SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

L’amata cantante italiana Milva è morta all’età di 81 anni

ROMA (AP) – Milva, una delle cantanti italiane più apprezzate degli anni ’60 e ’70, amata da molti fan all’estero, è morta sabato nella sua casa di Milano. Ha 81 anni.

Annunciando la sua morte, il ministro della Cultura italiano Tario Francescini ha affermato che la voce versatile di Milva “ha suscitato profonde emozioni per le generazioni a venire”. Nessuna causa di morte è stata segnalata.

Milva ha anche recitato come attrice teatrale in una recensione basata sulle opere del drammaturgo tedesco Berthold Brecht. Ha lavorato spesso con il drammaturgo milanese Giorgio Strehler, che ha diretto una delle opere autobiografiche di Brech, The Tripenny Opera.

Nata nel 1939 come biografa di Maria Ilva a Coro, una città nel delta del fiume Bo, ha adottato il nome d’arte di una sola parola Milva. Insieme alle cantanti italiane Arnella Vononi e Mina, un’altra artista che ha usato solo il nome, Milva era considerata una delle migliori cantanti italiane.

Milva ha venduto circa 80 milioni di dischi, secondo la Lapress News Agency, che ha registrato 173 album. I suoi enormi capelli rossi erano soprannominati “Milva the Red”, così come “Goro’s Panther” per la sua vitalità.

Germania, Francia e Italia gli hanno conferito premi nazionali. Milwaukee è stato seguito dai fan in Asia, soprattutto in Corea del Sud. È apparso 15 volte al Festival di Sanremo, un concorso annuale per promuovere la canzone italiana, prendendo in giro il fatto che per la 12a volta non avrebbe mai vinto.

Uno dei suoi successi è stata la canzone “Alexander Platz”. Composto dal cantautore italiano Franco Patio nel 1982, esplora l’amore a Berlino, che fu diviso durante la Guerra Fredda, e il suo nome deriva dalla famosa Berlin Square Alexanderplatz.

READ  Suggerimenti per l'Italia per l'impostazione predefinita Post-COVID

Altri migliori cantautori italiani cantati da Milva includono Luigi Denko e Fabrizio di Andre.

Sabato il presidente della Repubblica Sergio Materella ha elogiato Milva come “una traduttrice gentile, sensibile e versatile, molto apprezzata all’estero”. Ha espresso le sue condoglianze alla sua famiglia.

Milva, che ha annunciato il suo ritiro nel 2010 dopo aver suonato per più di mezzo secolo, viveva a Milton con sua figlia, Martina Gorgonatti. L’ex marito del cantante, Maricio Cornatti, è un regista televisivo scomparso nel 1992.

Il critico musicale Mario Lucato ha scritto sul Courier della Cera che Milva aveva una strana capacità di cantare qualsiasi musica in qualsiasi lingua dopo averla ascoltata una sola volta.

“Ha lavorato attraverso la memoria”, ha ricordato Lucato Fajis. “In tedesco, non poteva nemmeno ordinare la colazione.”

Il Piccolo Teatro Strehler di Milano ha dichiarato che aumenterà la sua consapevolezza martedì e che il funerale di Milva sarà privato. In un post su Facebook, il teatro gli ha reso omaggio, dicendo che era “un artista con una donna, un cuore e una voce sensibili, sensibili e appassionati”.