HomescienceL'astronomo ha detto che il razzo cinese Long March 5B si è...

L’astronomo ha detto che il razzo cinese Long March 5B si è avvicinato “in modo allarmante” alla Stazione Spaziale Internazionale

quella Porzione senza equipaggio di un missile cinese È arrivato a una distanza “allarmante” dalla Stazione Spaziale Internazionale, dice un eminente astronomo.

Il missile cinese Long March 5B ha portato in orbita l’unità principale da Tinhe, o Heavenly Harmony, il 29 aprile.

Ma invece di rientrare nell’atmosfera poco dopo il decollo, ha fluttuato fuori controllo in orbita per più di una settimana.

Domenica, il mondo ha seguito la sua strada attraverso i continenti prima di entrare in collisione con l’Oceano Indiano.

Tra coloro che hanno tracciato il suo viaggio c’era l’astronomo Jonathan McDowell dell’American Center for Astrophysics.

Il razzo Long March 5B che trasporta un’unità per una stazione spaziale cinese decolla dal sito di lancio della navicella spaziale Wenchang. Attribuisci a lui: Zhou Zhenhua/AP

Ha twittato sull’atterraggio della navicella, compresi i casi che ha attraversato Canberra e Perth.

Ma lunedì ha detto che stava per essere scambiato – per gli standard spaziali – per la Stazione Spaziale Internazionale.

“Durante il lancio di CZ-5B / Tianhe, circa sei minuti dopo la separazione di Tianhe e CZ-5B, entrambi si sono avvicinati alla Stazione Spaziale Internazionale”, ha detto.

“(Erano) a meno di 300 chilometri (di distanza), il che solleva preoccupazioni circa l’incertezza del percorso”.

Questa immagine proviene dalla televisione della NASA che mostra la Stazione Spaziale Internazionale.
Questa immagine proviene dalla televisione della NASA che mostra la Stazione Spaziale Internazionale. Attribuisci a lui: AP

McDowell ha detto che ci vuole un “tempo prestabilito” per passare da vicino la Stazione Spaziale Internazionale.

“Solleva davvero la possibilità che sia stato fatto intenzionalmente come una sorta di gesto”, ha detto.

“Sono d’accordo che i partner della Stazione Spaziale Internazionale non sono stati avvertiti che lo faranno”.

READ  La nuova mappa della materia oscura rivela il mistero cosmico

Alla fine, il Long March 5B si è schiantato nell’Oceano Indiano intorno alle 12.24 di domenica AEST.

Le coordinate fornite dall’Agenzia spaziale cinese hanno mostrato che era rientrato nell’atmosfera sopra il Mar Arabico, a nord delle Maldive ea sud-ovest dello Sri Lanka.

Era la prima di 11 missioni di questo tipo che la Cina aveva pianificato per costruire la nuova stazione spaziale.

Spesso, le fasi del razzo scartate ritornano nell’atmosfera poco dopo il decollo, di solito sull’acqua, e non entrano in orbita.

Orsina Fiorentini
Orsina Fiorentini
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News