SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Ricardo Mutti e la band giovanile Cherubini attraversano l’Italia – Lifestyle

(ANSA) – Roma, 1 mar. – Ricardo Mutti e Luigi Cherubini Youth Band hanno rinnovato il loro impegno nella promozione della musica e nell’assistenza ai teatri italiani.

Il tour viaggerà dal nord al sud dell’Italia, con concerti a Bergamo, Napoli e Palermo in onda online gratuitamente rispettivamente il 21, 26 e 28 marzo.

L’evento, che si svolge al Teatro Tonicetti di Bergamo, è un dono di PPER Banga alla città, e sarà caratterizzato dalla Sinfonia di Don Pascual e dall’Eroica di Beethoven.

Sarà trasmesso sul sito di PPR Banga.

Napoli Mutti e la Banda Cherubini eseguiranno la sinfonia de I du Picaro di Mercantile e la Sinfonia n. 9 di Schubert.

Questo evento è possibile grazie alla sua collaborazione con il Napoli Detro Festival, che lo ospiterà sul proprio sito.

La web TV di Palermo Detro Massimo proietterà la Sinfonia n. 3 di Schubert e la Sinfonia del Nuovo Mondo di Duok.

I primi concerti grazie alla collaborazione con RMMUSIC saranno disponibili per 30 giorni consecutivi.

Partnership con enti che fanno parte del programma ANSA per la Cultura, oltre che accedervi tramite ravennafestiv.live e tramite Ansa.it.

Il 21 marzo, primo giorno di primavera, è stato scelto nel messaggio di speranza un anno dopo il primo lockout COVID-19 per il concerto di Bergamo, e BPER Banga è così vulnerabile a un’area che richiama l’attenzione sul coronavirus.

Ricardo Mutti ha celebrato il 50 ° anniversario della sua carriera nel 2016 con la Don Pascual Symphony a Detro Tonicetti.

Lo disse allora perché “voglio lasciare a tutti un senso di speranza, un sorriso e una risata”.

Oggi quel desiderio sembra ancora più urgente e necessario.

Murkie ha un profondo legame con Don Pascual, che funge anche da tributo al compositore di Pergamon Tonicetti.

Il valore intrinseco dell’opera, che è il tocco finale di una grande eredità, la scuola napoletana e Mozart sono al di sopra del fattore personale – Karajan è la prima opera ad essere diretta da Herbert Vaughan a Salisburgo.

Lo spettacolo a Tonicetti si conclude con la potente Eroica Symphony No. 3 di Beethoven, che presenta un corteo funebre di depressi con i principi di uguaglianza, libertà e fraternità.

Il concerto, che verrà registrato il 10 marzo, sarà disponibile il 21 marzo su bper.it, Ansa.it e ravennafestiv.live.

Il suo profondo amore e il suo impegno duraturo nel promuovere la riscoperta dei compositori e delle opere della scuola napoletana e il loro contributo fondamentale alla storia della musica europea non mancarono mai di essere protagonisti a Napoli.

Lo spettacolo si apre con la Spanish Symphony al Delicious Detro Mercantile del Napoli Detro Festival 2021, composta da Saverio Mercadant per I du Picaro.

Il manoscritto è stato scoperto dallo studioso torinese Paulo Casio nel 2009 a Madrid; I du Picaro fu creato per la capitale spagnola nel 1826 da Felice Romani per un libretto.

L’immersione nel mondo dell’opera è contrastata dall’universo sinfonico, con la Sinfonia n. 9 di C.Schmidt in Do maggiore D944, la ‘Grande’ opera composta tra il 1825 e il 1826, ma eseguita in pubblico solo nel 1839, quando fu diretta da Mendelssohn e scoperto dall’autore.

Il concerto, che verrà registrato il 19 marzo, sarà disponibile dal vivo il 26 marzo su live.napoliteatrofestiv.it, Cultura.regione.campania.it, Ansa.it e ravennafestiv.live.

Schubert è anche presente nell’ultima parte del tour a Palermo, questa volta con la Sinfonia n. 3 in re maggiore, T200.

La cittadinanza cooperativa della città sarà premiata qui per il suo lavoro nella promozione dei valori di pace e unità tra le persone attraverso il linguaggio universale della musica.

Composta da Schubert nel 1815, la Sinfonia n. 3 fu eseguita per la prima volta pubblicamente a Londra nel 1881, pochi mesi dopo il suo diciottesimo compleanno. Il viaggio musicale si conclude con la storia dell’integrazione sociale.

Nel 1892, Antonon Duvok fu invitato dalla mecenate Jeanette Durber a dirigere il Conservatorio nazionale di New York, una delle prime scuole ad ammettere ragazze e afroamericani. Dopo aver interagito con musicisti nativi americani e spiritualisti afroamericani, il compositore ha fuso due tradizioni popolari ceche e americane nella Sinfonia n. 9 in mi minore, “Dal nuovo mondo”, op. 95, p. 178 – Una visione per il futuro.

Il concerto sarà registrato il 21 marzo e sarà disponibile sulla Web TV del teatro dal 28 marzo. Sarà disponibile sulla home page di theatromassimo.it e tramite Ansa.it e ravennafestiv.live. (ANSA).

READ  "Non andiamo da nessuna parte con l'Italia" in sei paesi

Tutti i diritti riservati © Copyright ANSA