HomeWorldScioperi: migliaia partecipano alle marce in un grande sciopero sui salari

Scioperi: migliaia partecipano alle marce in un grande sciopero sui salari

Fonte immagine, Charles McQuillan

Commenta la foto,

Lo sciopero è descritto come il più grande avvenuto in Irlanda del Nord negli ultimi 50 anni

Migliaia di lavoratori del settore pubblico hanno marciato durante quello che è stato descritto come il più grande sciopero avvenuto in Irlanda del Nord negli ultimi 50 anni.

I lavoratori hanno lasciato i picchetti per unirsi alle marce a Belfast, Londonderry, Omagh, Magherafelt ed Enniskillen all'ora di pranzo.

Alla giornata lavorativa partecipano più di 100.000 lavoratori del settore pubblico.

I servizi di autobus e treni sono stati sospesi, mentre le scuole sono state chiuse e i servizi sanitari sono stati interrotti.

Sedici sindacati sono coinvolti in un'azione coordinata in una controversia sui salari.

Commenta la foto,

Giovedì i dipendenti del servizio di ambulanza si sono uniti ad altri operatori sanitari in uno sciopero

La manifestazione più grande si è tenuta presso il municipio di Belfast, dove Gerry Murphy del Congresso irlandese dei sindacati ha affermato che l'azione sarebbe continuata se non fosse stata trovata una soluzione.

“Questa è una campagna che continueremo, è una campagna che vinceremo”, ha detto.

Murphy ha affermato che molti stanno lasciando il settore pubblico per ottenere retribuzioni e condizioni migliori altrove, e ha avvertito che i servizi potrebbero collassare se questa situazione non verrà fermata.

Nel frattempo, centinaia di persone si sono radunate a Guildhall Square a Derry, dove l'attivista per i diritti civili Eamonn McCann si è rivolto alla folla.

Rita Devlin, del Royal College of Nursing (RCN), ha affermato che la misura “non era necessaria” e ha criticato il segretario dell'Irlanda del Nord Chris Heaton-Harris per non aver implementato gli aumenti salariali.

Il governo del Regno Unito ha offerto un pacchetto finanziario se verrà ripristinata la devoluzione, che includerà disposizioni sulle retribuzioni.

Alan Berry del sindacato GMB ha detto che il personale preferirebbe essere in viaggio ma ritiene di non avere “altra opzione”.

Giovedì ha dichiarato al Nolan Show della BBC: “Valuteremo da domani in termini di come andare avanti, ma non ho dubbi che se non ci sarà una soluzione a questo, ci saranno ulteriori azioni”.

Commenta la foto,

Membri del picchetto sindacale GMB fuori dall'ospedale Mater di Belfast

Heaton-Harris ha affermato che il settore pubblico è stato decentralizzato ed è “profondamente deluso” dal fatto che i partiti di Stormont non abbiano accettato l'offerta di finanziamento.

La signora Devlin, il cui sindacato ha scioperato per mezza giornata, ha detto che gli operatori sanitari non vogliono vedere interrotti gli appuntamenti e le procedure, ma ha aggiunto: “Vengono cancellati ogni giorno a causa della carenza di personale”.

“Ne abbiamo avuto abbastanza”

Damian Doherty, membro di Unite e autista di autobus a Londonderry, ha affermato che Heaton-Harris e Stormont devono “impegnarsi in investimenti a lungo termine in tutti i nostri servizi pubblici”.

“Speriamo che un gran numero di persone prenda parte alla manifestazione in tutti i settori per inviare un messaggio a Chris Heaton-Harris e agli altri politici per dire: ‘Guarda, togli il dito, siamo stufi di quello che è successo’”.

Alle persone è stato consigliato di fare solo i viaggi essenziali perché la combinazione di condizioni ghiacciate e mancanza di strade sterrate rende la guida pericolosa.

Gli scioperi sono dovuti all’escalation delle controversie sulle retribuzioni, con molti lavoratori del settore pubblico in Irlanda del Nord che vengono pagati meno dei loro colleghi nel resto del Regno Unito.

Fonte immagine, Charles McQuillan

Commenta la foto,

I sindacati degli insegnanti hanno fatto una campagna per una migliore retribuzione per i loro membri

Ciò, combinato con la crisi del costo della vita e una crisi politica in corso che ha lasciato l’Irlanda del Nord senza un governo decentrato per quasi due anni, ha portato negli ultimi mesi a una serie di scioperi nel settore sanitario, nell’istruzione, nei trasporti e in altri settori pubblici. .

Rivolgendosi alla folla a Belfast, Mark McTaggart, dell'Organizzazione nazionale irlandese degli insegnanti (INTO), ha affermato che gli insegnanti dell'Irlanda del Nord sono i “meno pagati” delle isole britanniche e sono stati sottovalutati per molti anni.

Ha criticato il leader del DUP Sir Geoffrey Donaldson per non aver ripristinato il potere esecutivo e Heaton-Harris per non aver stanziato fondi per affrontare le controversie salariali in assenza di un governo decentrato.

Che effetto avrà su di me lo sciopero?

Lo sciopero causerà disagi diffusi.

Il Dipartimento della Salute ha affermato che ci sarà un “servizio sanitario significativamente ridotto” e si consiglia alle persone di fare attenzione “per ridurre le possibilità di aver bisogno di cure sanitarie”.

Spiegazione video,

Colpisce l'Irlanda del Nord: tutto quello che devi sapere in 120 secondi

Tuttavia, hanno anche detto che se hai bisogno di cure ospedaliere di emergenza, “dovresti cercarle immediatamente”.

La maggior parte dei servizi oncologici, inclusa la chemioterapia, non verranno portati avanti. Durante la precedente azione sindacale questi servizi funzionavano normalmente.

I pazienti in dialisi sono inoltre interessati da numerosi appuntamenti programmati attraverso il sistema.

Lo sciopero aggraverà le pressioni quotidiane a cui è sottoposto il servizio sanitario dell’Irlanda del Nord, che già soffre di problemi di bilancio, grave carenza di personale e le peggiori liste d’attesa del Regno Unito.

Altri servizi interessati dallo sciopero includono:

  • Medici di medicina generale: non sono in sciopero ma lavoreranno solo in caso di emergenza
  • Appuntamenti ospedalieri programmati: la maggior parte è stata cancellata
  • Ambulanze: l'attenzione sarà concentrata sui casi più urgenti
  • Servizi di autobus e treni Translink: tutti cancellati
  • Scuole: la maggior parte, se non tutte, saranno chiuse
  • Strade sterrate: le strade non di importazione non verranno trattate e gli automobilisti sono invitati a prestare attenzione a causa del tempo ghiacciato
  • Corti e tribunali: fornitura di servizi limitati

Oggi i servizi subiranno un duro colpo.

Sebbene lo sciopero possa durare solo 24 ore, il suo impatto durerà diversi mesi.

La portata dei servizi che si sono fermati completamente è inimmaginabile: quasi tutti gli appuntamenti sono stati cancellati, compresi i servizi di chemioterapia e lo screening del seno.

Ma da più di un decennio i dipendenti sventolano segnali d’allarme per quanto riguarda i salari.

Gli operatori sanitari non vogliono mai scioperare – va contro il loro spirito – ma oggi è diverso.

Dicono che vi è una mancanza di leadership, una mancanza di responsabilità e che i servizi sono al di sotto di uno standard accettabile.

Commenta la foto,

Membri dell'RCN al picchetto al Royal Victoria Hospital

Perché tanti lavoratori scioperano?

I salari del settore pubblico in Irlanda del Nord sono diminuiti drasticamente in termini reali negli ultimi due anni a causa dell’elevata inflazione, del deficit di bilancio di Stormont e della mancanza di ministri locali in grado di allocare le risorse disponibili.

Tuttavia, questo denaro dipende dal ritorno di Stormont, e il DUP non ha ancora accettato di porre fine al boicottaggio del governo di condivisione del potere in Irlanda del Nord a causa della sua protesta contro le regole commerciali post-Brexit.

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

I membri del sindacato sono in sciopero alla fermata dell'autobus in Lisburn Road a Belfast

“Fai penzolare la carota”

Intervenendo giovedì, la vicepresidente dello Sinn Féin Michelle O'Neill ha affermato che il governo britannico deve smettere di “sventolare carote” e fornire denaro per risolvere le controversie.

Ha detto: “I lavoratori di strada sanno che ci sono 584 milioni di sterline da mettere nelle loro tasche, e in questa fase il governo britannico sta scegliendo di usarli come riscatto contro il DUP”.

“I lavoratori non sono pedine e non dovrebbero essere usate come pedine. Pagate i soldi, separateli dalla politica e separateli dal boicottaggio del DUP.”

I sindacati erano irritati dal fatto che Chris Heaton-Harris avesse subordinato la sua offerta salariale di 584 milioni di sterline al ripristino della devoluzione.

Dicono che i lavoratori del settore pubblico vengono usati come “pedine” nel tentativo di fare pressione sui politici affinché pongano fine alla crisi.

Anche i partiti politici dell’Irlanda del Nord, compreso il Democratic Unionist Party, hanno chiesto a Heaton-Harris di sbloccare i fondi.

READ  Il Brasile supera le 400.000 morti per COVID-19 con lo scoppio della pandemia di coronavirus
Italo D'Amore
Italo D'Amore
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News