HomeEconomyLa principale banca avverte che i tassi di interesse non dovrebbero diminuire...

La principale banca avverte che i tassi di interesse non dovrebbero diminuire quest’anno

ANZ Bank è diventata la prima di quattro grandi banche a cancellare la sua previsione di tagliare i tassi di interesse quest’anno poiché l’inflazione impiega più tempo del previsto per frenarsi.

Avendo precedentemente previsto che il primo taglio dei tassi sarebbe arrivato a novembre di quest’anno, gli economisti della banca ora si aspettano che la Reserve Bank rimanga in sospeso fino a febbraio 2025.

Una grande banca ha avvertito che le famiglie potrebbero attendere fino al 2025 per i primi tagli dei tassi di interesse. Foto: Getty


Adam Boyton, responsabile dell’economia australiana presso ANZ Bank, ha affermato che diversi fattori hanno spinto al cambiamento del tasso di interesse, aggiungendo che è “difficile vedere” che la RBA abbia la fiducia necessaria per agire entro la riunione di novembre.

“Dal novembre 2022, ci aspettiamo che il primo taglio del tasso di cassa dell’Australia in questo ciclo avvenga nel novembre 2024. Tuttavia, abbiamo recentemente avvertito che i rischi che circondano questa visione sono stati sbilanciati verso un successivo inizio del ciclo di allentamento”, ha affermato Boyton. .

Ciò avviene mentre i recenti dati sull’inflazione superano le aspettative, con l’indice dei prezzi al consumo (CPI) che non dovrebbe tornare all’obiettivo di inflazione del 2-3% della Reserve Bank of Australia almeno fino alla fine del prossimo anno.

“L’IPC del primo trimestre più forte del previsto rende anche difficile vedere che la RBA sia sufficientemente fiduciosa che l’inflazione tornerà entro i limiti e vi rimarrà entro la riunione di novembre”, ha affermato.

“Di conseguenza, ora ci aspettiamo il primo taglio del tasso di cassa nel febbraio 2025.”

READ  Il ministro dell'Economia saudita incontra un alto funzionario italiano

Tuttavia, ha affermato che un aumento dei tassi “resta improbabile”.

Si prevede che la Reserve Bank of Australia manterrà in sospeso la riunione di giugno della prossima settimana, con l’attenzione rivolta alla conferenza stampa post-incontro del governatore della RBA Michael Bullock per ottenere indizi sulle prospettive dei tassi di interesse.

Dai verbali dell’ultima riunione è emerso che il consiglio di amministrazione aveva considerato un rialzo dei tassi sospeso a maggio, senza alcuna discussione su un possibile taglio del tasso.

È un duro colpo per le famiglie che chiedono un sollievo nel rimborso dei mutui, con i regolatori finanziari che notano che la percentuale di mutuatari inadempienti nei rimborsi dei mutui ha continuato ad aumentare, così come le richieste di difficoltà finanziarie – anche se da un livello inferiore.

In una dichiarazione rilasciata martedì, il Council of Financial Regulators – che è presieduto dalla Reserve Bank of Australia e comprende l’Autorità australiana di regolamentazione prudenziale (APRA), la Commissione australiana per i titoli e gli investimenti (ASIC) e il Tesoro federale – ha affermato che è monitorare da vicino i rischi per il sistema finanziario australiano derivanti dai prestiti alle famiglie e alle imprese.

Ha detto che questi rischi sono ancora sotto controllo al momento.

“Mentre le pressioni sul bilancio derivanti dall’inflazione e dai tassi di interesse rimangono ampiamente sentite, con molte famiglie che stanno apportando aggiustamenti alle proprie finanze, la maggior parte dei mutuatari ha continuato a ripagare i propri debiti”, ha affermato il consiglio dopo la riunione trimestrale della scorsa settimana.

La Reserve Bank of Australia ha aumentato il tasso di interesse 13 volte da maggio 2022, aumentando la rata del prestito di circa 1.300 dollari al mese per un mutuo da 500.000 dollari e di oltre 2.500 dollari al mese per un mutuo per la casa da 1 milione di dollari.

ANZ Bank prevede tre tagli dei tassi di interesse per il prossimo anno, che potrebbero liberare circa 250 dollari al mese per i proprietari di case con un mutuo di 500.000 dollari e circa 500 dollari al mese per un prestito di 1 milione di dollari.

Gli economisti delle altre quattro grandi banche – Westpac, CBA e NAB – si aspettano ancora un taglio dei tassi di interesse a novembre di quest’anno.

Orsina Fiorentini
Orsina Fiorentini
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News