SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Italia Roundup: Inarkasa assume l’assegnazione di prestiti privati ​​| notizia

In un comunicato si afferma che Inarkasa, un fondo pensione per ingegneri e architetti autonomi, sta spingendo per l’allocazione di attività non monetarie, ovvero fondi di debito privato.

Gli investimenti in prestiti privati ​​si concentrano sul finanziamento delle piccole e medie imprese italiane. L’allocazione per questa asset class conferma l’interesse di Inarkasa per progetti redditizi che supportano l’economia reale.

Il consiglio di amministrazione di Inarkasa ha deciso di ridurre leggermente l’allocazione di azioni statunitensi a favore di obbligazioni societarie.

Il fondo pensione, che a fine maggio aveva in gestione un patrimonio di circa 12,2 miliardi di dollari, ha registrato nel primo trimestre di quest’anno oltre il 2,5% del reddito operativo totale.

I giornalisti sono finanziati per investire in beni reali

Il fondo pensione per i giornalisti, Fpcgi, prevede di investire nei suoi primi fondi di investimento alternativi (FIA).

Fpcgi prevede di stanziare fino a 26 milioni di m per il private debt, fino a 30 milioni di m per le infrastrutture Italiacentriche, fino a 20 milioni di m per il private equity con focus sull’Italia e fino a 20 milioni di m per il private equity globale. Un focus europeo, ha detto.

Ha affermato che i FIA possono investire nel debito delle società private attraverso prestiti e titoli di debito di fornitori non quotati, aggiungendo che questi fondi e fondi di investimento dovrebbero seguire strategie di prestito diretto e prestito senior.

Il finanziamento delle infrastrutture dell’AIF dovrebbe essere rivolto ai settori dei trasporti, delle reti, della sanità, dell’istruzione e dell’energia, con almeno il 75% delle società investitori situate in Italia.

Per gli investimenti di private equity focalizzati sull’Italia, l’AIF può perseguire strategie di acquisizione e crescita del capitale, mentre la quota di investimenti in capitale di rischio non dovrebbe superare il 20%. In questo caso, anche il 75% delle società partecipanti deve stabilirsi in Italia.

READ  Arte rara dell'artista barocco italiano Gian Lorenzo Bernini in vendita in Francia

Possono essere seguite anche strategie di acquisizione e crescita del capitale di AIF per il private equity globale, mentre l’allocazione degli investimenti in capitale di rischio non dovrebbe superare il 25%, con almeno il 50% delle società con sede in Europa.

Investitori instituzionali

Più della metà (56%) degli investitori istituzionali italiani adotta politiche di investimento sostenibili, secondo un’indagine sulle politiche ESG condotta da Itinerari Privacy.

Lo studio mostra inoltre che il 97% degli investitori istituzionali intervistati non ha ancora adottato politiche ESG e prevede di includerle nelle proprie strategie in futuro.

Gli investitori istituzionali spesso optano per strategie di esenzione (67%), che nel 2021 sono aumentate del 2% su base annua. Le eccezioni riguardano principalmente i prodotti di armi (89%). L’investimento in attacchi è passato dal 31% nel 2019 al 48% quest’anno.

Gli investitori vogliono investire in obbligazioni sociali e verdi (62%), alloggi comunitari (55%) e microfinanza (34%). Gli investitori istituzionali hanno invece deciso di utilizzare strategie di investimento a tema più basso, il 44% quest’anno rispetto al 46% del 2020, e la migliore della categoria, che è stata ridotta dal 50% nel 2020 al 44% quest’anno.

Stanno sempre più scegliendo di utilizzare un approccio di coinvolgimento rigoroso come interventi alle riunioni degli stakeholder o l’esercizio dei diritti di voto, dall’8% dello scorso anno al 22% di quest’anno.

79 investitori istituzionali gestiscono asset per oltre 182 miliardi di dollari, di cui 19 fondi pensione aziendali, 16 fondi pre-riforma, 14 fondi pensione, 16 fondazioni bancarie e 14 compagnie assicurative.

La performance dinamica positiva di Pocaso

Fonto Pension Pegasus, il regime pensionistico di secondo pilastro per i dipendenti delle utility italiane, ha registrato un ritorno del 5,32% al suo fondo dinamico entro il 2020.

READ  Avviare voli per l'Italia senza essere isolati all'arrivo in Air Canada - National

Secondo l’ultimo bilancio del Fondo pensione, il suo fondo Planciado ha guadagnato il 2,47%, con la sua garanzia che ha registrato un rendimento dello 0,25% lo scorso anno.

Dynamico Funds è suddiviso in 51% Azioni e 49% Obbligazioni, Planciado 31% Azioni 69% e Carantido 98,5% Azioni 1,5%.

Pegasus gestisce 131,7 milioni di dollari nel suo fondo garantito, 959,9 milioni di dollari in Planciado e 122,4 milioni di dollari in fondi Carantito.

Un totale di 1,2 miliardi di dollari di asset in gestione entro la fine di aprile di quest’anno – il fondo fornisce uno speciale mandato azionario attivo a livello globale di circa 90 milioni di m per un contratto quinquennale per la gestione degli asset nei suoi fondi bilaterali. Disse.

Clicca qui per leggere l’edizione digitale dell’ultimo numero di IPE.