SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Perché i melicoltori italiani ricoprono i loro frutteti di neve

Situato al centro delle Alpi Oropiche, La Valle italiana della Valdelina è conosciuta in tutta Europa per le sue famose mele. I frutti coltivati ​​sulle sue terrazze sono riconosciuti dall’UE come prodotti con caratteristiche geografiche protette, grazie alla loro croccantezza unica. Assaggia la consistenza e l’aroma.

Gli alberi stessi hanno trasformato la valle in un luogo. In primavera, escursionisti e ciclisti si dirigono verso i meleti in fiore e il loro meraviglioso sfondo alpino. Ma nelle ultime settimane, la Valley ha fatto notizia per un motivo drammatico. I contadini di Valdelina congelano deliberatamente i loro meli fioriti e congelano nella neve.

Dopo un clima insolitamente caldo a marzo, i venti artici hanno soffiato sull’Europa meridionale, con temperature di aprile inferiori alla media mensile. Gli agricoltori di Francia, Italia e Spagna si sono affrettati a proteggere i loro raccolti dal freddo. Ad esempio, molti produttori di vino hanno acceso grandi candele nella linea del vino per mantenere bassa la temperatura. Per giorni, le foto di bizzarri vigneti a lume di candela sono diventate virali sui social media.

I produttori di mele in Valdelina, invece, hanno recuperato un improbabile alleato per combattere il freddo: il ghiaccio. “I contadini si sono precipitati sulle montagne per coprire i meli con uno strato sottile”, ha detto Jacobo Fontanetto, portavoce della sezione locale dell’Associazione Italiana per i Diritti degli Agricoltori. Comunicato stampa. “In questo modo sono riusciti a congelare le piante, proteggendole dal gelo”.

Nelle foto, gli alberi sembrano sculture di neve che brillano alla luce del sole di aprile. Il loro innevamento è completamente diverso con montagne prive di neve sullo sfondo. Sotto la neve sottile, i meli in fiore sembrano essersi congelati appena in tempo.

READ  Preoccupazione in Italia che la mafia restituisca il vaccino agli amici perché morti di vecchiaia
I fiori di melo escono dalla neve. Piero Cruciatti / Getty Images

Non importa quanto sia bello, le temperature del peperoncino possono essere devastanti per le colture in generale, specialmente per i fiori delicati. Ma invece di distruggere alberi o gemme, la neve li protegge davvero. Quando la neve si scioglie, i meli possono ricominciare a fiorire, ha annunciato Goldiretti in un comunicato. “Fiori di mela -1,5. Sopravvive fino alla temperatura C. [29.3 °F]L’azienda ha detto. “Spruzzando acqua quando la temperatura è ancora tra 0,5 e 1 ° C [around 32 °F], Creiamo un sottile strato di ghiaccio che trattiene i fiori a quella temperatura. “La stessa cosa vale per le riviste elettroniche e le newsletter. Poiché il ghiaccio ha una bassa conduttività termica, queste iconiche costruzioni Inuit sono in grado di farlo grazie alle proprietà isolanti delle loro pareti di ghiaccio.

Secondo Sylvia Marcessini, capo della sezione locale di Goldretty, circa il 25 per cento dei meleti in Valdelina ha sistemi di irrigazione antigelo. Gli spruzzatori giganti spruzzano acqua sugli alberi in modo che quando l’aria raggiunge una certa temperatura, gli alberi si congelano.

I sistemi di irrigazione hanno bonificato parte dei meleti della regione.
I sistemi di irrigazione hanno bonificato parte dei meleti della regione. Piero Cruciatti / Getty Images

Purtroppo gli alberi della Valdelina, sprovvisti di tali protezioni, hanno risentito in pieno delle gelate di aprile. La maggior parte dei meli della valle ha subito danni significativi. Complessivamente, É stimato Gli agricoltori del nord Italia perderanno il 75% della loro produzione annuale.

Il colpevole del congelamento è ben noto. “L’Italia sta subendo l’impatto del cambiamento climatico”, ha detto un capitolo locale a Goldiretti. In una dichiarazione. “Il tempo sta diventando tropicale con un’alta frequenza di eventi estremi”. Per questo motivo, in futuro la neve diventerà uno strumento ancora più importante per gli agricoltori. Dopo aver valutato i danni ai meli della zona, Foldenetto ha affermato che sia Goldiretti che i funzionari regionali avranno la prima opportunità di dotare più frutteti di sistemi di irrigazione antigelo. Ci auguriamo che la valle continui a fiorire nei prossimi anni.

READ  Little Italy ha trovato un equilibrio tra il nuovo sviluppo e la conservazione del suo significato storico

Castro Abscura include i cibi e le bevande più sorprendenti del mondo.

Iscriviti alla nostra e-mail, che viene consegnata due volte a settimana.