagnia aerea.

I membri dell’equipaggio hanno lavorato su sei viaggi in traghetto dal 4 al 6 ottobre, compresi i voli di ritorno da Melbourne ad Adelaide, Sydney e Newcastle.

I passeggeri a bordo dei voli interessati sono stati contattati dalle autorità sanitarie governative.

I nostri compagni di equipaggio su quei voli sono stati considerati uno stretto contatto. La Mattson ha dichiarato: “La maggior parte di loro vive a Melbourne e sarà contattata dal dipartimento.

L’epidemia di virus a Mildura è cresciuta fino a 37 infezioni attive dopo che la città di confine regionale è stata chiusa venerdì sera per sette giorni.

Mattson ha detto che i prossimi sette giorni saranno critici per la regione.

Mildura sarà soggetta alle stesse regole di soggiorno a casa di Melbourne, ad eccezione del coprifuoco, con un limite di viaggio di 15 chilometri e il divieto di visitatori nelle case delle persone.

Le autorità sanitarie affermano che venerdì sono state somministrate 41.177 dosi di vaccino in tutto lo stato, oltre a 73.000 test del virus.

L’85% dei vittoriani di età superiore ai 16 anni ha ricevuto una singola dose del vaccino COVID-19, con il 57% completamente vaccinato.

READ  La NASA continua la serie di test sui motori a razzo Artemis Moon

AAP

Per ulteriori notizie:

Orsina Fiorentini
Orsina Fiorentini
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News