Il virus Covid-19 può causare un cambiamento nella lunghezza del ciclo mestruale: studio

NEW YORK, 13 agosto (IANS): Un nuovo studio mostra che le persone infette da Covid-19 possono sperimentare cambiamenti sottili e temporanei nella durata del loro ciclo mestruale.

I ricercatori confermano che i cambiamenti sono minori e di solito tornano alla normalità nel ciclo mestruale successivo.

Nello studio, pubblicato sulla rivista Obstetrics & Gynecology, i ricercatori hanno analizzato i dati del ciclo mestruale di oltre 6.000 persone in 110 paesi utilizzando Clue, una piattaforma per la salute riproduttiva e mestruale.

Tra i partecipanti non vaccinati che hanno segnalato COVID, i ricercatori hanno riscontrato, in media, un aumento di 1,45 giorni della durata del loro ciclo mestruale rispetto alla durata media del ciclo precedente per i partecipanti.

Questi aumenti sono stati coerenti con i cambiamenti riportati nel gruppo che ha ricevuto il vaccino Covid.

I ricercatori confermano che in entrambi i gruppi i cambiamenti si sono risolti nel primo ciclo dopo la vaccinazione o la malattia.

Inoltre, notano che è noto che il sistema immunitario e il sistema riproduttivo interagiscono tra loro, quindi, sebbene questi risultati non siano sorprendenti, dovrebbero convalidare le esperienze del pubblico e fornire rassicurazioni sul fatto che se si verificano cambiamenti nel flusso durante o dopo infezione da Covid, È probabile che siano piccoli e temporanei.

“I cambiamenti nel tuo ciclo mestruale possono essere allarmanti e spaventosi”, ha affermato Blair Darney, MD, professore associato di ostetricia e ginecologia presso l’Oregon Health & Science University.

“Vogliamo che questa ricerca rassicuri le persone che questi cambiamenti a livello di popolazione non sono solitamente motivo di preoccupazione”, ha aggiunto Darney.

I cambiamenti nel ciclo sono probabilmente dovuti all’attivazione temporanea della risposta immunitaria associata alla malattia, ma poiché gli individui sperimentano naturalmente differenze nella durata del ciclo mestruale e nei modelli di sanguinamento, i ricercatori affermano che è difficile isolare Covid come singola causa.

READ  Continua a mangiare insalata e verdure: le tue papille gustative si adatteranno alla dieta

Il gruppo di ricerca osserva inoltre che lo studio non si è concentrato su individui noti per avere COVID-19 a lungo termine.

Medici e scienziati consigliano inoltre che le persone che notano cambiamenti prolungati nel loro ciclo mestruale dovrebbero chiedere consiglio al proprio medico.

Guardando al futuro, i ricercatori sperano di saperne di più sul meccanismo biologico di questi cambiamenti e continueranno a sfruttare i dati delle app di monitoraggio del ciclo per indagare su altre differenze segnalate nelle mestruazioni dopo la vaccinazione, inclusi periodi mancati, sanguinamento vaginale inaspettato e dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto