HomeentertainmentVai critico! Speciale: Sezione Animazione Saggistica e Compendio Contemporaneo di Fest...

Vai critico! Speciale: Sezione Animazione Saggistica e Compendio Contemporaneo di Fest Anča

Action Cinema: una panoramica delle opere sperimentali in programma al Fest Anča, con un focus sulle opere provenienti da Estonia, Svizzera, Corea e Giappone

preso in volo di Adrian Flory

Dalla percezione di un genere che attrae solo un pubblico di nicchia alla sua natura essenzialmente sfuggente, il cinema astratto e non narrativo può essere una delle sezioni più difficili della programmazione di un festival. Ma mentre molti altri eventi simili potrebbero lottare con un obiettivo così impegnativo, Fest Anča è riuscito a programmare una sezione strettamente coordinata e autonoma che si è rivelata una delle preferite dal pubblico.

Cancello (2022) del regista italiano residente in Estonia Francesco Canna Combina i deserti con l’estetica mediorientale e le immagini futuristiche per produrre un effetto molto simile al viaggio nel tempo e nello spazio. Una sequenza coinvolge una figura mostrata in posizione seduta e resa in silhouette, di cui vediamo versioni multiple e ripetitive affiancate su uno sfondo completamente astratto, una composizione che ricorda un Davide ByrneBalla nel video “Once in a Lifetime” dei Talking Heads. L’uso sapiente del lavoro sonoro staccato e ripetitivo migliora l’esperienza complessiva.

(L’articolo continua sotto – info commerciale)

cinemamed_call-for-entries_2023

regista svizzero Adrian Flory‘S preso in volo (2021) ci sorvola paesaggi urbani utilizzando una miscela unica di animazione 2D, stop-motion e persino personaggi live-action, dove i colori al neon e l’azione sfocata sono sotto i riflettori. Descritto da Flury come un esperimento di “trasferimento del movimento in corpi alieni”, il film è composto da sequenze che vanno dalle raffigurazioni di una sedia che viene presa in aria mentre viene gettata via, a una persona che scende una scala.

READ  La perla principale di Santa Barbara - Santa Barbara indipendente

Altre clip presentano animazioni 2D e sfondi che portano un effetto minimalista, facendo sì che il pubblico si concentri interamente sull’azione in loop in primo piano. Particolarmente efficaci sono le sequenze finali in cui compaiono diverse persone al centro dell’azione, accompagnate da “altre” musiche di sottofondo.

universo sovrapposto di Ok Seyoung

regista coreano Ok seung‘S universo sovrapposto (2022) rompe i confini tra le dimensioni. Con diversi oggetti ordinari che si muovono all’interno di scatole acriliche durante la prima metà del film, la telecamera si ingrandisce improvvisamente durante la seconda metà e ci viene rivelato il macchinario utilizzato per mostrare questi contenitori. Qualcuno sta osservando da vicino lo spinner in quella che sembra essere una galleria vuota. L’alienazione degli oggetti quotidiani – e quindi, per estensione, le attività della vita quotidiana – sono elegantemente rappresentate per mezzo di animazioni brevi e ripetitive.

Continuando con il tema della vita quotidiana, con sede in Estonia Sofia Basilgate Usa foto e video dei suoi archivi personali per esplorare la sua memoria Recentemente (2022). Bazelgette pubblica stampe di singoli fotogrammi dai suoi video per rivivere i suoi ricordi registrati, ma questo fa sì che i fotogrammi si degradino ogni volta che lo fa. Alcune sequenze hanno più video riprodotti contemporaneamente: uno di solito presenta un ambiente, come una giungla, mentre l’altro presenta una persona. Il processo di decadimento è accompagnato da effetti sonori disorientanti, come se stessimo vivendo, o potremmo sperimentare, un’amnesia.

Gira un assegno di Sijia Luo

Infine, il favorito del pubblico all’interno della divisione è stato il migliore Gira un assegno (2021) di un regista cinese residente in Giappone Sijia Lu. Basato su un’interpretazione fittizia di un capitolo di Giacomo Joyceun romanzo Odisseo (Parte XI, a volte conosciuta come “Sirens”), il film ci trasporta in un mondo meccanico utilizzando sia la vista che il suono. IL Odisseo Il capitolo viene letto ad alta voce da un software di sintesi vocale generato dal computer. Luo usa le proprie immagini per formare animazioni rudimentali in cui l’unica azione consiste nel girare attraverso vari ambienti, tra cui un giardino e una stanza.

READ  Il principe William e il principe Harry svelano la statua della principessa Diana a Kensington Palace

Il film si concentra fortemente sui vari casi di simulazione del suono presenti nella sceneggiatura originale, poiché Luo tenta di imitare i suoni modificando la velocità e il numero dei loro giri. Ulteriori effetti sonori aiutano la regista a coinvolgere completamente il suo pubblico. Allo spettacolo Fest Anča, gli spettatori hanno reagito a improvvise onomatopee come “Clap!” e “Smack!” Era particolarmente vivace. L’intero film è stato accompagnato da risate divertite, che alla fine hanno suscitato standing ovation.

Titolo del film giapponese Jason Chicca Vale anche una nota a margine:caseina“Significa non solo voltarsi, ma anche fornire spazio di manovra”.si aggrappasignifica il testo della canzone. Questo sottotitolo dimostra anche come il regista desideri esplorare e reinterpretare con sensibilità il testo scelto.

Solo il dipartimento di animazione contemporanea astratta e non narrativa si è concentrato esclusivamente sul lavoro sperimentale. Questa line-up ha permesso a Fest Anča di portare a termine il difficile compito di creare un’attraente line-up di film da tutto il mondo.

Alla fine, la sezione consisteva in una raccolta di film in cui le azioni ripetute sono evidenziate come una forma di esercizio di pensiero, e questo crea quasi una narrazione in sé. La selezione potrebbe essere stata definita “non narrativa”, ma alcuni film trattano temi e temi simili, e guardarli uno dopo l’altro ci si chiede se ci sia una sorta di storia nascosta o arco narrativo nascosto all’interno. il programma…

(L’articolo continua sotto – info commerciale)

Graziella Fazio
Graziella Fazio
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News