HomeEconomyPerché le lampadine a bassa luminosità fanno più freddo e riducono l'efficienza...

Perché le lampadine a bassa luminosità fanno più freddo e riducono l’efficienza del tuo impianto di climatizzazione split

Qualcosa di semplice come un bastoncino di incenso può aiutare a identificare questo problema, ha detto. “Puoi prendere un bastoncino di incenso fumante e vedere come si muove il fumo”, ha detto Adams. “Provalo in una giornata fredda quando la stanza è riscaldata, quindi l’aria calda salirà e, se hai un giunto che perde, l’aria dovrebbe fluire attraverso di esso.

Trevis Moore, professore associato presso la School of Property, Construction and Project Management dell’RMIT, concorda che il problema sarà diffuso e che passerà in gran parte inosservato ai proprietari di case. “È una questione importante e nessuno può davvero sapere cosa sta succedendo sul tetto, il che è parte del problema”, ha detto. “Se non hai una termocamera o non sali al soffitto, non sai cosa c’è lassù.”

Un isolamento che non funziona in modo altrettanto efficace può influenzare le prestazioni di altri dispositivi di riscaldamento della casa, come i sistemi split, e portare a una mancanza di fiducia nelle caratteristiche di efficienza energetica delle case, ha affermato Moore.

“Una delle sfide che stiamo vedendo in tutto il settore è la mancanza di fiducia in ciò che viene fornito”, ha affermato. “Funziona, ma non è installato correttamente.”

Gli interventi commerciali sull’intercapedine del tetto possono anche inavvertitamente sostituire l’isolamento precedentemente installato, poiché molti artigiani non erano consapevoli dell’importanza della funzione di risparmio energetico, ha affermato Adams.

scaricamento

I sistemi split non funzioneranno bene in stanze non isolate perché l’aria calda in uscita dal dispositivo può essere rapidamente raffreddata dal contatto con pareti, pavimenti e soffitti freddi, creando un effetto “wind chill” all’interno della casa.

READ  Il gasdotto statunitense sta tornando alle "normali operazioni" dopo la pirateria

La maggior parte delle case australiane non è adatta al clima freddo o caldo, ha affermato Lirianne Daniel, professoressa associata di architettura presso l’Università dell’Australia Meridionale.

“La maggior parte di noi non ha mai vissuto in una casa ben isolata prima”, ha detto. “In realtà non sappiamo cosa significhi vivere in una casa confortevole e ben isolata e come ci si sente.”

Daniel ha affermato che molti australiani vedono il comfort termico come un lusso che potrebbe aiutare a ridurre i costi energetici, piuttosto che come un vantaggio importante per la salute degli occupanti della casa.

“L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda una temperatura interna minima di 18 gradi durante l’inverno, e questo vale per gli adulti sani [vulnerable people] “La temperatura deve essere più alta”, ha detto.

“Non è un lusso, è davvero importante per la nostra salute e il nostro benessere cercare di ridurre la pressione anche sul nostro sistema sanitario. Una ricerca ha rilevato che quattro case su cinque erano troppo fredde secondo gli standard dell’OMS.

Adams ha affermato che i proprietari di case preoccupati per le prestazioni del loro isolamento dovrebbero parlare con un consulente di sostenibilità e ha raccomandato di assumere un elettricista per sostituire gli apparecchi di illuminazione obsoleti.

Orsina Fiorentini
Orsina Fiorentini
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News