SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

L’Iliade indica un flusso di cassa debole con una maggiore spesa per le reti 5G

Scritto da Sarah Morland e Polislaw Lasoki

(Reuters) – Il Gruppo Iliad Telecom ha registrato una crescita dei ricavi leggermente inferiore alle attese nel primo trimestre e ha affermato che rivedrà un importante obiettivo di flusso di cassa con l’aumento della spesa per le reti 5G, portando a un forte calo delle sue azioni martedì.

La società, controllata dal miliardario Xavier Niel, ha registrato una crescita dei ricavi di circa il 5% per i primi tre mesi dell’anno, sostenuta da un aumento degli abbonati mobili e a banda larga.

Ma gli analisti Credit Suisse e JP Morgan hanno affermato che i numeri per il principale mercato francese e per l’Italia sono stati leggermente inferiori alle attese, mentre la Polonia è stata superiore alle aspettative.

Le azioni dell ‘”Iliad” sono scese dell’8% al livello più basso da un anno a 139,4 euro. Martedì, anche la società britannica di telefonia mobile Vodafone ha mancato le previsioni di mercato per i guadagni dell’intero anno, dopo che la pandemia ha colpito i ricavi del roaming e le vendite di telefoni.

Iliad ha affermato che rivedrà l’obiettivo del flusso di cassa della Francia per il 2021 per accelerare la spesa per le reti 5G del paese, poiché alla fine dell’anno scorso ha lanciato l’offerta più economica per i quattro principali operatori.

Per aumentare la spesa, il gruppo con sede a Parigi ha dichiarato che venderà la sua partecipazione del 30% in On Tower France, che ha un valore di almeno 600 milioni di euro (731 milioni di dollari).

Iliad, che in precedenza ha diretto il flusso di cassa operativo libero in Francia di circa 900 milioni di euro quest’anno, ha affermato che darà un nuovo obiettivo a settembre, tenendo conto anche della carenza globale di componenti semiconduttori.

READ  Team Tips Round 13, Carmichael Hunt, Tyson Gamble, Bronco, Jack de Bellin, Jake Clifford

La società ha detto che prevede di raccogliere i profitti dalle sue attività italiane in questo trimestre – prima di quanto previsto in precedenza – ma ha ritardato il lancio della banda larga lì fino a dopo l’estate a causa della pandemia.

In Polonia, ha affermato che la sua integrazione con l’operatore mobile Play – acquistato alla fine dello scorso anno – è in anticipo rispetto al previsto, con 8.000 nuovi clienti aggiunti durante i primi tre mesi del 2021.

($ 1 = € 0,8208)

(Preparato da Sarah Morland e Polislaw Lasoki a Danzica. Montaggio di Mark Potter)