SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

La Cina ordina alle compagnie di servizi passeggeri Didi e Meituan di fermare “l’espansione non regolamentata”

La Cina negli ultimi mesi ha rafforzato il controllo sulle più grandi aziende tecnologiche in settori che vanno dall’e-commerce all’intrattenimento

Giovedì, i regolatori cinesi hanno convocato il gigante dei servizi passeggeri Didi Chuxing e altre 10 piattaforme automobilistiche per chiedere di fermare “l’espansione non regolamentata” e le tattiche di “concorrenza feroce”, ha affermato il governo, in mezzo a una repressione nazionale sull’industria tecnologica.

La Cina negli ultimi mesi ha rafforzato la supervisione delle sue più grandi aziende tecnologiche in settori che vanno dall’e-commerce all’intrattenimento, avviando indagini antitrust e introducendo rigide normative.

Alle aziende è stato ordinato di indagare sui problemi interni e di “correggere immediatamente” i cattivi comportamenti, con i regolatori che sottolineano che le piattaforme di transito rapido devono anche ridurre gli sconti che ottengono dalle transazioni e proteggere i dati personali dei passeggeri.

I regolatori hanno aperto un’indagine sulla sicurezza informatica su Didi il giorno dopo aver raccolto oltre 4,4 miliardi di dollari in un’offerta pubblica iniziale a New York e si dice che stiano valutando la possibilità di vietare le IPO offshore per le società tecnologiche che gestiscono grandi quantità di dati sensibili degli utenti.

Il Dipartimento dei trasporti giovedì ha esortato le piattaforme di trasporto passeggeri a “mantenere un ambiente di mercato competitivo equo” e promuovere lo “sviluppo sano e sostenibile” del settore.

READ  I prossimi baby boomer sono i millennial in Cina