HomeTop NewsL'azienda marocchina cerca soluzioni in Italia

L’azienda marocchina cerca soluzioni in Italia

La scarsità d’acqua, le restrizioni alla produzione e i parassiti sono alcuni dei fattori che influenzano la stagione delle angurie in Marocco. La stagione è rimasta ferma per qualche settimana. Le angurie ovali, soprattutto quelle di calibro più grande, erano praticamente scomparse dai mercati locali e d’esportazione, e gli evidenti problemi di qualità erano diffusi.

Aghzou, proprietario e direttore generale dell’azienda agricola Valyour, ha dichiarato: “La stagione è iniziata con una riduzione significativa. Il Ministero degli Interni ha raccomandato di ridurre l’area destinata alla coltivazione dell’anguria rossa da 5.000 ettari a 2.000 ettari. Questa misura mira a proteggere l’acqua risorse e adattare l’agricoltura ai nuovi vincoli climatici.

Gli agricoltori hanno dovuto lottare contro i parassiti che hanno reso le angurie inadatte al consumo. Said spiega: “Soprattutto nella regione di Taroudante, ci sono grossi problemi con la qualità delle angurie, principalmente a causa dell’infestazione da afidi. Questa situazione ha portato a un calo significativo del raccolto, influenzando direttamente gli ordini ricevuti da vecchi e nuovi clienti. Il la mancanza di quantità disponibili è stata una grande sfida per noi.”

Man mano che la stagione della raccolta delle angurie in Marocco avanza, si alterna tra le regioni, da sud a nord. In alcune regioni del sud come Tata è vietata la semina. La regione di Zagora ha iniziato la stagione con un volume inferiore al normale. Poi i problemi di qualità hanno colpito le regioni di Taroudante e Marrakech, ed è iniziata la carenza di angurie. Quantità limitate provengono da zone come Fès, mentre un raccolto importante è previsto dal Gharb (costa atlantica settentrionale), in attesa di una decisione sulla qualità nei prossimi giorni.

READ  Le 10 irrigatore automatico del 2024: Scopri le Migliori Opzioni

Aghzou afferma: “La maggior parte del nostro raccolto avviene nelle regioni di Gharb (Larache, Moulay Bouselham e Laaouamra), nonché a Meknes e Berkane. Per proteggere i contratti dei nostri clienti e coprire le perdite nelle regioni di Taroudante e Marrakech, abbiamo acquistato angurie coltivazioni nella regione di Gharb fino a 140.000,00 dirham per ettaro, questa strategia ci aiuta a fidelizzare i clienti e a mantenere la nostra posizione sul mercato nonostante le attuali difficoltà.

Tuttavia, le difficoltà incontrate finora potrebbero avere ripercussioni su tutta la campagna 2024. Akso dice che non vede l’ora che arrivi la prossima stagione mentre cerca di mantenere la sua posizione in questa stagione. “Dobbiamo affrontare queste nuove sfide con determinazione e innovazione. Per combattere gli afidi la prossima stagione, il nostro team si recherà in Italia lo scorso maggio per consultarsi con gli agricoltori italiani ed esplorare modi efficaci per combattere questi parassiti.”

L’agricoltore continua: “La visita in Italia è stata molto utile. Abbiamo avuto l’opportunità di parlare con agricoltori italiani esperti che hanno condiviso con noi metodi avanzati per combattere gli afidi. Queste discussioni ci hanno aiutato ad acquisire tecniche innovative che intendiamo implementare. La prossima stagione, migliorerà la qualità del nostro raccolto e ridurrà le perdite dovute alle infestazioni, per verificare i risultati di questi metodi, riteniamo che queste nuove procedure avranno un impatto positivo significativo sulla nostra futura campagna produttiva italiana.”

Per quanto riguarda il persistente problema della siccità, Valliur sta cercando soluzioni nei Paesi Bassi. Aghzou afferma: “Il nostro team di ricerca e sviluppo è costantemente alla ricerca di soluzioni innovative per regolare il consumo di acqua nella coltivazione dell’anguria. Studiando il successo olandese nella produzione di pomodori, hanno raggiunto un consumo di pomodori di 5 litri/kg, e speriamo di riuscire a utilizzarlo. Metodi per ottimizzare l’uso dell’acqua e migliorare la nostra produzione di angurie.” “

READ  L'asso del Liverpool Sherton Shakiri invia la recensione di "Ferrari" dopo la sconfitta della Svizzera contro l'Italia a Euro 2020

Per maggiori informazioni:
Aksov ha detto
Valliyur
Telefono: +212661552683
E-mail: [email protected]

Marcello Jilani
Marcello Jilani
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News