HomeWorldPerché le persone protestano contro i turisti a Barcellona?

Perché le persone protestano contro i turisti a Barcellona?

Migliaia di manifestanti sono scesi nelle strade del centro di Barcellona per denunciare il turismo di massa e il suo impatto sulla città più visitata della Spagna, l’ultima di una serie di marce simili in tutto il paese.

I manifestanti si sono fermati davanti ad alberghi e ristoranti per confrontarsi con i turisti, hanno chiuso simbolicamente alcuni negozi e hanno portato striscioni con la scritta: “Barcellona non è in vendita” e “Turisti, tornate a casa”.

I filmati mostravano manifestanti che sparavano con pistole ad acqua colorate contro i turisti che cenavano all’aperto nei ristoranti, mentre alcuni avventori si dirigevano goffamente verso un altro tavolo.

“Non ho nulla contro il turismo, ma qui a Barcellona soffriamo di un eccesso di turismo che ha reso la nostra città invivibile”, ha detto Jordi Goyo, sociologo di 70 anni.

I manifestanti si sono fermati davanti ai ristoranti per sparare con le pistole ad acqua contro i turisti.(Reuters: Bruna Casas)

Il numero dei manifestanti che hanno marciato sabato lungo il litorale di Barcellona è stato di circa 2.800, ha detto la polizia.

Ecco cosa ha alimentato la frustrazione tra la gente del posto in questa destinazione turistica incredibilmente popolare.

I costi degli alloggi sono al centro delle tensioni

Il motore principale delle proteste è… Costo elevato degli alloggi A causa del turismo di massa, giocano un ruolo anche gli effetti negativi sul commercio locale e sulle condizioni di lavoro.

I costi degli alloggi a Barcellona sono aumentati notevolmente, con Gli affitti sono aumentati del 68%. E il Il costo per l’acquisto di una casa è aumentato del 38% negli ultimi dieci annisecondo le autorità locali.

Una donna siede al tavolo di un ristorante, tenendo le mani davanti alla bocca mentre i manifestanti passano

I manifestanti hanno transennato gli ingressi di alberghi e ristoranti con la burocrazia.(Reuters: Bruna Casas)

Solo lo scorso anno gli affitti in città sono aumentati del 18%, secondo il sito immobiliare Idealista.

Gli affitti per le vacanze a breve termine sono sotto esame

Il sindaco di Barcellona Jaume Colboni ha annunciato il mese scorso che la città vieterà l’affitto di appartamenti turistici entro il 2028 per combattere gli “effetti negativi del turismo di massa”.

Italo D'Amore
Italo D'Amore
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News