HomesportLatrell Mitchell e Jack Whiteon affrontano la corte accusati di rissa in...

Latrell Mitchell e Jack Whiteon affrontano la corte accusati di rissa in un nightclub ACT

La stella del rugby league Latrell Mitchell “si è trasformato in un disastro, temendo di poter morire” quando la polizia lo ha arrestato dopo un presunto alterco con suo cugino Jack Wighton, ha sentito un tribunale.

I due uomini, che sono lontani cugini e buoni amici e hanno giocato insieme nelle squadre all-star del NSW e degli indigeni, sarebbero stati coinvolti in una rissa all’estero.Discoteca fantasy a Canberra, Stavano festeggiando il trentesimo compleanno di Wighton, nelle prime ore del 5 febbraio di quest’anno.

Mitchell, che gioca per i South Sydney Rabbitohs, è stato accusato di rissa in luogo pubblico, rissa e ostruzione/resistenza a funzionari distrettuali.

Wighton, che all’epoca giocava per i Canberra Raiders ma che si unirà a Mitchell ai Rabbitohs la prossima stagione, è stato anche accusato di rissa in un luogo pubblico e di non aver rispettato una direttiva di esclusione.

La star di South Sydney Latrell Mitchell era “estremamente turbato” quando è stato arrestato per una presunta rissa fuori da un nightclub con il suo amico e futuro compagno di squadra Jack Wetton, ha sentito un tribunale. Foto: NCA NewsWire/Martin UllmannFonte: News Corp Australia

Lunedì, nel primo giorno di un’udienza di tre giorni presso la ACT Magistrates Court, la corte ha sentito che a Wighton era stata data un’ordinanza di squalifica per aver presumibilmente “spinto e spintonato” un uomo all’interno del club, e gli erano stati concessi 10 minuti per lasciare il club. Area urbana.

Il pubblico ministero Sam Bargwana ha detto alla corte che un agente di polizia ha notato che Wheaton aveva “un’espressione facciale che mostrava che era turbato e arrabbiato e stringeva i pugni” – cosa che la difesa ha respinto – e gli è stato chiesto di andarsene.

READ  Lyudmila Samsonova è davvero italiana? Incontra i genitori e la famiglia della tennista professionista mentre subisce una sfortunata sconfitta al Canadian Open

Nel filmato della CCTV mostrato in tribunale, poco dopo si è verificato un alterco dall’altra parte della strada rispetto alla discoteca, che avrebbe coinvolto i due. L’accusa ha affermato che i due “si spingevano, si spintonavano e si lottavano l’uno con l’altro”.

Prima che quei 10 minuti fossero trascorsi, le riprese della telecamera mostrate alla corte mostravano agenti che correvano verso un gruppo di persone e agenti di polizia che cercavano di sedare la rissa.

Il filmato mostrava Mitchell, che era inginocchiato a terra, mentre veniva portato dalla polizia in posizione a faccia in giù.

Il sergente David Power ha confermato che il gomito, il ginocchio e la bomboletta spray di un collega sono stati utilizzati per mettere sulla strada la stella dei Rabbitohs.

Il sergente Power ha confermato testimoniando che questo agente ha poi utilizzato un manganello per rimuovere una delle braccia di Mitchell da sotto il corpo in modo che la polizia potesse ammanettarlo.

A Mitchell è stato detto che era in arresto per aggressione, quindi gli ha chiesto chi lo avesse aggredito.

Nel video mostrato alla corte, si può sentire Mitchell urlare di dolore, dire che “non ha fatto nulla di male” e chiedere alla polizia se lo stavano arrestando “perché sono un uomo di colore”.

La difesa ha detto che Mitchell ha rispettato le istruzioni di mettersi in ginocchio e poi a terra, ma l’agente di polizia è rimasto inchiodato a terra.

L’avvocato di Wighton, Steve Bolland, ha detto alla corte che il giocatore stava “urlando di dolore” ed era “estremamente turbato”, mentre Wighton era nelle vicinanze.

L’accusa ha detto alla corte che la polizia ha ricordato a Whiteon durante l’arresto di Mitchell che era soggetto a una direttiva di esclusione, poi ha detto agli agenti che lo accompagnavano di “rinchiudermi con (Mitchell)” e ha chiamato gli agenti “f**k*t”.

READ  Infortunio di Aaron Rodgers, infortunio, New York Jets batte Buffalo Bills ai tempi supplementari, punteggi, aggiornamenti in tempo reale, ultime notizie e come guardare

“Mi sembra che (Whitton) sia accusato di non aver voltato le spalle a suo cugino e di essere uscito di notte, in circostanze in cui il signor Mitchell alla fine si è trasformato in un pianto dirotto, temendo di poter morire e urlando di avere due figlie”, ha detto Boland.

Wighton e Mitchell erano fuori a festeggiare il trentesimo compleanno della star dei Raiders al momento del presunto incidente. Foto: NCA NewsWire/Martin UllmannFonte: News Corp Australia

La corte ha appreso che mentre Mitchell era a terra, la star dei Rabbitohs ha chiesto a un gruppo di passanti, molti dei quali stavano filmando l’incidente sui loro telefoni, di “lasciarlo andare” (filmato).

La difesa ha messo in dubbio in primo luogo la legalità dell’ordine di esclusione, con l’avvocato di Mitchell, Jack Pappas, che ha affermato che era illegale.

Il sergente Power ha detto alla corte che lui e la sua squadra sono entrati nel nightclub come parte di una pattuglia ad alta visibilità e hanno visto Whiteon “spingere e spintonare” un altro uomo.

Ha detto che Whiteon aveva “un’espressione arrabbiata sul viso” e stava stringendo i pugni, indicandogli che potrebbe verificarsi un violento alterco.

Whiteon è stato scortato al piano di sopra dove gli è stato emesso un ordine di esclusione e gli è stato detto che aveva 10 minuti per lasciare l’area.

Le “spinte e spintoni” non potevano essere viste nei filmati CCTV provenienti dall’interno del club consegnati alla corte, e la corte ha sentito che quando il sergente Power ha chiesto a un agente di emettere un ordine di esclusione, non ha spiegato il motivo.

READ  NFON AG stringe una partnership strategica con la principale azienda italiana WebRTC

Il signor Pappas ha detto alla corte che una volta che Whiteon ha ricevuto l’avviso del trasloco, lo ha fatto.

La difesa sostiene inoltre che l’alterco in cui furono coinvolti Mitchell e Whiteon mentre si muovevano per strada non era una rissa perché “nessun pugno è stato sferrato e nessuno è stato sbattuto a terra”.

Continuerà martedì.

Mariella Lori
Mariella Lori
"Professionista della birra. Comunicatore. Fanatico del bacon estremo. Drogato dilettante di alcol. Pensatore sottilmente affascinante."
Must Read
Related News