SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Un enorme ruscello minaccia di inghiottire una casa di campagna a Puebla, in Messico

Un gigantesco cratere che si espande ogni giorno per decine di metri ha allarmato i residenti di una zona rurale del Messico centrale, minacciando di inghiottire una casa.

Quando la famiglia Sanchez ha sentito una forte esplosione sabato, inizialmente pensavano che fosse un fulmine.

Ma presto hanno scoperto che il terreno era crollato a pochi metri dalla loro casa in un campo a Santa Maria Zacatepec nello stato di Puebla.

La buca piena d’acqua era larga circa 30 metri entro domenica.

È cresciuto rapidamente a 60 metri lunedì e a circa 80 metri martedì, hanno detto le autorità, avvicinandosi pericolosamente alla casa della famiglia Sanchez, che temono di rimanere senza casa.

“Non abbiamo niente. Non siamo di qui. Non abbiamo parenti. Siamo soli”, ha detto ai media Heriberto Sanchez, dello stato sudorientale di Veracruz.

Scienziati e autorità hanno studiato ipotesi, inclusi errori geologici o differenze nel contenuto idrico del suolo come possibili cause.

Man mano che il torrente cresceva, gran parte del terreno si separava costantemente dalla sporgenza, spaventando gli spettatori che si avvicinavano al cordone di sicurezza istituito dalle autorità.

In un video pubblicato sui social media, due uomini sono stati visti avvicinarsi al buco poco prima che si allargasse improvvisamente, costringendoli a mettersi in salvo.

“Crescerà fino a quando la natura non deciderà, quando l’acqua smetterà di esercitare pressione”, ha affermato Miguel Barbosa, governatore dello stato di Puebla.

“Ciò che è importante ora è la sicurezza pubblica”, ha detto, aggiungendo che le autorità risarciranno le persone colpite.