SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Meteo in Australia: Victoria, New South Wales e Queensland esposti a grandine e temporali

Un “Super Seal” incombente potrebbe avere un effetto negativo mentre attraversa l’Australia orientale, portando tuoni, pioggia e grandine “gigante”.

Inondazioni improvvise, tuoni e grandine ‘gigante’ colpiranno l’Australia orientale con il ritorno della stagione delle tempeste.

Martedì pomeriggio è stata la prima grande tempesta della stagione a radunarsi con forza mentre attraversava il sud-est del South Australia e Victoria.

Si prevede che scatenerà tutta la sua forza mercoledì, quando si svilupperà nel New South Wales e nel Queensland.

“Sono previsti forti temporali con inondazioni improvvise un rischio particolare”, ha affermato Miriam Bradbury del Met Office.

“Le cadute più pesanti sono previste intorno alle pendici occidentali della Great Dividing Range, con il maggior rischio di tempeste anche in queste aree”.

I conducenti hanno avvertito che le inondazioni improvvise potrebbero rendere rischiose le strade e c’era anche il rischio che le linee elettriche potessero essere interrotte da forti venti.

Giovedì, anche la Tasmania sarà catturata dalla tempesta e le nuvole di pioggia che si spostano verso est potrebbero scaricare fino a 10 centimetri nell’est dello stato insulare.

Le precipitazioni nel Queensland, nel Nuovo Galles del Sud e nel Victoria possono scendere tutte oltre i 60 mm.

È probabile che la tempesta sia imprevedibile e le persone sono invitate a controllare costantemente il sito Web di BoM per aggiornamenti su dove le precipitazioni saranno più pesanti.

I giorni peggiori per Victoria saranno mercoledì e giovedì, con piogge diffuse e temporali previsti, ha affermato Christopher Arver, meteorologo di BoM.

Ha detto che martedì sarà una notte umida e che mercoledì saranno probabilmente emessi a Victoria avvisi di forti temporali e piogge torrenziali.

“C’è sicuramente un cambiamento in atto nello stato e consigliamo alle persone di non abituarsi troppo a questo bel tempo che non vediamo l’ora”, ha detto Arver.

READ  Aggiornamenti in tempo reale sul COVID: non esiste un "numero magico" quando si tratta di vaccinazioni: il primo ministro vittoriano ad interim James Merlino

“Il sistema si sta avvicinando da ovest e martedì vedremo una giornata calda con aumento della nuvolosità in molte parti dello stato prima della pioggia e possibili temporali durante il pomeriggio e la sera.

“Il rischio più grave di cadute e temporali non sarà fino a mercoledì e giovedì”.

Mercoledì ci saranno ampie cadute da 15 mm a 30 mm per la maggior parte delle aree di Victoria, con totali più pesanti da 30 mm a 50 mm nel nord e nel nord-est, ha affermato Arver.

Ha detto che ci saranno cadute isolate più pesanti fino a 70 mm con temporali.

Mercoledì sono previsti venti devastanti, forti piogge e una significativa grandine da temporali sulle parti occidentali del Nuovo Galles del Sud e nell’interno sudoccidentale del Queensland, ha detto il meteorologo di Sky News Rob Sharpe.

Entro venerdì, ha affermato che il sistema si svilupperà con “grandine gigante” e “super temporali” sulla strada per il Queensland sud-orientale e l’estremo nord-est del New South Wales.

“Sembrava particolarmente brutto quel giorno”, ha detto.

“Venerdì, il sistema continuerà a migrare verso sud e verso est, forti piogge continuano in Tasmania, piogge e temporali nell’est (Australia), in particolare nel Queensland sud-orientale e nell’estremo nord-est del Nuovo Galles del Sud, dove è probabile che assisteremo non solo a grandi grandinate. , ma anche un po’ di grandine gigantesca e anche dei super temporali”.

Sharp ha detto che le tempeste più grandi sarebbero per lo più all’interno, ma che l’Australia meridionale sarebbe mancata.

Ci saranno abbondanti precipitazioni totali che vanno da 25 mm a 50 mm su una vasta area dalla Tasmania al Queensland meridionale.