HomeWorldMartha Mattel ha quasi perso contro i Black Ferns ma si è...

Martha Mattel ha quasi perso contro i Black Ferns ma si è goduta i riflettori insieme a Ruby Toy

Coppa O’Reilly: Felci nere contro Australia; Dove: Stadio FMG Waikato, Hamilton; Quando: Sabato 16:35. Trasmissione in diretta: Sky Sport 1, aggiornamenti in tempo reale su Cose Dalle 16:05

Il volto familiare Robbie Toye è tra le aggiunte alla squadra Black Ferns di Alan Ponting per il loro primo test casalingo dopo l’epica vittoria della Coppa del mondo di rugby dello scorso anno all’Eden Park.

Lei e la sua compagna di stanza senza cappuccio, Martha Mattel, si sono unite ai Black Ferns a Hamilton in vista del test della O’Reilly Cup di sabato contro l’Australia e potrebbero giocare sulle fasce.

Tui e Mataele si sono riuniti lunedì per la prima conferenza stampa della settimana presso l’hotel della squadra. Si sono divertiti a ricordare in modo onesto e sincero la gioia che questo gruppo di giocatori non è timido nel condividere sotto i riflettori.

Questa è stata la prima apparizione sui media di Tui dal suo ritorno da un anno sabbatico di sette anni negli Stati Uniti. Il 31enne non è estraneo alle telecamere ed è stato una delle stelle della storica vittoria della Coppa del Mondo dello scorso novembre.

Ruby Tui è tornata in Nuova Zelanda ad agosto e ha giocato per le contee di Manukau prima di tornare ai Black Ferns.

Peter Mitcham/Getty Images

Ruby Tui è tornata in Nuova Zelanda ad agosto e ha giocato per le contee di Manukau prima di tornare ai Black Ferns.

“Sono impressionato. Mi sento sicuramente a casa in questa squadra, ma senti anche il peso di questo mantello che indossiamo. È speciale e ha una storia molto lunga”, ha detto Toye.

“Le persone come il mio collega vengono e si divertono, e ci ricordano perché tutti abbiamo iniziato, e siamo ancora qui”, ha aggiunto, dando una gomitata a Matali.

READ  Sharma per inviare ulteriori richieste - Notizie FBC

Entrambi scoppiarono a ridere.

Francamente, Tui potrebbe aver saltato le luci della ribalta durante l’intervista di lunedì con la nuova ala dei Black Ferns, il 24enne Matele, che ha giocato per Canterbury, Matatu e Western Force.

“Questo è il mio primo tour. Non riesco a immaginare come sarebbe se Ruby non fosse qui”, ha detto Mattel.

“Mi ha supportato con un sacco di cose. È anche la mia compagna di palestra. È stata la migliore.”

1 notizia

Quattro giocatori senza limiti di Black Ferns selezionati per la seconda prova della O’Reilly Cup e il WXV1 inaugurale (pubblicato per la prima volta l’11 settembre 2023).

Tui ha detto che la storia di Matai era importante perché avrebbe potuto essere una giocatrice persa contro il New Zealand Rugby.

In questa fase, i giocatori al di fuori dei Black Ferns non hanno contratti professionali per guadagnarsi da vivere con il gioco.

“Si è esibita in modo coerente durante tutto il film [Super Rugby] Obeki e la General Phosphate Company [Farah Palmer Cup]. Sarebbe potuta andare all’estero ma è rimasta bloccata lì. “Sono davvero entusiasta”, ha detto Toye.

Maathai era in macchina con suo marito, ex Crusaders e potente ala Manasa Maathai, quando l’allenatore Ponting le disse che sarebbe stata nella loro squadra per i Wallaroos e le partite di prova di apertura del WXV1 contro Francia, Galles e Inghilterra.

Martha Mattel ha giocato anche per la Western Force quest'anno nella competizione australiana Super W.

Kelly Divina/Getty Images

Martha Mattel ha giocato anche per la Western Force quest’anno nella competizione australiana Super W.

“Volevo davvero urlare al telefono, ma ho detto: ‘No, non gli taglierò le orecchie'”, ha detto Mattai.

READ  Il medico legale ha svelato le cause della morte di Gabi Pettito

“Stavo guardando mio marito. Era come ‘calmati.’

“Non appena ho riattaccato, ho urlato a squarciagola e ho iniziato a piangere, facendomi venire le lacrime agli occhi.

“Ero così grato e sollevato. C’erano così tante emozioni che attraversavano la mia mente.

“Non stava piangendo. Era un pianto brutto. Non ho nemmeno visto la sua reazione.”

Nata ad Auckland ma cresciuta a Christchurch, Matale ha già confermato che era sul punto di lasciare la Nuova Zelanda per l’Australia quando la sua possibilità con i Black Ferns potrebbe essere passata.

“Pensavo di essere contenta di rinunciare al mio sogno. Tornando a casa, voglio fare del mio meglio e non lascerò nulla di intentato”, ha detto.

Matai ha giocato per la Force a Perth solo quest’anno dopo aver vinto il titolo UPK Super Rugby con il matatu a marzo.

Competerà con Tui, Katelyn Fahakulu e Merangi Paul (entrambi con due presenze) per un posto sulla fascia. Aisha Leite Egha sarà messa da parte questa stagione a causa di un grave infortunio al ginocchio.

Tui ha giocato 10 test fino alla vittoria della Coppa del Mondo l’anno scorso e si sta ancora stabilizzando nei 15 dopo alcune partite per le contee Manukau nell’FPC, che hanno seguito un periodo di due mesi con i Golden State Retrievers negli Stati Uniti.

“Avevo sicuramente bisogno di una pausa. Sono grato ad Allan Bunting e NZR per avermi permesso di farlo”, ha detto.

“Ho dovuto giocarmela [sevens] squadra perché era l’unico gioco di parole della competizione.

Prove Black Fern nel 2023

Serie Pacific Four

29 giugno: Australia 0-50 Felci Nere, Brisbane

9 luglio: Canada 21-52 Felci Nere, Ottawa

READ  Non preoccuparti per me. "Sto bene": il critico del Cremlino Navalny dalla prigione artica | Novità dal carcere

15 luglio: USA 17-39 Felci nere, Ottawa

Coppa O’Reilly

30 settembre: Black Ferns vs Australia, 16:35, FMG Waikato Stadium, Hamilton

WXV1

21 ottobre: Black Ferns-Francia, ore 19, Sky Stadium, Wellington

28 ottobre: Black Ferns vs Galles, 16:00, Stadio Forsyth Barr, Dunedin

4 novembre: Black Ferns-Inghilterra, ore 19, Mount Smart Stadium, Auckland

Italo D'Amore
Italo D'Amore
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News