HomescienceLe lontre femmine utilizzano strumenti per combattere il cambiamento globale

Le lontre femmine utilizzano strumenti per combattere il cambiamento globale

Le lontre marine sono uno dei pochi animali che utilizzano strumenti per accedere al cibo e un nuovo studio ha scoperto che le singole lontre marine che utilizzano strumenti – per lo più femmine – sono in grado di mangiare prede più grandi e ridurre i danni ai denti della loro preda preferita. Diventa esausto.

I ricercatori dello studio e gli “osservatori della lontra” volontari hanno rintracciato 196 lontre marine meridionali radiomarcate al largo della costa della California per capire meglio come le specie minacciate utilizzano gli strumenti in un ambiente in rapido cambiamento. Il gruppo di ricerca dell’Università del Texas ad Austin, dell’Università della California, di Santa Cruz, del Monterey Bay Aquarium e altrove ha osservato come i mammiferi marini utilizzano strumenti – come rocce, conchiglie e rifiuti – per spezzare le prede e stabilire legami con gli animali. Modelli alimentari e salute dentale.

Per la prima volta, i ricercatori hanno scoperto che l’uso di strumenti tra le lontre maschi e femmine ha comportato una diminuzione delle lesioni dentali.

“Le lontre marine variano in base alla frequenza con cui utilizzano gli strumenti”, ha affermato Chris Lu, ricercatore post-dottorato e preside all’inizio della carriera presso l’Università del Texas ad Austin, che ha condotto lo studio mentre era studente laureato alla UC Santa Cruz. “Le femmine hanno maggiori probabilità di utilizzare strumenti per superare le loro dimensioni corporee più piccole e la debole capacità di mordere per soddisfare il loro fabbisogno calorico. Allevare i cuccioli richiede molta energia e le femmine devono essere efficienti nel foraggiamento. Lo studio dimostra che l’uso degli strumenti è un problema comportamento importante Per restare.”

READ  Lo studio rileva che la vitamina D è promettente nel colpire i meccanismi biologici dell’invecchiamento

Lo studio è pubblicato in Scienze.

Nell’areale della lontra marina meridionale, nella costa centrale della California, non è difficile trovare alcune prede preferite, come i grandi abalone e i ricci di mare. Tuttavia, queste risorse alimentari stanno diminuendo o scomparendo in molte aree. Ciò fa sì che le lontre predano spesso granchi, ostriche, cozze e piccole lumache di mare i cui gusci duri possono danneggiare i denti della lontra quando si aprono.

La condizione dentale è importante per la sopravvivenza perché quando i denti di una lontra si consumano o sono troppo danneggiati, possono morire di fame. L’uso degli strumenti ha aiutato le singole lontre a soddisfare i loro bisogni calorici ramificandosi verso diversi tipi di prede. Lo studio ha scoperto che le lontre femmine avevano meno danni ai denti rispetto alle lontre maschi.

La ricerca mostra che le lontre femmine hanno maggiori probabilità di utilizzare strumenti e, nello studio, quelle che lo hanno fatto sono state in grado di raggiungere prede più difficili o più grandi rispetto alle lontre che non hanno utilizzato strumenti. In effetti, le femmine erano in grado di consumare prede fino al 35% più forti rispetto ai maschi che utilizzavano strumenti.

È noto che anche le femmine del delfino, gli scimpanzé e i bonobo utilizzano gli strumenti più dei loro colleghi maschi, forse per le stesse ragioni. In queste specie, le femmine tendono ad allevare la prole e sono spesso quelle che trasmettono alla prole il comportamento di utilizzo degli strumenti.

Le lontre marine del sud sono elencate come specie minacciate dall’Endangered Species Act degli Stati Uniti e sono solo circa 3.000 in California, dove svolgono un ruolo fondamentale negli ecosistemi marini predando i ricci di mare che si nutrono delle foreste di alghe.

READ  La NASA rivela uno straordinario time-lapse di 14 anni del cielo con raggi gamma

Rita Mehta e Tim Tinker dell’Università della California, Santa Cruz; Jessica Fujii, Terry Nicholson e Michelle Staedler con il Monterey Bay Aquarium; Giuseppe Tomolini dell’USGS; Anche Colleen Young del California Department of Fish and Wildlife è stata autrice di questo articolo. Chris Lu è stato in precedenza ricercatore post-dottorato presso l’Università di Washington.

La ricerca è stata finanziata dalla National Science Foundation degli Stati Uniti, dalla Packard Foundation, dalla Coastal Conservancy, dal US Fish and Wildlife Service, dalla Pacific Gas & Electric Company e dall’Office of Ocean Energy Management.

/Liberazione generale. Questo materiale dell’organizzazione/degli autori originali può essere di natura cronologica ed è modificato per motivi di chiarezza, stile e lunghezza. Mirage.News non assume posizioni aziendali o partiti e tutte le opinioni, posizioni e conclusioni qui espresse sono esclusivamente quelle degli autori. Visualizzale integralmente qui.

Orsina Fiorentini
Orsina Fiorentini
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News