SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Le epidemie di COVID-19 a Taiwan, Singapore e Corea del Sud sollevano interrogativi sui programmi di vaccinazione lenta

L’autorità sanitaria governativa sabato ha fatto appello al fatto che “il Centro di comando centrale per il controllo delle epidemie sta sollecitando le persone nei gruppi prioritari nell’ambito del programma di vaccinazione finanziato dal governo a ottenere vaccinazioni il prima possibile per creare protezione”.

Il Chief Health Officer di Victoria è il professor Brett Sutton.

Il Chief Health Officer di Victoria è il professor Brett Sutton.Attribuisci a lui:Eddie Jim

La recente epidemia potrebbe aiutare a rilasciare il vaccino. Il CDC riferisce che i posti di vaccinazione sono ora riservati per il resto di maggio.

Il capo funzionario sanitario del Victoria, il professor Brett Sutton, non vuole che l’Australia aspetti di vedere cosa succederà se un giorno perderà lo status di “non trasmissione del COVID-19”, come Taiwan.

Lunedì ha menzionato anche Mongolia, Timor Est, Vietnam, Laos e Singapore che per mesi hanno garantito lo stesso livello di libertà che ha oggi l’Australia.

“Ora stanno tutti soffrendo di un’epidemia o di una trasmissione della comunità. Singapore e Taiwan stanno ora introducendo restrizioni o blocchi per aggirare. Perché è importante? Dato che non possiamo dare per scontata la libertà da COVID, soprattutto quando emergono le variabili” Ha detto su Twitter.

Ha detto che era tempo che l’Australia fosse più ambiziosa con il suo programma di vaccinazione.

“Solo alti livelli di copertura vaccinale possono davvero aiutarci a proteggerci – qualcosa che nessuno di questi paesi ha ancora raggiunto. Singapore sta ora aumentando la vaccinazione, con un milione di dosi solo la scorsa settimana. Potremmo fare lo stesso se fossimo preparati”.

Ma la produzione nazionale australiana rimane sfuggente poiché altri paesi della regione, tra cui Corea del Sud e Singapore, sono vicini a concludere accordi con Moderna e Pfizer.

READ  Le autorità indiane che combattono lo scoppio del devastante Coronavirus stanno installando una rete sul fiume Gange per raccogliere i corpi

Il presidente sudcoreano Moon Jae-in dovrebbe annunciare un accordo per la produzione di Moderna durante la sua visita a Washington venerdì. Ad oggi, solo 1 milione di tiri sono stati effettuati dall’obiettivo del paese di 100 milioni di tiri a causa di restrizioni alla fornitura.

Il partner per i vaccini di Pfizer, BioNTech, ha annunciato la scorsa settimana che costruirà un enorme impianto di vaccini a Singapore. Entrambi sono vaccini a mRNA, che l’Australia non è in grado di produrre nonostante un impegno di finanziamento non annunciato nel bilancio federale la scorsa settimana.

Singapore ha aggiunto domenica 38 nuovi casi di trasmissione comunitaria, il numero più alto da quando è stato nominato il miglior posto al mondo durante COVID-19 meno di tre settimane fa. Da allora, ha ordinato ai lavoratori di lavorare da casa, alle scuole di spostarsi a distanza e ai venditori ambulanti di avere pasti pronti solo per un mese.

Caricamento in corso

Mentre un quarto dei 5,5 milioni di persone della città sono stati completamente vaccinati – il tasso più veloce nel sud-est asiatico – il ministro della Salute di Singapore, Aung Yi Kung, ha detto domenica che il governo sta considerando di ritardare le seconde vaccinazioni per ottenere una porzione maggiore della vaccinazione. Residenti che vengono coperti con almeno un colpo al più presto, in particolare quelli di età inferiore ai 45 anni.

Una possibilità è che forse per la seconda fase, dovremmo fare del nostro meglio per offrire a quante più persone possibile un buon livello di protezione contro COVID-19. Ciò significa somministrare a quante più persone possibile una singola dose del vaccino COVID-19 “, ha detto Ong Ye Kung domenica sera.

READ  I ricchi e famosi in India stanno fuggendo dall'epidemia di COVID-19 a bordo di jet privati

“Abbiamo un gruppo di esperti e le prove, sia a livello nazionale che all’estero, lo fanno [it being] Ragionevole per la seconda dose oltre alla prima dose. Pertanto, invece di 21 o 28 giorni, o tre o quattro settimane, può essere esteso da sei a otto settimane senza concretizzare l’efficacia del vaccino “.