HomeTop NewsLorenzo Musetti ha sventolato la bandiera dell'Italia con una straordinaria vittoria nei...

Lorenzo Musetti ha sventolato la bandiera dell’Italia con una straordinaria vittoria nei quarti di finale

Lorenzo Musetti ha raggiunto la sua prima semifinale del Grande Slam contro Taylor Fritz nelle ultime montagne russe di cinque set di Wimbledon.

ItaliaIl numero uno al mondo Janic Sinner non è riuscito a raggiungere le semifinali martedì, ma la bandiera del singolare maschile del suo connazionale sventola ancora.

Musetti è arrivato a questo livello per la prima volta in uno Slam, ma l’occasione non ha permesso di smorzare la sua prestazione impressionante, cavalcando gli alti e bassi dell’incontro a Campo Uno vincendo 3-6 7-6 (5) 6-2 3. -6 6-1.

Il 22enne ha detto: “Sono senza parole. È difficile parlare ma ci sto provando. Immagino di non aver ancora capito cosa ho fatto. Voglio ringraziare tutto il pubblico italiano per averci sostenuto.

“È un onore per me camminare su questo terreno fantastico e penso di aver giocato una partita fantastica. Sono molto felice di raggiungere la mia prima semifinale qui.

La ricompensa per l’italiano è uno scontro con il sette volte campione di Wimbledon Novak Djokovic, grazie al prematuro infortunio di Alex Di Minaur in giornata.

Il risultato sarebbe un duro colpo per Fritz, che stava giocando il suo quarto quarto di finale Slam ma non affrontava Novak Djokovic o Rafael Nadal per la prima volta.

Lorenzo Musetti sta con le braccia tese

Lorenzo Musetti si crogiola nella sua vittoria (Jordan Pettit/PA)

L’americano ha vinto comodamente il set di apertura ma è stato sempre più sopraffatto, urlando frustrato al suo box mentre la partita scivolava via.

READ  Italia avanza, Inghilterra lotta + Portogallo e Belgio Pronostici – Euro 2024 | Il calcio oggi

Sembrava che avrebbe potuto cambiare la situazione quando ha alzato la posta e ha vinto il quarto set, ma Musetti ha impressionato nella partita decisiva e ha suggellato la vittoria dopo tre ore e 27 minuti.

Fritz, che vinse la partita di riscaldamento a Eastbourne, se la cavò bene quando si incontrarono al primo turno qui due anni fa.

La regina, al centro, si unisce all'ondata messicana sul primo campoLa regina, al centro, si unisce all'ondata messicana sul primo campo

La regina, al centro, si unisce all’onda messicana sul campo uno (Jordan Pettit/PA)

Costante nel set di apertura, ha rotto nuovamente per iniziare il secondo gioco dopo un ritardo dovuto a uno spettatore malato in prima fila.

La Regina era tra gli spettatori dagli spalti dopo essersi trasferita dal Palco Reale al Campo Uno, e Musetti approfittò di Fritz per trascinarsi nella partita.

Lentamente iniziò a comandare lunghi scambi, arricchendo rovesci con una mano sola e mantenendo Fritz sulle spine con una combinazione di pezzi tagliati.

Musetti si porta in vantaggio per 5-3, ma è Fritz ad essere più sotto pressione quando l’americano salva il primo set point con un servizio enorme.

Musetti ha poi creato altre tre occasioni nel tie-break, l’ultima con la risposta di Fritz.

La frustrazione della tredicesima testa di serie cresceva mentre Musetti si divertiva, lanciando tiri ambiziosi per la gioia del pubblico, spesso realizzandoli.

Se Fritz non avesse salvato quattro break point nel quinto game, avrebbe potuto concludere nel quarto game se l’americano fosse sembrato accontentarsi per un breve periodo del gioco incoerente di Musetti. Ma l’Italia non ha saputo resistere nel set finale.

Marcello Jilani
Marcello Jilani
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News